HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | TMW RADIO EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
      
SONDAGGIO
Gagliardini-Inter, è il nome giusto per completare la squadra di Pioli?
  Sì, al centrocampo nerazzurro servono qualità come le sue
  No, non è ha il physique du role per giocare all'Inter
  Sì, pescare tra i migliori giovani italiani è la via giusta
  No, il prezzo chiesto dall'Atalanta è assolutamente fuori mercato
  La Juve alla fine avrà la meglio

TMW Mob
Serie B

L'Avellino a Novellino: come può cambiare la stagione degli irpini

29.11.2016 06.15 di Ivan Cardia  Twitter:    articolo letto 3356 volte
© foto di Carmelo Imbesi/Image Sport

L'Avellino a Walter Novellino. Rima a parte, la notizia di giornata in Serie B è questa: gli irpini cambiano, via Domenico Toscano, dentro l'allenatore di Montemarano (24 km da Avellino), che torna in Campania a 16 anni dalla conclusione dell'avventura alla guida del Napoli. Una scelta votata alla classica ricerca della svolta in casa biancoverde, dopo un rendimento altalenante che evidentemente non ha soddisfatto piazza e proprietà. Che stagione è stata sin qui, quella dell'Avellino? Alti e bassi, appunto, ma soprattutto con una clamorosa differenza tra casa e trasferta. Otto gare al Partenio, otto fuori: nel primo caso sono arrivate quattro vittorie, due pareggi e due sconfitte. Nel secondo, sei sconfitte e due pareggi. Un punteggio medio a partita di 1,75 tra le mura amiche, di 0,25 lontano da casa. Costruire una roccaforte tra i propri tifosi è sempre utile, ma il primo compito di Novellino sarà migliorare il rendimento della squadra lontano dal Partenio-Lombardi.

A livello tattico? L'Avellino di Toscano nasceva con la difesa a tre, è un dato di fatto. Da metà ottobre in poi l'ormai ex tecnico irpino (che comunque nelle ultime due uscite non era in panchina) ha cambiato schieramento, alternando un 4-4-2 (in linea o col rombo) e un 4-3-3 al 3-5-2 comunque riproposto in un paio di occasioni. Le basi, per il nuovo Avellino, ci sono: Novellino in carriera si è dimostrato abbastanza flessibile, ma ha comunque quasi sempre prediletto uno schieramento difensivo a quattro. In attesa di gennaio, dove qualcosa potrebbe cambiare, questa nuova, ipotetica, veste, andrebbe bene soprattutto dalla cintola in su. Ipotizzare un attacco con Verde e un altro esterno (Bidaoui o Belloni? Molina è out) a supporto di Ardemagni in un 4-3-3 non sembra impossibile. E anche per un 4-4-2 le risorse paiono più che sufficienti. In difesa, se sarà effettivamente schierata a quattro, potrebbe rischiare qualche centrale (al momento sono sei, contando anche il giovanissimo Diallo), sugli esterni potrebbe servire qualche accorgimento (i terzini di ruolo, in rosa, sono due: Gonzalez e Asmah). L'evoluzione, comunque, è possibile, alla ricerca della continuità che finora è mancata. Soprattutto, Novellino dovrà cercare la fortuna: quella che a Toscano in diversi frangenti è mancata, quando per esempio all'Avellino sono mancati quasi tutti gli attaccanti. Ma la fortuna, si sa, dei tanti fattori del calcio è il meno prevedibile.

ARTICOLI CORRELATI

TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie B
Altre notizie
App Store Play Store Windows Phone Store
 
CANALI TMW
CANALI TMW SQUADRE
ALTRI CANALI TMW
22 gennaio 1997, Cesare Maldini debutta da ct della Nazionale contro l'Irlanda del Nord Il 22 gennaio 1997 Cesare Maldini debutta da ct sulla panchina della Nazionale. La partita era quella amichevole contro l'Irlanda del...
TMW RADIO - I Collovoti: "Sousa ha battuto Allegri, bene Gagliardini" Top Kalinic: non solo perché ha bruciato Buffon, è stato l'incubo per la “BBC”, c'è da chiedersi se è il caso di lasciarlo...
TMW RADIO - Dini: "Clausola rescissoria non prevista nel nostro ordinamento" La clausola rescissoria “In Italia non esiste, è un istituto che non è disciplinato, la si chiama impropriamente rescissoria,...
La Fiorentina fa tornare la Juve tra i comuni mortali nella serata di Antognoni. Giancarlo a Firenze come Maradona a Napoli Non è stata, non è e non sarà mai una partita come tutte le altre. Per Firenze, non c'è niente da fare, la partita contro la Juventus...
NESTI Channel (carlonesti.it) - Il nuovo logo della Juve vuole esprimere "coraggio". Confermo: ci vuole un bel "coraggio" nel tradire la storia così... In questo spazio, riassumo tutte le mie opinioni sulla stagione calcistica 2016-2017, in ordine decrescente, dalla più recente alla...
L'altra metà di ...Mariano Izco Emanuela Zappalà, compagna del centrocampista argentino del Chievo Mariano Izco, è stata ospite della trasmissione di...
FANTACALCIO, INDISPONIBILI dopo la 21^ giornata...IN AGGIORNAMENTO Torniamo con la nostra Rubrica per far chiarezza sugli Infortuni avvenuti durante l'ultima giornata di campionato e chiarire anche i tempi di recupero,...
Mondiale a quarantotto squadre, bravo Infantino. Chi gà i schei gà vinto, il denaro muove il mondo La decisione del Presidente Infantino, condivisa dalla Fifa, di portare il Mondiale di Calcio da trentadue a quarantotto squadre a...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 22 January 2017

Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi Sunday 22 January 2017.

   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.