HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | TMW RADIO EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
      
SONDAGGIO
Gagliardini-Inter, è il nome giusto per completare la squadra di Pioli?
  Sì, al centrocampo nerazzurro servono qualità come le sue
  No, non è ha il physique du role per giocare all'Inter
  Sì, pescare tra i migliori giovani italiani è la via giusta
  No, il prezzo chiesto dall'Atalanta è assolutamente fuori mercato
  La Juve alla fine avrà la meglio

TMW Mob
Serie A

Gabriel Jesus vince e convince. Guardiola gongola, l'Inter s'interroga

29.11.2016 08.00 di Tommaso Bonan   articolo letto 30152 volte
© foto di Gaetano Mocciaro

Battendo 1-0 in casa la Chapecoense, il Palmeiras si è aggiudicato con una giornata di anticipo il campionato brasiliano di Serie A (Brasileirao), avendo 7 lunghezze di vantaggio sul Flamengo che, a sua volta, ha sconfitto 2-0 il Santos bloccandone la rincorsa. Per il club di San Paolo è il nono scudetto in bacheca: nessun altro ne ha vinti tanti (il Santos resta a 8), ma il digiuno durava dal '94. E in tutto questo, non poteva chiudere meglio il beniamino dei tifosi, Gabriel Jesus, l'attaccante 19enne acquistato in estate per oltre 30 milioni di euro dal Manchester City, dove approderà a gennaio. "Questo non è un addio, ma un arrivederci - ha promesso a fine gara il bomber, che salterà l'ultimo turno di campionato fermandosi quindi a quota 12 reti - Qui mi sono abituato a vincere titoli e spero che molti altri ne arrivino anche senza di me". Lo sperano gli ormai ex tifosi, che hanno potuto toccare con mano la crescita esponenziale del giocatore.

Gabriel Jesus è infatti riuscito a guadagnare i crismi del predestinato a seguito dell'esponenziale crescita manifestata nel corso dell'ultima stagione: una lunga serie tra gol, assist e ottime prestazioni sfornate nel solo 2016 che hanno convinto il Manchester City a sborsare nell'agosto di quest'anno ben 28 milioni di sterline (circa 32 milioni di euro) per convincere il Palmeiras a rinunciare al proprio gioiello già a partire dal gennaio del 2017. Acquisto, quello di Gabriel Jesus, fortemente sponsorizzato da Pep Guardiola, rimasto stregato dalle qualità del giovane attaccante che è diventato recentemente anche un punto fermo della Seleçao di Tite.

Già, Guardiola. Il motivo principale della scelta fatta dal giocatore. Fra le mille che - ormai è noto - gli si erano presentate davanti. Fra le quali la stessa Inter, che in estate è stata protagonista di un lungo corteggiamento nei suoi confronti, tra spedizioni in Brasile e telefonate, finito però in modo negativo. Almeno fino ad oggi. Perché se si guarda all'operazione che, successivamente, ha portato "l'altro" Gabriel in nerazzurro, e evidente di come i conti non tornino. Gabriel Barbosa, in arte Gabigol, compagno di Seleçao alle Olimpiadi proprio di Gabriel Jesus, finora ha collezionato in Serie A soltanto 16 minuti pieni di malinconia. Così, dopo l'apparente amarezza di una scelta (al momento) non felice, la speranza dell'Inter (e dei tifosi) diventa adesso quella di poter "accogliere" a gennaio il vero Gabriel (Barbosa), un po' come faranno a Manchester con l'altro Gabriel (Jesus). Cambio di guida tecnica permettendo.

ARTICOLI CORRELATI

TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A
Altre notizie
App Store Play Store Windows Phone Store
 
CANALI TMW
CANALI TMW SQUADRE
ALTRI CANALI TMW
20 gennaio 1983, muore Manè Garrincha: fu l'Angelo dalle gambe storte Il 20 gennaio 1983 muore a Rio de Janeiro Manoel Francisco dos Santos, per tutti semplicemente Manè Garrincha. Ala destra dalla enormi...
TMW RADIO - I Collovoti: "Sousa ha battuto Allegri, bene Gagliardini" Top Kalinic: non solo perché ha bruciato Buffon, è stato l'incubo per la “BBC”, c'è da chiedersi se è il caso di lasciarlo...
TMW RADIO - Dini: "Clausola rescissoria non prevista nel nostro ordinamento" La clausola rescissoria “In Italia non esiste, è un istituto che non è disciplinato, la si chiama impropriamente rescissoria,...
La Fiorentina fa tornare la Juve tra i comuni mortali nella serata di Antognoni. Giancarlo a Firenze come Maradona a Napoli Non è stata, non è e non sarà mai una partita come tutte le altre. Per Firenze, non c'è niente da fare, la partita contro la Juventus...
NESTI Channel (carlonesti.it) - Il nuovo logo della Juve vuole esprimere "coraggio". Confermo: ci vuole un bel "coraggio" nel tradire la storia così... In questo spazio, riassumo tutte le mie opinioni sulla stagione calcistica 2016-2017, in ordine decrescente, dalla più recente alla...
L'altra metà di ...Emanuele Giaccherini Per la rubrica L'altra metà di... in onda su TMW Radio, Barbara Carere ha intervistato, Dania Gazzani, moglie...
Fantacalcio, Surprise Up & Down 21°giornata Ecco a voi la nostra rubrica che vi dirà quali possono essere le sorprese di questo turno e i giocatori più o meno in forma! Buona lettura! CHIEVO - FIORENTINA Chievo...
Mondiale a quarantotto squadre, bravo Infantino. Chi gà i schei gà vinto, il denaro muove il mondo La decisione del Presidente Infantino, condivisa dalla Fifa, di portare il Mondiale di Calcio da trentadue a quarantotto squadre a...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 20 January 2017

Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi Friday 20 January 2017.

   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.