HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | TMW RADIO EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
      
SONDAGGIO
Gagliardini-Inter, è il nome giusto per completare la squadra di Pioli?
  Sì, al centrocampo nerazzurro servono qualità come le sue
  No, non è ha il physique du role per giocare all'Inter
  Sì, pescare tra i migliori giovani italiani è la via giusta
  No, il prezzo chiesto dall'Atalanta è assolutamente fuori mercato
  La Juve alla fine avrà la meglio

TMW Mob
Serie B

Pisa, Cani: "Abbiamo messo in difficoltà per diverso tempo il Torino"

30.11.2016 13.19 di Elena Rossin   articolo letto 2261 volte
Fonte: Torinogranata.it
© foto di Federico Gaetano

L'attaccante del Pisa, Edgar Junior Çani, ha parlato in conferenza stampa della sconfitta nella partita di Coppa Italia con il Torino. Queste le sue parole: "Abbiamo messo in difficoltà per diverso tempo il Torino, che è una squadra che non scopro io. La nostra partita è stata discretamente positiva, ma se si va a vedere il risultato il quattro a zero può far pensare che sia stata una passeggiata per il Torino, però, è stata molto dura anche per i granata".

Per i tempi regolamentari avete tenuto il campo creando qualche occasione e difendendovi bene, questi sono gli aspetti positivi della partita?
"Questo è quello che ci chiede il mister e che ci ha contraddistinto sin dall'anno scorso. In fase difensiva ci dobbiamo sacrificare tutti e le individualità le aiutiamo grazie al gruppo e tutti siamo contenti di dare una mano sia in fase difensiva sia in quella offensiva. Rispettiamo le decisioni del mister ed eseguiamo quello che ci chiede alla grande".

Mihajlovic non è stato per niente contento della partita dei suoi soprattutto nel primo tempo, potevate forse cercare di sfruttare maggiormente l'approccio molle del Torino?
"Forse il Torino pensava di trovare una squadra più "leggera", ma noi ci abbiamo messo tutto quello che avevamo e qualche occasione per segnare l'abbiamo anche avuta in particolare quella con Lisuzzo quando Padelli ha dovuto fare una grande parata ed eravamo sullo zero a zero. Siamo contenti della prestazione, anche se ci rode un pochino il quattro a zero, ma torniamo a casa con tanta convinzione".

Il quattro a zero è persino troppo penalizzante visto l'andamento della partita.
"Sì, anche perché abbiamo giocato per venticinque minuti nel secondo tempo e tutti i supplementari in dieci a causa dell'infortunio a Lazzari e non poteva essere sostituito poiché avevamo finito i cambi. Quindi possiamo dire che la nostra prestazione è stata positiva e dobbiamo fare i complimenti al Torino che è comunque una grande squadra".

Il morale dipende anche dalle vicende societarie e dai tanti infortuni che vi perseguitano, ma in prospettiva futura come uscite da questa partita?
"E' stata una partita molto impegnativa sia dal punto di vista fisico sia da quello mentale perché affrontare una squadra così forte, com'è il Torino, per noi era motivo di grande concentrazione. E' normale che i tanti infortuni e l'aver giocato centoventi minuti correndo così a lungo è molto dispendioso, però, dobbiamo raccogliere le forze il più presto possibile perché sabato avremo una partita importantissima con la Pro Vercelli, è uno scontro diretto, e dovremo giocare alla grande".

ARTICOLI CORRELATI

TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie B
Altre notizie
App Store Play Store Windows Phone Store
 
CANALI TMW
CANALI TMW SQUADRE
ALTRI CANALI TMW
19 gennaio 1991, muore Dino Viola il presidente del secondo scudetto della Roma Il 19 gennaio 1991 muore Dino Viola, negli anni Ottanta presidente della Roma. Laureato in ingegneria, aveva aperto in Veneto nel dopoguerra...
TMW RADIO - I Collovoti: "Sousa ha battuto Allegri, bene Gagliardini" Top Kalinic: non solo perché ha bruciato Buffon, è stato l'incubo per la “BBC”, c'è da chiedersi se è il caso di lasciarlo...
TMW RADIO - Dini: "Clausola rescissoria non prevista nel nostro ordinamento" La clausola rescissoria “In Italia non esiste, è un istituto che non è disciplinato, la si chiama impropriamente rescissoria,...
La Fiorentina fa tornare la Juve tra i comuni mortali nella serata di Antognoni. Giancarlo a Firenze come Maradona a Napoli Non è stata, non è e non sarà mai una partita come tutte le altre. Per Firenze, non c'è niente da fare, la partita contro la Juventus...
NESTI Channel (carlonesti.it) - Il nuovo logo della Juve vuole esprimere "coraggio". Confermo: ci vuole un bel "coraggio" nel tradire la storia così... In questo spazio, riassumo tutte le mie opinioni sulla stagione calcistica 2016-2017, in ordine decrescente, dalla più recente alla...
L'altra metà di ...Emanuele Giaccherini Per la rubrica L'altra metà di... in onda su TMW Radio, Barbara Carere ha intervistato, Dania Gazzani, moglie...
FANTACALCIO, FARAGÒ AL CAGLIARI: cosa cambia fantacalcisticamente Nome: Paolo Faragò Ruolo: Centrocampista Presenze stagione 2016/17: 20 Gol stagione 2016/17: 4 Assist stagione...
Mondiale a quarantotto squadre, bravo Infantino. Chi gà i schei gà vinto, il denaro muove il mondo La decisione del Presidente Infantino, condivisa dalla Fifa, di portare il Mondiale di Calcio da trentadue a quarantotto squadre a...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 19 gennaio 2017

Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi giovedì 19 gennaio 2017.

   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.