HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
      
SONDAGGIO
Chi merita il pallone d'oro?
  Bale
  Benzema
  Diego Costa
  Ronaldo
  Di Maria
  Goetze
  Ibrahimovic
  Iniesta
  Messi
  Muller
  Neuer
  Pogba
  Ramos
  Robben
  J. Rodriguez

Serie A

Mercato no stop - Indiscrezioni, trattative e ufficialità del 19 gennaio

Il punto su tutte le news di calciomercato della giornata appena andata agli archivi. Tra indiscrezioni, trattative e retroscena ecco le notizie più importanti.
20.01.2014 00.30 di Antonio Gaito  Twitter:   articolo letto 47513 volte
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

JUVENTUS, SU VUCINIC C'E' L'ARSENAL - LAZIO, E' FATTA PER DJORDJEVIC E LOTITO TOGLIE HERNANES DAL MERCATO - ROMA, OGGI FIRMA BASTOS E SI MONITORA MONTOYA - NAPOLI, BENITEZ VUOLE IL TALENTUOSO MORENO - Mirko Vucinic può lasciare la Juventus in questa finestra di mercato. Venerdì c'è stato un incontro tra l'agente del calciatore, Alessandro Lucci, e l'Arsenal che ha chiesto inizialmete il prestito del giocatore. In questa fase i gunners sono in una fase di riflessione sulla possibilità di acquistare tutto il cartellino. L'agente del montenegrino tra poche ore partirà per Londra, a conferma che qualcosa bolle in pentola, ed i bianconeri attendono gli eventi giusti per poi decidere eventualmente su chi e come reinvestire i soldi incassati. Pubblicamente, però, Arsene Wenger, ha voluto smentire questo possibile arrivo: "Stiamo vagliando le possibilità di mercato ma non siamo particolarmente attratti da Mirko Vucinic. Alcuni hanno capacità di previsione che non ho, non c'è nessun giocatore seguito in modo particolare, mi sarebbe piaciuto annunciare qualcosa di emozionante per voi ma non ne ho la possibilità".
Attiva anche la Lazio che ha messo le mani su Filip Djordjevic. Il giocatore era seguito anche dall'inter, ma alla fine ha prevalso la linea del suo agente Alessandro Lucci ed il giocatore ha capito di essere più adeguato al progetto Lazio a giugno che sin da subito all'Inter. Il giocatore già nei prossimi giorni firmerà con il club di Lotito. Il numero uno della Lazio - dopo la gara vinta ad Udine - ha parlato di Hernanes e dei possibili rinforzi: "Rinnovo Hernanes? Abbiamo una intesa col suo agente, col quale c'è stima e un ottimo rapporto. Non ci sono ruggini, da parte nostra e da parte del ragazzo c'è l'atteggiamento giusto per proseguire insieme. Valutazione pari a 17 milioni di euro? Non lo venderemo per quella cifra, inoltre nessuno lo ha messo in vendita anche se ha parecchi estimatori. Qualora dovesse arrivare un'offerta che soddisfi la Lazio e il giocatore, valuteremo al momento. Non abbiamo la voglia di perderlo, ma chiunque è soggetto alle offerte. Se dovesse arrivare una proposta indecente, la valuteremo. Certamente non andrà via per 17 milioni di euro. Rinforzi a gennaio? Io e Reja abbiamo avuto un incontro schietto e trasparente, vogliamo rinforzare la rosa valutando le opportunità che offre il mercato. La nostra rosa è però già competitiva, nel momento in cui dovesse esserci la necessità di trovare un rinforzo lo faremo. La rosa è forte, se dovesse esserci la possibilità di ingaggiare un calciatore lo faremo fermo restando che serve prima una cessione in quel ruolo". Sul possibile arrivo di Quagliarella: "Dovete chiedere alla Juve se è disponibile alla cessione e al calciatore se vuole lasciare Torino. In estate la situazione era diversa, poi cambia tutto velocemente. Se poi va via Vucinic, sicuramente lui non vorrà lasciare la Juventus".
I cugini della Roma hanno accolto ieri Michel Bastos. Il laterale dell'Al-Ain è atterrato a Fiumicino e quest'oggi dovrebbe mettere la firma sul contratto con i giallorossi. Per giugno si continua a pensare a Martin Montoya del Barcellona. Il calciatore classe '91 è legato alla società catalana da un contratto in scadenza al termine della stagione e oggi, tramite il suo agente José Orobitg, incontrerà il club per discutere del nuovo accordo. Oltre all'aspetto economico il giocatore vuole giocare di più e vederci chiaro sui progetti della società.
Dopo l'arrivo sfumato di Bastos, che ha preferito la Roma, il club partenopeo oltre a Etienne Capoue e Yann M'Vila, lavora anche per un laterale mancino. Il primo obiettivo di Benitez si chiama Alberto Moreno, classe 1992 del Siviglia. Sarebbe l'ideale per il presente e per il futuro e ci sono stati anche contatti recentissimi tra i due club, possibile che venga presentata un'offerta appena sotto la doppia cifra, malgrado una clausola di rescissione nettamente più alta. Non è un'operazione semplice, anche perché su Moreno c'è il Real, ma intanto va registrato il gradimento totale di Benitez. Intanto da definire la cessione di Eduardo Vargas, rientrato a dicembre dal prestito al Gremio. Ieri sono circolati rumors su un possible approdo al Catania, ma il giocatore attende il Valencia come riferito dal suo agente Cristian Ogalde: "Richieste per il mio assistito ce ne sono. L'auspicio è che Vargas trovi presto una squadra per giocare a calcio. Il Valencia lo segue e lui vuole andare a giocare in Spagna. Il Catania si è inserito? A me non risulta, magari hanno parlato le due società ma Vargas in questo momento ha in testa il Valencia".
In casa Fiorentina il direttore sportivo Daniele Pradè s'è espresso con soddisfazione per l'arrivo di Matri, subito decisivo a Catania, ed ha chiuso il mercato dei viola: "Siamo contentissimi di Matri, è un'iniezione di fiducia importante per lui. Andiamo avanti per la nostra strada, siamo belli e divertenti. Altri obiettivi? Il mercato è chiuso, per quanto riguarda i rinnovi aspettiamo la fine del mercato. Abbiamo già ottimi accordi coi ragazzi, hanno tutti sposato la nostra filosofia".
Il Milan vuole aggiungere un centrocampista alla rosa di Clarence Seedord. Adriano Galliani sta continuando a lavorare sottotraccia per Marco Parolo col Parma: i due club ufficialmente sono in contatto per il futuro di Vergara, ma in realtà è il centrocampista l'oggetto del contendere. Una telefonata fra Galliani e Ghirardi c'è già stata, ma ancora bisognerà approfondire i termini della questione.
Il Genoa deve far fronte all'assalto del West Ham per Alberto Gilardino, dopo che gli Hammers non sono riusciti ad aggiudicarsi Ishak Belfodil. Il 31enne centravanti del Genoa è il nome più gradito a Sam Allardyce, che secondo la stampa inglese sarebbe pronto ad avanzare un'offerta di prestito per poi discutere a fine stagione i termini di un eventuale riscatto.
Chiudiamo col Sassuolo. La società ha confermato il tecnico Eusebio Di Francesco, nonostante la sconfitta odierna in casa contro il Torino. A confermarlo è stato il direttore generale del Sassuolo, Nereo Bonato: "Abbiamo fiducia nel nostro allenatore e sarà lui a guidare la squadra nel prossimo impegno in campionato". La squadra neroverde nel prossimo turno andrà a Livorno per un delicatissimo scontro salvezza. Sul mercato ntanto si preannunciano giorni caldi: "Dovremo per forza acquistare un attaccante, occorre inoltre un centrocampista centrale. L'identikit è certamente quello di un giocatore con esperienza, un regista".

CHELSEA: MATA ED ESSIEN VERSO L'ADDIO, ORE DECISIVE PER ZOUMA - UNITED, SI PROVA A BATTERE LA CONCORRENZA PER DRAXLER - ARSENAL, NON C'E' L'ACCORDO CON SAGNA - ATLETICO MADRID, SI LAVORA PER AUMENTARE LA CLAUSOLA DI DIEGO COSTA - E' il Chelsea a vivacizzare il mercato europeo considerando i tanti esuberi nella rosa di Josè Mourinho. A partire da Juan Mata che non è proprio riuscito a convincere il portoghese e così è in partenza a gennaio. Il Manchester United osserva interessato, così come l'Atletico Madrid di Simeone. In uscita c'è anche Michael Essien: il 32enne centrocampista, seguito negli ultimi tempi da Milan e Napoli, sarebbe finito infatti nel mirino di un club turco. Secondo la stampa inglese il Galatasaray è fortemente interessato, considerato anche che Essien non ha disputato alcun match di Champions League con la maglia dei Blues e che di conseguenza potrebbe essere impiegato in questa competizione dal club di Istanbul.
In entrata invece si guarda al futuro. Quella che si apre oggi è una settimana decisiva per il futuro di Kurt Zouma, talentuoso difensore del Saint Etienne. Quest'oggi infatti è previsto un incontro fra i dirigenti del club francese e l'agente del giocatore, per discutere dell'eventualità Chelsea e del prezzo fissato per la cessione, cioè 20 milioni di euro.
Il Manchester United sta cercando di capire i margini per mettere a segno già in questa finestra di mercato il colpo Draxler, 20enne gioiello dello Schalke 04 seguito da tutte le big inglesi e non solo. Da tempo nel mirino in particolare dell'Arsenal, il nuovo talento del calcio tedesco piacerebbe moltissimo a David Moyes, che vorrebbe provare a strapparlo alla concorrenza.
Restiamo in Inghilterra per aggiornare della trattativa tra l'Arsenal e Bacary Sagna che sono sempre più lontani: nonostante la buona stagione disputata sinora dai Gunners e la ventilata disponibilità di Arsene Wenger a rinnovare il contratto del terzino francese, il giocatore sembrerebbe aver risposto picche a qualsiasi proposta del club londinese. Al momento sembra alquanto difficile che le parti possano addivenire ad un accordo.
Periodo difficile per il West Ham che potrebbe decidere di esonerare Sam Alliardyce. Secondo la stampa inglese, i vertici degli Hammers starebbero infatti pensando ad Alan Pardew, attuale guida tecnica del Newcastle, ma in passato già allenatore del West Ham. A rendere difficile questo scenario, però, c'è l'entità della clausola risolutiva da versare ad Allardyce in caso di esonero.
In Spagna, l'Atletico Madrid blinda Koke. Il centrocampista non lascerà la squadra di Simeone in questo mercato e nei prossimi giorni potrebbe essere inserita una clausola di 60 milioni di euro. Nelle prossime settimane accadrà lo stesso con Diego Costa: l'idea dell'Atletico infatti è aumentare la clausola attuale di 42mln di euro per tenere l'attaccante anche nella prossima stagione.
In Francia tiene banco il mercato del Psg. Laurent Blanc, tecnico dei parigini, ha preso la parola e spiegato la posizione del club di fronte ai tanti rumors dell'ultimo periodo: "Messi gioca nel Barcellona e non credo che possa lasciare i blaugrana. Mercato? Aspetto qualcosa, cioè un buon giocatore per il centrocampo".
Chiudiamo col Marsiglia che cerca un tecnico dopo che il ds Josè Anigo ha sostituito l'esonero Elie Baup nelle vesti di allenatore ad interim: "La società ha bisogno di un allenatore esperto capace di cambiare le cose. Qualcuno di esterno all'ambiente - ha detto il ds-allenatore Baup -, direi anche qualcuno che venga dall'estero".

ARTICOLI CORRELATI

TuttoMercatoWeb.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A
Altre notizie
App Store Play Store Windows Phone Store
 
CANALI TMW
CANALI TMW SQUADRE
ALTRI CANALI TMW
Il gol nel sangue, nessuna voglia di fermarsi. Sempre a caccia di conferme. Matteo Mancosu è ancora leader e trascinatore del Trapani. Il Cagliari...
Higuain: Ha finalmente rotto la maledizione e spazzato via i fantasmi che lo tormentavano, e tutto questo due giorni dopo essere stato...
Un rigore evidente su Pogba nella ripresa, l'1-0 del Genoa in presunto fuorigioco, nove tiri in porta a uno, due pali colpiti, Perin miracoloso e...
Cristian Raimondi e la sua bellissima moglie Sarah Lascala si sono conosciuti quattordici anni fa tramite un'amica in comune. "Ci siamo incontrati...
Walter Sabatini ha fiuto per i grandi talenti e non a caso il nome di Marco Asensio non gli è sfuggito. Intanto il suo agente ai media spagnoli ha...
AGGIORNATO 31-10-14 H. 18:20   Napoli - Roma  sab 1 nov. 15:00 NAPOLI (4-2-3-1)   Rafael (6) Maggio (5) - Albiol (5) - Koulibaly (6) -...
Per salire alla ribalta ha dovuto aspettare anni e cambiare ruolo: è il caso di Cosmin Moti, impalpabile presenza a Siena ed eroe in Bulgaria, per...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 31 ottobre 2014.
 
 
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   

Utilizzo dei Cookie

CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.