VERSIONE MOBILE
  HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | TMW RADIO EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
      
SONDAGGIO
Dove giocherà Schick la prossima stagione?
  Resterà alla Sampdoria per il primo vero anno da titolare
  E' pronto per il grande salto: andrà alla Juventus
  All'Inter come prima grande alternativa a Icardi
  Andrà al Milan per il dopo Bacca
  In Premier League

TMW Mob
Serie A

Meritocrazia e occhi forgiati dalla polvere: così Mirabelli si è conquistato il Milan

21.04.2017 07.15 di Gianluigi Longari  Twitter:    articolo letto 14336 volte
Fonte: sportitalia
© foto di DANIELE MASCOLO/PHOTOVIEWS

In un mondo nel quale spesso e volentieri la meritocrazia rappresenta la prima discriminante pronta a saltare, le voci fuori dal coro cercano di riportare anche il calcio all’interno di dinamiche differenti, magari destinate a premiare chi la professionalità ha cercato prima ed è riuscito poi, a costruirsela sul campo. Ne siano vivido esempio le dinamiche di Casa Milan, che in tempi non sospetti hanno orientato la scelta di Marco Fassone, grande burattinaio del closing di recente verificatosi, a scegliere Massimo Mirabelli come architetto del progetto di rilancio programmato dal mondo rossonero. Nessun santo in paradiso per il neo direttore sportivo del Milan, soltanto gli apprezzamenti sinceri di chi, nell’esperienza congiunta alla guida dell’Inter, ebbe modo di apprezzarne qualità e rendiconto dettagliati, molto spesso azzeccati anche più delle scelte di mercato portate a termine. Fu proprio Mirabelli ad ispirare i colpi Brozovic e Murillo, come riconosciutogli dallo stesso Piero Ausilio, fu lui a spingere per Perisic in una trattativa fiume in cui lo stesso Fassone divenne parte in causa fondamentale per la fumata bianca; fu sempre lui a segnalare Gabriel Jesus quando i costi per portarlo a casa erano molto più bassi rispetto a quelli sostenuti dal City, mentre sempre da parte sua giunsero relazioni più fredde su quel Gabigol che, ad oggi fatica a decollare. Un discorso che non mira a sottolineare l’infallibilità di nessuno, ma che piuttosto cerca di evidenziare come l’occhio forgiato dalla polvere dei campi di periferia possa raffinarsi anche nel momento in cui è chiamato a trattare dei massimi sistemi del mondo del pallone. Del resto, il background è vincente: dai tempi del Rende ai campionati conquistati a Cosenza, passando per l’esperienza al Sunderland e poi all’Inter. Fino ad oggi, fino alla grande occasione di un uomo partito dal basso e giunto al gradino più alto di una scala del calcio che vuole viversi da protagonista assoluto.

ARTICOLI CORRELATI

TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A
Altre notizie
Telegram
CANALI TMW
CANALI TMW SQUADRE
ALTRI CANALI TMW
26 aprile 1998, la Juve batte l'Inter nella sfida scudetto. Polemiche sull'arbitro Ceccarini Il 26 aprile 1998 la Juve vince 1-0 la sfida scudetto con l'Inter. Le due squadre in quel momento erano divise da un solo punto in...
TMW RADIO - I Collovoti: "Inter senz'anima, Insigne merita il rinnovo" TOP Falcinelli meriterebbero tutti 8 quelli del Crotone, ma diamo merito a lui e alla sua doppietta. Convocato nello...
TMW RADIO - Scanner: "Gli agenti dei calciatori, una figura discussa" In questa puntata di Scanner andata in onda su TMWRadio, l'avvocato Giulio Dini ha parlato degli agenti dei calciatori...
Juventus portabandiera e la leggenda del calcio spettacolo: Allegri ha creato un gruppo super, per un gioco semplice È' innegabile che se dobbiamo parlare di una squadra italiana che rappresenti al meglio in Europa la nostra bandiera in questo momento...
NESTI-PENSIERO – Volete sapere cosa ha in mente Tavecchio, con l'aria che tira? In questo spazio, riassumo tutte le mie opinioni sull'attualità calcistica, in dimensione-diario, in ordine decrescente, dalla più...
L'altra metà di ...Leonardo Perez Federica, la compagna di Leonardo Perez, attaccante dell'Ascoli, è intevenuta ai microfoni di TMWRadio nella rubrica...
Fantacalcio, Infortunati e squalificati 34^ giornata Aggiornato 26/04/17 h 00:25 ATALANTA in recupero: Gomez, Kessiè  in dubbio:  out: Dramè, Zukanovic squalificati: diffidati: Freuler,...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 26 April 2017

Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi Wednesday 26 April 2017.

   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.