HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da Tuttomercatoweb.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
      
SONDAGGIO
Eder e Vazquez in azzurro: ritenete giuste queste convocazioni?
  Convocazione giuste, hanno dimostrato il loro valore durante la stagione
  Giocatori meritevoli, ma sono stranieri: perché far loro vestire la maglia azzurra?
  Ci sono calciatori italiani più meritevoli, scelte sbagliate
  Germania e Francia hanno vinto Mondiali con gli oriundi, è giusto puntarci

TMW Mob
Serie A

Milan, il sogno è Guardiola

25.04.2012 09.18 di Redazione TMW.  articolo letto 4632 volte
Fonte: Telelombardia - qsvs.it
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Dopo aver visto infrangersi il sogno "Scudetto", nei piani alti della dirigenza rossonera si pensa già alla prossima stagione.La panchina di Allegri è ormai scricchiolante e nonostante le rassicurazioni della società su una sua riconferma, sono sempre più insistenti le voci sul cambio dell'allenatore. Se ieri si parlava di Fabio Capello, oggi il nome caldo è sicuramente quello di Pep Guardiola. Sarebbe l'allenatore spagnolo l'oggetto dei desideri del presidente rossonero , sogno che per ora sembrerebbe rimanere tale per svariati motivi: primo, il rapporto con Ibra. Lo svedese non vedrebbe di buon occhio l'arrivo dell'allenatore del Barça, ma a riguardo il numero uno del Milan avrebbe definito "superabili" i dissidi tra i due. Altro motivo che frenerebbe l'arrivo del tecnico di Santpedor è l'ingaggio, sicuramente molto elevato, ma si parla di un Berlusconi disposto a spendere tali soldi pur di far sedere l'allenatore più forte del mondo sulla panchina più titolata del mondo. Il fatto che dopo Milan-Barcellona dei quarti di finale, il numero uno del Milan sia andato a complimentarsi con Guardiola nello spogliatoio della squadra ospite, rafforzerebbe tale voce di mercato. Sarebbe sicuramente un colpo suggestivo, nato dall'insoddisfazione del presidente rossonero per le scelte del tecnico livornese e per le continue prestazioni deludenti della sua squadra. Il rapporto Allegri-Berlusconi non è mai stato intenso, ma l'allenatore rossonero può sempre contare sull'appoggio di Galliani, che lo ha fin qui, sempre difeso a spada tratta, definendo "impensabile" un esonero per un allenatore che fa un totale di oltre 150 punti in due anni. Per ora in casa Milan regna il silenzio, in attesa di vedere come si concluderà questo finale di stagione.

ARTICOLI CORRELATI

TuttoMercatoWeb.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A
Altre notizie
App Store Play Store Windows Phone Store
 
CANALI TMW
CANALI TMW SQUADRE
ALTRI CANALI TMW
I Collovoti - Tevez infinito, Mancini non ci capisce più nulla... Mancini: Ogni volta che la sua Inter perde, e ormai succede troppo spesso, meriterebbe addirittura di vincere. Delle due l'una,...
I nuovi presidenti: Ferrero inno alla spensieratezza, Cassarà uno venuto da Marte. Altri Parma nel calcio italiano, emergeranno... Quando mi affacciai nel mondo del calcio il Presidente del Coni dell'epoca, Onesti, definì i presidenti dei "ricchi scemi"...
Nesti: "Evoco il "fantasma" Paloschi. Il Milan non ci ha creduto" Il mercato delle pagelle Questa rubrica, che trae lo spunto delle "pagelle delle grandi", ma segue la marcia di avvicinamento...
L'altra metà di ...Diego Armando Maradona Junior Diego Armando Maradona Junior e la sua futura moglie Nunzia si sono conosciuti su un social network e dopo il loro primo...
De Sart, il nuovo talento belga su cui è puntato il mirino nerazzurro Julien de Sart, è questo il nome nuovo per l'Inter del futuro. Centrocampista classe '94, il belga è uno dei talenti in rampa...
Le minacce degli ultrà. E Ferrier non divenne il primo  colored  del Verona 18 presenze in due anni, due maglie indossate più una soltanto virtualmente. Maickel Ferrier non verrà certamente ricordato...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi  28 marzo 2015

Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 28 marzo 2015.

 
 
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.