VERSIONE MOBILE
  HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | TMW RADIO EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
      
SONDAGGIO
Chi sarà il prossimo allenatore dell'Inter?
  Stefano Pioli
  Antonio Conte
  Diego Pablo Simeone
  Mauricio Pochettino
  Leonardo Jardim
  Marco Silva
  Luciano Spalletti
  Unai Emery

TMW Mob
Serie A

ESCLUSIVA TMW - Avv. Di Cintio: "Diritti TV in Serie A? Ripartizione più equa"

27.11.2016 10.19 di Raffaella Bon   articolo letto 3711 volte
© foto di Antonio Vitiello

Grazie a una riunione lampo i 20 presidenti delle squadre di Serie A hanno trovato l'accordo sulla ripartizione dei diritti tv. Nulla di strano, se non fosse che, rispetto a quanto avvenuto in passato, l'intesa è stata frutto di una discussione rapidissima: tutti d'accordo, quindi, sulle linee generali e sulle novità per il prossimo biennio. In merito abbiamo intervistato l'Avvocato Cesare Di Cintio dello studio DCF Sport Legal.

Avvocato, il primo dato da registrare è proprio la velocità col quale è stato raggiunto un accordo che in passato ha spesso portato a clamorose risse verbali tra presidenti.
"Si tratta di una novità positiva, segno che i tempi cambiano e la politica associativa si evolve sempre più. Oggi c'è maggiore compattezza perché esiste unità di intenti tra tutti i club".

La nuova ripartizione segue i principi generali adottati in passato, ma con qualche concessione in più per le squadre dall'undicesima posizione in giù. Possiamo parlare di una ripartizione più equa?
"È rimasto intatto il principio generale di distribuzione delle risorse secondo cui il 40% viene diviso in parti uguali, il 30% in base ai risultati sportivi e il 30% in base ai bacino di utenza. Per la stagione 2015/16 i ricavi incrementali verranno distribuiti proporzionalmente tra le prime dieci mentre dall'undicesima alla diciassettesima posizione le società avranno un milione a testa".

Quali sono le altre novità sostanziali?
"Le novità sono nella ridistribuzione dei ricavi incrementali per le stagioni 2016/17 e 2017/18 che verranno divisi in parti uguali per il 40%, mentre il residuo 60% andrà distribuito, sempre in parti uguali, premiando le squadre dal quarto al diciassettesimo posto. La somma complessiva del paracadute rimane invariata per 60 milioni di euro con la differenza che 25 milioni verranno corrisposti alle società retrocesse che nelle ultime quattro stagioni hanno disputato tre campionati di Serie A; 15 milioni per quei club che nelle ultime tre stagioni hanno disputato due campionati di A e 10 milioni per quelle società che hanno disputato solo un campionato di massima serie nelle ultime tre stagioni sportive".

Una nuova ridistribuzione delle risorse farà rima con un campionato più equilibrato?
"Credo proprio di sì, poiché in questo modo da un lato vengono premiate le squadre che raggiungono risultati sportivi migliori, ma dall'altro vengono tutelate anche quelle che retrocedono nella categoria inferiore tramite una distribuzione più razionale del paracadute".

ARTICOLI CORRELATI

TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A
Altre notizie
Telegram
CANALI TMW
CANALI TMW SQUADRE
ALTRI CANALI TMW
24 aprile 2013, Lewandowski record: 1° poker in una semifinale di Champions Il 24 aprile 2013 Robert Lewandowski si prende la scena nella notte di Champions, stabilendo un nuovo record nel torneo. L'attaccante...
TMW RADIO - I Collovoti: "Inter senz'anima, Insigne merita il rinnovo" TOP Falcinelli meriterebbero tutti 8 quelli del Crotone, ma diamo merito a lui e alla sua doppietta. Convocato nello...
TMW RADIO - Scanner: "Gli agenti dei calciatori, una figura discussa" In questa puntata di Scanner andata in onda su TMWRadio, l'avvocato Giulio Dini ha parlato degli agenti dei calciatori...
Juventus portabandiera e la leggenda del calcio spettacolo: Allegri ha creato un gruppo super, per un gioco semplice È' innegabile che se dobbiamo parlare di una squadra italiana che rappresenti al meglio in Europa la nostra bandiera in questo momento...
NESTI-PENSIERO – Ecco il minimo comun denominatore dei tracolli di Inter e Milan In questo spazio, riassumo tutte le mie opinioni sull'attualità calcistica, in dimensione-diario, in ordine decrescente, dalla più...
L'altra metà di ...Leonardo Perez Federica, la compagna di Leonardo Perez, attaccante dell'Ascoli, è intevenuta ai microfoni di TMWRadio nella rubrica...
Fantacalcio, Infortunati e squalificati 34^ giornata Aggiornato 24/04/17 h 17:00 ATALANTA in recupero:  in dubbio: Kessiè out: Dramè, Zukanovic squalificati: diffidati: Freuler,...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 24 aprile 2017

Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi lunedì 24 aprile 2017.

   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.