HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | TMW RADIO EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
      
SONDAGGIO
Gagliardini-Inter, è il nome giusto per completare la squadra di Pioli?
  Sì, al centrocampo nerazzurro servono qualità come le sue
  No, non è ha il physique du role per giocare all'Inter
  Sì, pescare tra i migliori giovani italiani è la via giusta
  No, il prezzo chiesto dall'Atalanta è assolutamente fuori mercato
  La Juve alla fine avrà la meglio

TMW Mob
Serie B

Ascoli, Aglietti: "Dobbiamo essere propositivi. Mercato? È presto"

24.11.2016 23.40 di Ivan Cardia  Twitter:    articolo letto 1370 volte
© foto di Federico Gaetano

Come riportato dal sito ufficiale dell'Ascoli, Alfredo Aglietti, allenatore dei marchigiani, ha anticipato a questa sera la conferenza stampa pre gara in vista della partenza anticipata per Brescia: "Dobbiamo andare a Brescia cercando di fare la nostra partita. Loro hanno tre squalificati, ma anch noi abbiamo le nostre assenze; nonostante questo dobbiamo cercare di tornare dal Rigamonti con un risultato positivo perché dobbiamo mantenerci fuori dalla zona playout. Il Brescia in casa è molto temibile, sta facendo molto bene, sarà quindi una gara da prendere con le molle, dobbiamo restare concentrati su quello che dobbiamo fare noi. Dovremo tenere alta l'attenzione, giocare con convinzione e personalità perché quella di sabato è una partita in cui basta poco per portarla dalla nostra parte, se invece siamo passivi e aspettiamo gli avversari non facciamo altro che dare fiducia a loro. Dovremo essere propositivi come col Perugia; in certi momenti si può anche giocare sotto la linea della palla o sfruttare il contropiede, ma non certo per 90'. Sperare sempre nella giocata del singolo non paga perché può capitare che venga a mancare, quindi dobbiamo mettere più persone nelle condizioni di fare gol. Ci aspetta una partita molto difficile perché delle squadre in emergenza ho sempre paura.

n queste situazioni ognuno cerca di dare quel quid in più per sopperire alle assenze. Intanto per noi sarà importante chiudere con un risultato positivo, pur sapendo che il Rigamonti è difficile da espugnare. Porterò a Brescia De Angelis e Paolini; quest'ultimo l'ho aggregato stabilmente in prima squadra considerate anche le assenze di Bianchi e Hallberg; è un ragazzo interessante così come De Angelis. Io, la Società e il Direttore siamo molto attenti al Settore Giovanile, ai giovani bisogna far sentire la fiducia, ma anche far capire che per giocare devono pedalare perché la prima squadra non è la Primavera. Proprio oggi durante l'allenamento ho voluto dare un messaggio e ho detto loro che la pazienza c'è ma bisogna crescere alla svelta. Sono soddisfatto di quello che stanno facendo i ragazzi, ma concentrazione, attenzione e lavoro durante gli allenamenti vanno trasferiti in gara perché poi è quella che fa la differenza.

Il modulo? Non sono né integralista né flessibile, lo dico senza presunzione, penso di poter giocare in tutte le maniere, ma sono i giocatori che fanno il modulo e la formazione, chi sta meglio gioca, scelgo in base a quello che vedo nel corso della settimana; la scorsa volta ho visto bene Perez e abbiamo cambiato modulo anche per dare un po' di respiro a Giorgi, che non è ancora al 100% e quindi, se da mezz'ala la lucidità può venire meno, dietro alle punto è più semplice per lui e ci può dare qualcosa in più perché si sfianca meno nel lavoro di copertura. Addae? Davanti alla difesa si fa sentire, anche se le sue caratteristiche sono altre rispetto a Bianchi e Hallberg. Cassata come alternativa a Giorgi? Non solo Cassata, anche Jaadi e Gatto, anche se quest'ultimo nel ruolo di trequartista ha caratteristiche diverse rispetto a Giorgi, mentre Orsolini in questo tipo di modulo lo vedo più come punta. Cambierò poco rispetto alla partita col Perugia e comunque dal 1' o a partita in corso sia Jaadi che Gatto possono mettere in difficoltà la difesa avversaria.

Mercato di gennaio? In questo momento è presto per parlarne, è giusto che lo faccia Giaretta ma noi dobbiamo pensare a chiudere bene il girone di andata, arrivare alla sosta con una classifica, speriamo, anche migliore di quella attuale. In questo momento sono concentrato sul campo per cercare di ottenere risultati migliori. Ho tanto apprezzato il post gara di domenica con il saluto della squadra ai tifosi che erano all'esterno; i tifosi hanno capito che questa squadra dà tutto in campo. L'obiettivo di ora è migliorare la classifica, poi eventualmente parleremo del mercato.

Le difficoltà del terremoto? L'ho detto oggi alla squadra, tutto questo ci deve dare la forza in campo, stiamo giocando contro tanti fattori per noi non preventivabili e se finiremo la stagione con la salvezza sarà come aver vinto un campionato. La normalità in questo momento qui non c'è, il terremoto ha messo in difficoltà tutti quanti e mi auguro che si trovi in fretta una soluzione per lo stadio e che si possa giocare qui ad Ascoli. Sia chiaro, io parlo dell'aspetto sportivo, ma non lo sto paragonando affatto a quello che è successo a tanta gente che ha perso tutto. Quelli sono i veri problemi".

ARTICOLI CORRELATI

TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie B
Altre notizie
App Store Play Store Windows Phone Store
 
CANALI TMW
CANALI TMW SQUADRE
ALTRI CANALI TMW
TMW RADIO - I Collovoti: "Niang indisponente, Banega non ha convinto" Fulvio Collovati, campione del Mondo dell'82 ai microfoni di TMW Radio ha dato i suoi voti all'ultima giornata di campionato. Top Szczęsny...
TMW RADIO - Dini: "Fatturato portoghese e tedesco i più cresciuti negli ultimi 10 anni" L'avvocato Giulio Dini, che cura gli interessi tra le tante cose dell'allenatore della Roma, Luciano Spalletti,agente di calciatori...
La Fiorentina fa tornare la Juve tra i comuni mortali nella serata di Antognoni. Giancarlo a Firenze come Maradona a Napoli Non è stata, non è e non sarà mai una partita come tutte le altre. Per Firenze, non c'è niente da fare, la partita contro la Juventus...
NESTI Channel (carlonesti.it) - Portare a 48 squadre i Mondiali, in un calcio già sovradimensionato, è come riempire un obeso di cioccolato per guarirlo In questo spazio, riassumo tutte le mie opinioni sulla stagione calcistica 2016-2017, in ordine decrescente, dalla più recente alla...
L'altra metà di ...Emanuele Giaccherini Per la rubrica L'altra metà di... in onda su TMW Radio, Barbara Carere ha intervistato, Dania Gazzani, moglie...
FANTACALCIO, IL RESOCONTO DELLA 19^ GIORNATA CONFERME Nainggolan: partiamo dal centrocampista della Roma che è ormai da tempo un vero leader e anche con l’Udinese sforna una grandissima prestazione...
Mondiale a quarantotto squadre, bravo Infantino. Chi gà i schei gà vinto, il denaro muove il mondo La decisione del Presidente Infantino, condivisa dalla Fifa, di portare il Mondiale di Calcio da trentadue a quarantotto squadre a...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 17 January 2017

Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi Tuesday 17 January 2017.

   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.