HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | TMW RADIO EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
      
SONDAGGIO
Juventus-Barcellona ai quarti: passare è possibile?
  Sì, la Juventus è cresciuta rispetto al 2015
  No, il Barcellona resta più forte dei bianconeri

TMW Mob
Serie A

Inter, in EL troppo brutta per essere vera. Pioli dovrà cercare la credibilità

25.11.2016 08.30 di Francesco Fontana   articolo letto 8324 volte
Fonte: Be'er Sheva (Israele) - Dall'inviato di FcInterNews allo 'Yaakov Turner Toto Stadium'
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Un primo tempo alla grande, una ripresa da 'mannequin challenge' (tanto per dar spazio alla moda del momento). Difficile riassumere in modo diverso quanto visto ieri sera in Israele. La partita dell'Inter nel caldo, caldissimo 'Turner Stadium' ha mostrato in soli 90' tutti quei limiti che hanno caratterizzato questa prima parte di stagione così negativa, tanto a livello di risultati quanto di prestazioni.

Nella conferenza stampa post-match Stefano Pioli è stato chiaro, chiarissimo: "Siamo stati presuntuosi, e questo non possiamo permettercelo". E in effetti, dall'esterno, è sembrato proprio questo il messaggio che indirettamente i nerazzurri hanno mandato all'avversario. Una sorta di superiorità mostrata al netto del doppio vantaggio acquisito, ma nel modo negativo. Un atteggiamento che ha fatto scattare quella 'molla' negli uomini di Bakhar, che nella ripresa hanno dominato in lungo e in largo, riuscendo a ribaltare in modo clamoroso un risultato che sembrava segnato a fine primo tempo.

Certo, l'espulsione di Handanovic ha fatto la differenza, ma questo episodio, per quanto significativo possa essere, non può giustificare la totale assenza dell'Inter nei secondi 45', e al contempo rendere meno importante la prova dell'Hapoel Be'er Sheva. Lo stesso coach interista, oltre a bacchettare i suoi, ha sottolineato che il problema principale non è la condizione fisica, nemmeno la tecnica ("Abbiamo un grande potenziale e grandi giocatori"), bensì la testa. Ed è vero, nessuno può dargli torto. Poca concentrazione, tanta fragilità nei momenti decisivi e talvolta approccio sbagliato.

Avrà tanto, tantissimo da lavorare l'ex allenatore della Lazio, che per diventare 'potenziatore' dovrà prima di tutto vestire i panni dello 'psicologo'. Questa Inter che esce con le ossa rotta da un'Europa League troppo brutta per essere vera deve obbligatoriamente migliorare in questo. Prima di tutto. Nell'aspetto che nel calcio fa la differenza, ancor di più dei piedi: la testa. Solo in quel momento questa squadra potrà acquisire quella credibilità oggi perduta e tornare a pensare, realmente, al traguardo Champions League. Perché quella vista finora, soprattutto in Europa, non può far paura.

ARTICOLI CORRELATI

TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A
Altre notizie
Telegram
CANALI TMW
CANALI TMW SQUADRE
ALTRI CANALI TMW
29 marzo 1997, Vieri segna il gol numero 1000 con l'Italia Il 29 marzo 1997 l'Italia (guidata dal ct Maldini) batte a Trieste 3-0 la Moldova, partita valida per le qualificazioni a Francia '98....
TMW RADIO - Collovoti: "Atalanta trascinata da Gomez, Pjaca non incide" Il campione del mondo dell'82 Fulvio Collovati, è intervenuto su TMW Radio per dare i suoi personalissimi "Collovoti"...
TMW RADIO - Dini sulla persistente crisi delle italiane in Europa L'avvocato Giulio Dini, direttore sportivo, si è concentrato nella scorsa puntata di "Scanner" in onda su TMW Radio ogni...
NESTI-PENSIERO – Da 20 anni, Juve trattata non come società, ma come “cavia” In questo spazio, riassumo tutte le mie opinioni sulla stagione calcistica 2016-2017, in ordine decrescente, dalla più recente alla...
L'altra metà di ... Cristiano Lombardi Carlotta, compagna dell'attaccante della Lazio Cristiano Lombardi è inervenuta ai microfoni di TMWRadio nella rubrica...
Fantacalcio, Probabili Formazioni con Indici di Schierabilità & Percentuale voto panchina 30^ Giornata--IN AGGIORNAMENTO- AGGIORNATO 29-03-2017  ORE 17:00 Tra parentesi troverete gli indici di schierabilità e la percentuale voto panchina, che vi aiuterà nel capire chi potrà...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 29 marzo 2017

Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi mercoledì 29 marzo 2017.

   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.