HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | TMW RADIO EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
      
SONDAGGIO
Gagliardini-Inter, è il nome giusto per completare la squadra di Pioli?
  Sì, al centrocampo nerazzurro servono qualità come le sue
  No, non è ha il physique du role per giocare all'Inter
  Sì, pescare tra i migliori giovani italiani è la via giusta
  No, il prezzo chiesto dall'Atalanta è assolutamente fuori mercato
  La Juve alla fine avrà la meglio

TMW Mob
Serie A

ESCLUSIVA TMW - Maxi Pellegrino: "Atalanta, continua a divertirti. Papu crack"

01.12.2016 15.45 di Giacomo Iacobellis  Twitter:    articolo letto 8747 volte
© foto di Federico De Luca

"A Bergamo è rimasta una parte del mio cuore, sogno che l'Atalanta possa alzare presto un trofeo". In vista del big match di sabato con la Juventus, in casa nerazzurra suona la carica un altro grande ex, il difensore argentino Maximiliano Pellegrino. All'Atalanta dal 2007 al 2010, il calciatore cresciuto nel Vélez Sársfield poco tempo fa è tornato a visitare proprio Bergamo e i tanti amici lasciati dopo la sua avventura in Italia. Un'esperienza che Pellegrino ha raccontato in esclusiva a TuttoMercatoWeb.com.

Pellegrino, innanzitutto come sta?
"Va tutto molto bene, grazie. Ho scelto di appendere gli scarpini al chiodo a inizio anno e adesso ne sto approfittando per viaggiare. Poco tempo fa, per l'appunto, sono stato in Italia e non potevo certo non passare da Bergamo".

Che ricordi ha della sua esperienza all'Atalanta?
"Ricordi bellissimi, in nerazzurro ho vissuto un grande momento della mia carriera. Avevamo un gruppo fantastico, di veri professionisti, e con molti ex compagni sono ancora oggi in contatto".

Con quali per esempio?
"Prima di tutto con Leonardo Talamonti. Siamo quasi coetanei e durante la nostra esperienza comune all'Atalanta è nata una grande amicizia che dura ancora oggi. Poi anche con Floccari e Bellini, ma ce ne sono tanti altri".

La sua visita sembra aver portato bene all'Atalanta, che in campionato sta viaggiando a ritmi incredibili. Se l'aspettava?
"Come ogni tifoso dell'Atalanta, dopo l'avvio negativo della squadra ero molto perplesso. A un certo punto però qualcosa è cambiato ed è venuto fuori l'ottimo lavoro di mister Gasperini".

Quali sono i punti di forza della Dea secondo lei?
"Programmazione, fin dal settore giovanile, e una piazza davvero calorosa. Oltre a tante giovani promesse, quest'anno il Papu Gomez si sta confermando poi a livelli altissimi. A Bergamo l'ho rivisto con piacere, è un crack in tutti i sensi".

Quanto può continuare ancora il sogno Atalanta?
"Mi auguro il più a lungo possibile. I nerazzurri hanno già conquistato 28 punti, sono quarti in classifica e non possono certo smettere ora di sognare. Il campionato italiano però è lungo e pieno di insidie, e individuare ora un preciso obiettivo potrebbe creare troppe pressioni sulla squadra".

Cosa consiglia dunque a Gomez e compagni?
"Di continuare a divertirsi in ogni partita, proprio come hanno fatto finora. E' questa la vera arma in più dell'Atalanta: l'entusiasmo".

Chiosa sul suo futuro, un giorno la rivedremo lavorare in Italia?
"Perché no? Mi piacerebbe molto. A Bergamo ho lasciato un pezzo di cuore e a Cesena è nato mio figlio. L'Italia fa parte della mia vita e sarebbe bello affrontare una nuova avventura professionale nel vostro Paese in futuro".

ARTICOLI CORRELATI

TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A
Altre notizie
App Store Play Store Windows Phone Store
 
CANALI TMW
CANALI TMW SQUADRE
ALTRI CANALI TMW
TMW RADIO - I Collovoti: "Sousa ha battuto Allegri, bene Gagliardini" Top Kalinic: non solo perché ha bruciato Buffon, è stato l'incubo per la “BBC”, c'è da chiedersi se è il caso di lasciarlo...
TMW RADIO - Dini: "Fatturato portoghese e tedesco i più cresciuti negli ultimi 10 anni" L'avvocato Giulio Dini, che cura gli interessi tra le tante cose dell'allenatore della Roma, Luciano Spalletti,agente di calciatori...
La Fiorentina fa tornare la Juve tra i comuni mortali nella serata di Antognoni. Giancarlo a Firenze come Maradona a Napoli Non è stata, non è e non sarà mai una partita come tutte le altre. Per Firenze, non c'è niente da fare, la partita contro la Juventus...
NESTI Channel (carlonesti.it) - Portare a 48 squadre i Mondiali, in un calcio già sovradimensionato, è come riempire un obeso di cioccolato per guarirlo In questo spazio, riassumo tutte le mie opinioni sulla stagione calcistica 2016-2017, in ordine decrescente, dalla più recente alla...
L'altra metà di ...Emanuele Giaccherini Per la rubrica L'altra metà di... in onda su TMW Radio, Barbara Carere ha intervistato, Dania Gazzani, moglie...
FANTACALCIO, Infortunati & Squalificati 21^ Giornata Aggiornato 17/01/17 h 18:15 ATALANTA: in recupero: in dubbio: Konko out: Carmona (China cup), Kessie (Coppa d'Africa),...
Mondiale a quarantotto squadre, bravo Infantino. Chi gà i schei gà vinto, il denaro muove il mondo La decisione del Presidente Infantino, condivisa dalla Fifa, di portare il Mondiale di Calcio da trentadue a quarantotto squadre a...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 18 gennaio 2017

Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi mercoledì 18 gennaio 2017.

   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.