HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | TMW RADIO EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
      
SONDAGGIO
Juventus-Barcellona ai quarti: passare è possibile?
  Sì, la Juventus è cresciuta rispetto al 2015
  No, il Barcellona resta più forte dei bianconeri

TMW Mob
Serie A

I due protagonisti dell'Inter: uno è da blindare, l'altro è rivalutato

10.01.2017 07.15 di Gianluigi Longari  Twitter:    articolo letto 28325 volte
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport

Tutti pazzi per Perisic. L’esterno croato dell’Inter è stato il grande protagonista del match di domenica al Friuli contro l’Udinese. La doppietta che ha messo Ko i ragazzi di Delneri è stata solo l’ennesimo segnale di un’esplosione da parte delmestreno dell’Inter che sembra ormai arrivata alla sua piena maturazione. A questo proposito, non è un caso che in giro per l’Europa il nome di Ivan il Terribile sia tra quelli più gettonati in vista di un assalto immediato ma affacciato sulla prossima stagione. Anche per questo motivo l’Inter dovrà valutare le proprie possibilità in chiave rinnovo, per andare a blindare un profilo che si sta dimostrando sempre più consono ai progetti di assoluta grandeur progettati dal Gruppo Suning.
Una rivalutazione almeno parziale del mercato orchestrato da Mancini un anno e mezzo fa, che fa il paio con la situazione di Kondogbia. Se il rendimento di Perisic, pur senza avere mai toccato i livelli di eccellenza delle ultime settimane, è stato comunque positivo anche in passato, per il francese la situazione è profondamente diversa. Già con Mancini dopo le fanfare successive al suo acquisto l’ex Monaco aveva visto ridotti gli spazi a sua disposizione, osservando poi sostanzialmente da spettatore la parentesi de Boer. 
Con Pioli il numero 7 interista è riuscito a trovare gli spiragli per un inatteso rilancio. Prestazioni convincenti e continuità di rendimento sono i capisaldi delle ultime uscite di Kondogbia, per il quale un addio che sembrava già scritto potrebbe non rappresentare più l’unica soluzione plausibile. Le risposte fornite a Pioli sono più che confortanti, e Piero Ausilio potrebbe ritrovarsi con un problema in meno ed una soluzione in più.

ARTICOLI CORRELATI

TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A
Altre notizie
Telegram
CANALI TMW
CANALI TMW SQUADRE
ALTRI CANALI TMW
25 marzo 1992, l'ultima partita della Jugoslavia. Addio al "Brasile d'Europa" La chiamavano "Brasile d'Europa" per l'immenso tasso tecnico a disposizione: è la Jugoslavia, selezione calcistica di un Paese già...
TMW RADIO - Collovoti: "Atalanta trascinata da Gomez, Pjaca non incide" Il campione del mondo dell'82 Fulvio Collovati, è intervenuto su TMW Radio per dare i suoi personalissimi "Collovoti"...
La corsa alla costruzione di nuovi stadi di proprietà. Il peso del botteghino nella colonna dei ricavi delle squadre proprietarie dello stadio Nel corso di Scanner di ieri si è parlato del tema degli stadi di proprietà, un argomento particolarmente attuale. "E' in effetti interessante...
NESTI-PENSIERO – Da 20 anni, Juve trattata non come società, ma come “cavia” In questo spazio, riassumo tutte le mie opinioni sulla stagione calcistica 2016-2017, in ordine decrescente, dalla più recente alla...
L'altra metà di ... Cristiano Lombardi Carlotta, compagna dell'attaccante della Lazio Cristiano Lombardi è inervenuta ai microfoni di TMWRadio nella rubrica...
FANTACALCIO, Infortunati e squalificati 30^ giornata Aggiornato 27/03/17 h 00:10   ATALANTA in recupero: in dubbio: Berisha, Dramè, Caldara,...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 27 marzo 2017

Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi lunedì 27 marzo 2017.

   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.