HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | TMW RADIO EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
      
SONDAGGIO
Juventus-Barcellona ai quarti: passare è possibile?
  Sì, la Juventus è cresciuta rispetto al 2015
  No, il Barcellona resta più forte dei bianconeri

TMW Mob
Serie A

You'll Never Walk Alone. Per sempre

25.11.2016 07.45 di Marco Conterio  Twitter:    articolo letto 4839 volte
© foto di Imago/Image Sport

Steven Gerrard scelse di andare a Los Angeles per scoprire e per capire che c'è qualcosa di buono e di bello anche fuori dall'orizzonte del cuore. Steven Gerrard è stato leggenda. Bandiera. Icona. Simbolo. E' stato Liverpool, è stato il Liverpool e lo sarà per sempre. Ha realizzato i suoi sogni e bagnato gli occhi di migliaia di tifosi, entusiasti, emozionati. Non ha mai alzato la Premier, lo ha fatto con la Champions. E' stato l'eroe di Istanbul, quello del Greatest Comeback Of The History, è stato quello che si è rialzato tra le lacrime dopo lo scivolone che è costato il titolo contro il Chelsea. Gerrard è icona pop, 8 sulle spalle, fascia sul braccio dal 2003 al 2016 e un destro che è bello come il canto dell'usignolo che cantano dalla Kop. Steven Gerrard è entrato nell'Olimpo dei grandi di Liverpool, come Shankly, come Paisley, come Keegan. Quando andò, per la prima volta, in ritiro con la Nazionale inglese disse 'ma devo sedermi con quelli là?'. Erano i giocatori del Manchester United, figli della rivalità più forte del mondo tra due città lontane. 'Can blast it from 40 yard, he's read and he's f'n hard', gli cantavano dalla Kop, i cui inchini valgono come quelli alla Scala, al Teatro dei sogni più belli. Ieri ha appeso quelle scarpette taglia 42 nere, semplici come un calcio antico, al chiodo. Lo aveva già fatto con la sua maglia rossa, come il sangue e come il cuore, per volare lontano. Per scoprire che anche lontano dal fiume Mersey, c'è qualcosa di bello e di buono. Non camminerà mai da solo, Steven George Gerrard da Whiston. Anche senza le sue scarpette nere taglia 42 appese al chiodo.

ARTICOLI CORRELATI

TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A
Altre notizie
Telegram
CANALI TMW
CANALI TMW SQUADRE
ALTRI CANALI TMW
29 marzo 1997, Vieri segna il gol numero 1000 con l'Italia Il 29 marzo 1997 l'Italia (guidata dal ct Maldini) batte a Trieste 3-0 la Moldova, partita valida per le qualificazioni a Francia '98....
TMW RADIO - Collovoti: "Atalanta trascinata da Gomez, Pjaca non incide" Il campione del mondo dell'82 Fulvio Collovati, è intervenuto su TMW Radio per dare i suoi personalissimi "Collovoti"...
TMW RADIO - Dini sulla persistente crisi delle italiane in Europa L'avvocato Giulio Dini, direttore sportivo, si è concentrato nella scorsa puntata di "Scanner" in onda su TMW Radio ogni...
NESTI-PENSIERO – Da 20 anni, Juve trattata non come società, ma come “cavia” In questo spazio, riassumo tutte le mie opinioni sulla stagione calcistica 2016-2017, in ordine decrescente, dalla più recente alla...
L'altra metà di ... Cristiano Lombardi Carlotta, compagna dell'attaccante della Lazio Cristiano Lombardi è inervenuta ai microfoni di TMWRadio nella rubrica...
FANTACALCIO, Infortunati e squalificati 30^ giornata Aggiornato 29/03/17 h 00:45   ATALANTA in recupero: in dubbio: Dramè, Caldara, Conti out: squalificati: diffidati: Gomez, Freuler, Conti,...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 29 March 2017

Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi Wednesday 29 March 2017.

   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.