HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da Tuttomercatoweb.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
      
SONDAGGIO
Milan, tutto su Romagnoli: giusto puntare sul centrale della Roma?
  Sì, i difensori centrali sono rari e Romagnoli è un talento purissimo
  Sì, è giovane e italiano: giusto investirci anche una somma importante
  Sì, ma solo a prezzi compatibili col mercato. Niente follie
  No, il giocatore non vale la cifra richiesta della Roma
  No, con solo due anni in Serie A non può dare le garanzie necessarie alla squadra

TMW Mob
Serie A

ESCLUSIVA TMW - Castellini: "Gilardino, a Bologna rinascerai"

14.09.2012 17.30 di Gaetano Mocciaro  Twitter:   articolo letto 4969 volte
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

In esclusiva per Tuttomercatoweb Marcello Castellini ci dice la sua sul Bologna e su Alberto Gilardino, suo ex compagno di squadra al Parma e ora nuova bocca da fuoco dei felsinei.

Marcello Castellini, hai giocato con Gilardino e col Bologna. Come vedi questo binomio? Molti grandi giocatori sono rinati in rossoblù: Baggio, Signori, Di Vaio...

"Alberto lo conosco, ci ho giocato insieme a Parma ed era nel periodo migliore della sua carriera, facendo qualcosa di straordinario. Vero, nell'ultimo anno e mezzo è stato in fase calante ma a Bologna può rilanciarsi perché troverà un ambiente dove c'è la giusta tranquillità per lavorare. Alberto le qualità le ha sempre avute, ricordo a Parma si rimaneva esterrefatti da quello che faceva in allenamento e poi ciò che faceva in settimana riusciva a riportarlo la domenica. L'ultimo periodo è stato anche sfortunato perché sia a Firenze che a Genova c'erano periodi difficili. Io dico che a Bologna ha tutti i presupposti per far bene e poi è stimato da tutti".

Perché quando ha avuto l'occasione (Milan) non è riuscito a esplodere del tutto?

"Milano è una piazza esigente, me ne accorgevo quando arrivavo a San Siro da avversario. È possibile che a livello caratteriale abbia patito".

Ti piace questo Bologna? Le cessioni di un leader come Di Vaio e un campione come Ramirez non sono da poco

"Analizzando la partita il Milan dico che il Bologna non ha fatto male. L'annata non sarà facilissima, ci sono state tante combinazioni, dalla cessione di Marco Di Vaio a quella forzata di Ramirez, dato che il Bologna non poteva non accettare l'offerta del Southampton e in più il giocatore aveva la testa per andare via. Senza dimenticare i 6 mesi senza Portanova. È chiaro che la squadra sia rimaneggiata ma al tempo stesso è importante conferma di Diamanti. I presupposti per far bene ci sono, l'allenatore è validissimo, preparato e conosce il potenziale della squadra. Credo nella salvezza".

ARTICOLI CORRELATI

TuttoMercatoWeb.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A
Altre notizie
App Store Play Store Windows Phone Store
 
CANALI TMW
CANALI TMW SQUADRE
ALTRI CANALI TMW
I Collovoti del mercato: Inter da applausi, Roma troppa confusione Inter 9,5: la squadra migliore. Si è rinforzata in tutti i reparti. Kondogbia è il giocatore più forte arrivato in Italia....
Carlo Nesti: "Italia spacciata contro la Spagna?" La premessa è che, attualmente, non esiste più il divario fra Spagna e Italia, nel ranking Fifa, del recente passato:...
L'altra metà di ...Francesco Modesto La bellissima e simpaticissima Francesca Castiglia moglie del calciatore Ciccio Modesto, ora titolari anche di un negozio a...
Già nel 2008, quando la Fiorentina lo acquistò dal Partizan Belgrado, aveva le etichette del predestinato. La testimonianza...
Kamil Wilczek Wodzislaw Slaski, 24 Gennaio 1988 Attaccante del Carpi Il Carpi si assicura il giovane Wilczek, capocannoniere dello scorso...
Farina tipo 0... gol. Il fiasco del primo australiano in Serie A Dopo due brillanti salvezze nel massimo campionato, il Bari nell'estate 1991 prova a fare il salto di qualità. Il presidente...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi  28 luglio 2015

Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 28 luglio 2015.

 
 
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.