HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da Tuttomercatoweb.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
      
SONDAGGIO
Eder e Vazquez in azzurro: ritenete giuste queste convocazioni?
  Convocazione giuste, hanno dimostrato il loro valore durante la stagione
  Giocatori meritevoli, ma sono stranieri: perché far loro vestire la maglia azzurra?
  Ci sono calciatori italiani più meritevoli, scelte sbagliate
  Germania e Francia hanno vinto Mondiali con gli oriundi, è giusto puntarci

TMW Mob
Serie A

Juventus: il Del Piero tradito

18.04.2012 08.59 di Redazione TMW.  articolo letto 6637 volte
Fonte: Telelombardia - qsvs.it
© foto di Giuseppe Celeste/Image Sport

"E' l'anno più complicato della mia vita, in cui ho imparato la realtà di chi gioca poco o niente": sono queste le ultime dichiarazioni di Alessandro Del Piero e stranamente, a quasi 38 anni, il capitano bianconero ha ancora qualcosa da imparare. Il numero 10 della Juventus si sa, non vuole smettere di giocare, anzi proprio non riesce a vedersi nei panni del dirigente come l'amico Pavel Nedved o nelle vesti di allenatore come il suo attuale tecnico Antonio Conte. Anche i petroldollari e i turbanti d'Arabia - già sperimentati da Cannavaro prima e da Trezeguet poi - non sembrano affascinare più di tanto il ragazzo di Conegliano che invece sogna di essere ancora decisivo  in Campionato e in Coppa Italia quest'anno e magari l'anno prossimo in Europa dove un attaccante di classe e d'esperienza internazionale non dovrebbe mai mancare.
Di certo Alessandro Del Piero è amareggiato e dopo aver firmato in bianco il contratto che lo legava alla Vecchia Signora ha dovuto accogliere, ad Ottobre, la netta chiusura della dirigenza bianconera che ormai progettava ad un futuro senza il carisma del proprio goleador. Agnelli e Marotta, nonostante i 4 gol stagionali decisivi per i progressi della squadra, continuano a far "orecchie da mercante" e così Alex, si ritrova con sorpresa a dover riprogettare il proprio futuro come un adolescente che per la prima volta va via di casa e abbandona tutte le certezze che lo hanno accompagnato nella vita, scontando il tradimento di chi avrebbe dovuto credere ancora nella sua "Storia Infinita". Un adolescente che ha alle spalle 700 gare ufficiali con la stessa maglia, una maglia che dal '93 ha indossato nella buona e nella cattiva sorte e che ora rischia di rimaner chiusa nel cassetto della propria cameretta dopo un trasloco non voluto.

ARTICOLI CORRELATI

TuttoMercatoWeb.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A
Altre notizie
App Store Play Store Windows Phone Store
 
CANALI TMW
CANALI TMW SQUADRE
ALTRI CANALI TMW
I Collovoti - Tevez infinito, Mancini non ci capisce più nulla... Mancini: Ogni volta che la sua Inter perde, e ormai succede troppo spesso, meriterebbe addirittura di vincere. Delle due l'una,...
Caso Muller, sentenza folle: la signora giudice non ama il calcio. E meno male che questa volta non è la giustizia italiana... Heinz Muller, il calcio e un contratto a tempo determinato. In Germania, dove c'è una legge secondo la quale dopo ventiquattro...
Nesti: "Ora gli oriundi chiedono che gli italiani, non siano più convocati!" Sintesi dei miei commenti su Radio Sportiva - Vogliamo metterla sul ridere? Dopo lo splendido gol di Eder, ora sono gli oriundi...
L'altra metà di ...Diego Armando Maradona Junior Diego Armando Maradona Junior e la sua futura moglie Nunzia si sono conosciuti su un social network e dopo il loro primo...
Pato,  saudade  milanese e voglia di riscatto in Serie A I segnali lanciati verso l'Italia sono sempre più costanti: Alexandre Pato sogna di tornare in Serie A dopo esserne uscito nel...
Le minacce degli ultrà. E Ferrier non divenne il primo  colored  del Verona 18 presenze in due anni, due maglie indossate più una soltanto virtualmente. Maickel Ferrier non verrà certamente ricordato...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi  01 aprile 2015

Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 01 aprile 2015.

 
 
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.