HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da Tuttomercatoweb.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
      
SONDAGGIO
Inter, dopo la Viareggio Cup è giunta l'ora di puntare sui giovani?
  Sì, altrimenti queste vittorie finiscono per essere inutili
  Sì, basta coi parametri zero e via alla valorizzazione dei giovani
  No, è bene farli partire in prestito per valutare se sono da Inter
  No, vanno valorizzati e poi ceduti come Santon e Martins

TMW Mob
Serie B

ESCLUSIVA TMW - Spezia, esulta Casoli: "Felicissimo di rimanere"

10.06.2012 15.00 di Claudio Sottile  articolo letto 4973 volte
© foto di Federico Gaetano/TuttoLegaPro.com

Magic moment per Giacomo Casoli (23), laterale tuttofare dello Spezia tritatutto promosso in Serie B.

Prima il triplete spezzino, una continuità di rendimento e di presenze, l'occhio vigile delle grandi. Adesso il premio come miglior calciatore professionista umbro 2011/2012 e la risoluzione della comproprietà tra Spezia e Fiorentina, che ha visto prevalere i liguri: Casoli è tutto bianconero, il suo desiderio è realizzato.

Enorme la gioia per lui, come confida a TMW in ESCLUSIVA: "Sono contentissimo, era quello che volevo, la dirigenza conosceva la mia volontà. In questi anni mi sono trovato bene, ho un contratto fino al 2014, è una società seria e puntano in alto, non ho il rammarico di non aver vestito la maglia viola".

La chiusura del cerchio, dopo mesi eccezionali.
"Anno positivo quello appena concluso, sotto tutti i punti di vista. È stato valorizzato dalla vittoria della Prima Divisione, nella quale ho raccolto trenta gettoni, forse potevo segnare qualche gol in più, ne ho siglati tre tra il campionato e le coppe, ma abbiamo vinto tutto e va bene così".

Quando hai capito che non sarebbe stata un'annata come le altre?
"Non c'è un momento preciso, ma il finale di campionato è stato perfetto. Nelle ultime quattro partite abbiamo raggranellato altrettante vittorie, è stato il momento clou della stagione. Coppa Italia e Supercoppa sono state naturali conseguenze".

Sei uno degli idoli della tifoseria del Picco.
"A prescindere dalla stima per me, che fa piacere, bisogna solo ringraziarli, ci hanno sempre seguito. Nei momenti no ci hanno contestato giustamente, anche in quei frangenti sono stati importanti".

Hai un po' di amaro in bocca per la scelta societaria di non riconfermare in toto la rosa del tris di trionfi?
"Sono decisioni che prendono loro, non posso mettere bocca. Avevamo formato un gran gruppo, questo sì. Quest'anno eravamo sia un gran gruppo sia una grande squadra, l'anno scorso solo un'ottima squadra".

Anche fuori dal campo mieti successi.
"Sicuramente essere premiato come calciatore dell'anno in Umbria è una grande soddisfazione. Fa tanto piacere (sorride, N.d.R.) . Sono un eugubino doc e sono orgoglioso di un riconoscimento del genere".

La squadra della tua città è fresca di retrocessione in Lega Pro, te l'aspettavi?
"Sapevo che la B è difficile e bisogna essere preparati, va anche detto che era una neopromossa e non era facile salvarsi, nonostante avessero allestito una squadra competitiva. Io spero sempre il bene del Gubbio, mi dispiace che siano scesi dopo un solo anno".

ARTICOLI CORRELATI

TuttoMercatoWeb.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie B
Altre notizie
App Store Play Store Windows Phone Store
 
CANALI TMW
CANALI TMW SQUADRE
ALTRI CANALI TMW
I Collovoti - Il derby fantastico, Parma merita altro. Pirlo è un genio senza pari Primo tempo derby: Fantastico, proprio come deve essere un derby. Intensità a palla, continui capovolgimenti di fronte e anche...
Quella  sporca  dozzina Dopo il successo delle nostre squadre in Europa League si è inneggiato al trionfo del calcio italiano. Ma di quale calcio...
Torino-Napoli 1-0 - Carlo Nesti: "Granata imbattibili dopo il derby" Glik! E si accenda la scintilla granata. Nonostante la stanchezza per l'epica sfida basca, il Toro non si ferma più. Dopo il...
L'altra metà di ...Stefano Sorrentino Il talentuoso numero uno del Palermo Stefano Sorrentino e la sua bellissima compagna Sara si sono conosciuti tre anni fa...
Carlos Eduardo, il brasiliano che ricorda Zidane. E che piace all'Inter "I suoi dribbling mi ricordano Zidane", disse alcuni mesi fa Claude Puel, non proprio l'ultimo degli arrivati. E chi l'avrebbe...
Le minacce degli ultrà. E Ferrier non divenne il primo  colored  del Verona 18 presenze in due anni, due maglie indossate più una soltanto virtualmente. Maickel Ferrier non verrà certamente ricordato...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi  02 marzo 2015

Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 02 marzo 2015.

 
 
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.