HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | TMW RADIO EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
      
TMW Magazine
SONDAGGIO
Grandi bomber in Italia: chi la spunterà come capocannoniere?
  Vincerà Dzeko, è il centravanti più in forma della Serie A
  La spunterà ancora Higuain, è il goleador della squadra più forte
  Il trono tornerà ad un italiano, la rivelazione Belotti
  La sorpresa sarà totale: vincerà il falso nove Mertens
  Il titolo tornerà ad Icardi, già re dei bomber nel 2015

TMW Mob
Serie A

Le pagelle della Fiorentina - Patatrac Gonzalo e Salcedo, Ilicic fantasia e gol

Inter - Fiorentina 4-2
28.11.2016 23.35 di Dimitri Conti   articolo letto 13760 volte
© foto di www.imagephotoagency.it

Tatarusanu 5,5 - Non perfetta la sua respinta sul cross di Perisic, che permette a Candreva di depositare a porta vuota. Ma poi, nel proseguo del match, ha modo di rifarsi con parate importanti. Quattro gol sono tanti, ma lui non è andato così male.

Salcedo 4,5 - Partita davvero da patatrac quella messa a segno dal centrale messicano, che ha iniziato la contesa a destra. In panne sugli attacchi di Ansaldi e Perisic, probabilmente sognerà il croato anche stanotte. Il suo posizionamento sull'ultimo gol interista spiega la sua serata difficile.

Gonzalo Rodriguez 4,5 - Al limite del disastro: si palesano ancora le sue difficoltà a difendere a quattro. Poco reattivo sul vantaggio, si fa mettere a sedere sul gol di Icardi. C'era rigore su di lui, ma corona la sua notte shock con un'espulsione a fine primo tempo.

Astori 5,5 - Difficile raccogliere una sufficienza con quattro gol al passivo, ma Astori ci va vicino. Un po' in ritardo sul gol di Icardi, stava però recuperando sulla buca di Gonzalo Rodriguez. Nel secondo tempo è autoritario, ma molla anche lui sulla quarta rete.

Milic 5 - Male anche stasera. Sul gol di Candreva si presenta con un ritardo inammissibile a difendere la deviazione sporca di Tatarusanu. Sousa gli concede libertà d'azione, ma sulla sua strada trova Handanovic. Poi resta negli spogliatoi all'intervallo. (dal 45' Tomovic 6 - Entra per dare solidità alla difesa, in una situazione drammatica di risultato. E il serbo fa il suo, avendo peraltro il merito di apporre grande attenzione in ogni intervento.)

Badelj 6 - Tra i meno peggio di tutta la compagine gigliata, ispira la prima rete dei suoi con un lancio illuminante a smarcare Kalinic. Nella sua valutazione però pesa qualche ripiegamento non effettuato, e qualche palla persa di troppo. Ma è un sei.

Borja Valero 5,5 - Molto male nella prima ora della contesa, dove sembra la brutta copia di se stesso, quella di un centrocampista in grado di mettere a segno zero giocate, e di perdere molti palloni. Poi si sveglia, ma si fa saltare come un birillo sulla quarta rete nerazzurra.

Tello 5 - L'ala catalana questa sera sembra tornato sui livelli pessimi di inizio stagione, disputando una prova da fantasma. Poco preciso anche nella manciata di palloni che riesce a toccare. Dovrebbe creare problemi ad Ansaldi, ma in realtà è il contrario. (dal 75' Perez s.v.)

Ilicic 7 - Lo sloveno è il migliore in campo all'interno della cerchia dei giocatori in maglia viola. Tutte le migliori occasioni gigliate hanno sopra marchiato il sinistro del 72 sloveno, che è la vera spina nel fianco dell'Inter. Fortunato, parzialmente, nel gol.

Bernardeschi 5,5 - Nella prima mezz'ora di partita infernale per la Fiorentina, lui è in realtà tra i migliori. Ma il suo contributo, preziosissimo di questi tempi, viene a mancare proprio quando la squadra di Sousa tira fuori l'orgoglio nonostante l'inferiorità numerica. (dal 66' Chiesa 6 - Come sempre ha grande voglia di far male, e grazie ad una sua accelerazione viene ammonito Felipe Melo.)

Kalinic 6,5 - Partita fatta di sportellate continue con la coppia di centrali, che decidono teneramente di prenderlo in affidamento sin dall'inizio. Lui sgomita finché riesce, trovando anche una rete preziosa. Manca di lucidità a volte, però.

ARTICOLI CORRELATI

TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A
Altre notizie
Telegram
CANALI TMW
CANALI TMW SQUADRE
ALTRI CANALI TMW
21 febbraio 2004, muore John Charles. Il Gigante Buono della Juve Il 21 febbraio 2004 muore a 73 anni John Charles. Nato a Swansea il 27 dicembre 1931 fu il primo gallese a giocare in Serie A. Centravanti...
TMW RADIO - I Collovoti: "Bacca distante, bellissimo il gol di Paredes" Top Deulofeu:Una delle belle notizie di questa giornata è il gol di Deulofeu: sulla vittoria di ieri del Milan c'è...
TMW RADIO - Dini: "Addizionali? Decide solo l'arbitro" L'avvocato Giulio Dini, che cura gli interessi tra le tante cose dell'allenatore della Roma, Luciano Spalletti, agente di calciatori...
Il menù per la rinascita del calcio italiano: limite agli stranieri, sviluppo dei settori giovanili e stop al tatticismo esasperato Il nostro calcio, in questo ultimo decennio in particolare modo, ha subito radicali cambiamenti nella costruzione e nella gestione...
NESTI Channel (carlonesti.it) - Lunga vita a Tuttomercatoweb e Radio Sportiva! Toscana capitale della nuova informazione. E Radio Sportiva riparte! In questo spazio, riassumo tutte le mie opinioni sulla stagione calcistica 2016-2017, in ordine decrescente, dalla più recente alla...
L'altra metà di ...Danilo Cataldi Elisa, la compagna de centrocampista del Genoa, Danilo Cataldi è intervenuta ai microfoni di TMW Radio, nella...
FANTACALCIO, come cambia fantacalcisticamente...il GENOA Il Genoa, già reduce da 7 sconfitte e 2 pareggi, ha deciso di esonerare Juric dopo la pesante sconfitta contro il Pescara di Zeman. Il nuovo tecnico del...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 21 February 2017

Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi Tuesday 21 February 2017.

   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.