HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
      
SONDAGGIO
Giuseppe Rossi ko, cosa deve fare la Fiorentina?
  Sostituirlo con uno svincolato
  Puntare su Bernardeschi e Babacar

Serie A

SOCCEREX - Man. City, Lampreia: "Qui una grande esperienza"

11.04.2013 13.33 di Chiara Biondini  articolo letto 2307 volte
© foto di Federico De Luca

Ai margini dell'evento Soccerex European Forum di Manchester, tuttomercatoweb.com, ha intervistato il senior sales manager del Manchester City, Francisco Lampreia.

Perché il Manchester City è al Soccerex?
"Essendo un club di Manchester, sicuramente capiamo l'importanza di un evento del genere, che arriva in tutto il mondo. Noi siamo una squadra importante a livello mondiale, che rappresenta la città e vogliamo ascoltare, sentire, vivere, questo che è un avvenimento della nostra città, ed è il più grande avvenimento calcistico. Per noi è una lezione, impariamo molto, e possiamo anche scambiare, conoscere molte informazioni. Non abbiamo un altro posto dove farlo se non il Soccerex."

Il Manchester City, in questa stagione della Premier League, non è andato benissimo. O meglio, si è aggiudicato il secondo posto e avrebbe potuto fare meglio. C'è stata una piccola rivincita nel derby contro lo United?
"Abbiamo importato un calcio che è ricco, creativo e a me non piace questa parola vendetta fra i due club di Manchester. Stiamo costruendo un ciclo costruttivo, interessante evolutivo, come dice lui, che porterà un calcio molto bello per la prossima stagione. Siamo al secondo posto, con la qualificazione alla Champions diretta, abbiamo incluso una lotta molto forte per la FA cup, e quindi credo che il Manchester si trova in una situazione molto buona, ma in crescendo".

Viste le continue voci che vogliono un cambio di panchina (il favorito è Manuel Pellgerini) crede che Roberto Mancini continuerà a guidare il club? E per l'attacco si continua a fare il nome di Stevan Jovetic. Può essere un obiettivo di mercato?
"Non tocca a me parlare di chi viene e chi non viene, il mio allenatore si chiama Roberto Mancini, lavoro con lui, curo la sua immagine, e sui calciatori non posso permettermi di fare nessuna speculazione perchè oggi ha tanti talenti, come Tourè, Aguero, al di là di calciatori cerchiamo di formare uomini, bravi capaci di rappresentare la squadra ed essere persone per bene. Quindi se verrà un'altro calciatore, è di valutare che tipo di persona è, noi lavoriamo con chi c'è adesso, e chi verrà è il benvenuto".

Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link: Installa Flash.
Man. City, Lampreia: "Pellegrini? Il mio allenatore si chiama Mancini"
ARTICOLI CORRELATI

TuttoMercatoWeb.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A
Altre notizie
App Store Play Store Windows Phone Store
 
CANALI TMW
CANALI TMW SQUADRE
ALTRI CANALI TMW
Icardi&Okaka: Non posso dire che sia nata una stella, perché l'interista tecnicamente era già stato promosso. Se riuscirà finalmente a concentrarsi...
Pagelle delle Grandi - Seconda Giornata - Inter 8, Juventus 7, Lazio 7, Milan 7, Roma 7 - Icardi 8, Menez 8, Kovacic 7 - Albiol 5, Bonera 5, Gomez...
Il difensore dello Zenit San Pietroburgo Mimmo Criscito e sua moglie Pamela hanno festeggiato il loro quinto anno di matrimonio e nonostante gli...
Si chiude oggi alle 23 la finestra di mercato estiva del 2014. Una sessione che ha visto partenze importanti, come quelle di Cerci e Immobile, di...
Aggiornato 16/09/14 h. 18:35       Atalanta: in recupero:  in dubbio: Biava out: Rosseti, Stendardo , Bellini, Spinazzola  ...
L'estate del 1997 segna una svolta epocale per la Sampdoria. Dopo 15 anni la bandiera Roberto Mancini lascia e segue il tecnico Sven-Goran Eriksson...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 17 settembre 2014.
 
 
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510