HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | TMW RADIO EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
      
SONDAGGIO
Gagliardini-Inter, è il nome giusto per completare la squadra di Pioli?
  Sì, al centrocampo nerazzurro servono qualità come le sue
  No, non è ha il physique du role per giocare all'Inter
  Sì, pescare tra i migliori giovani italiani è la via giusta
  No, il prezzo chiesto dall'Atalanta è assolutamente fuori mercato
  La Juve alla fine avrà la meglio

TMW Mob
Serie B

TMW RADIO - Cittadella, Marchetti: "La partita di Verona rimarrà nella storia"

23.11.2016 13.27 di Ivan Cardia  Twitter:    articolo letto 1889 volte

Ospite di Lady B su TMW Radio, il direttore sportivo del Cittadella, Stefano Marchetti, ha commentato queste prime ottime quindici giornate dei veneti: "Preventivare un avvio così era difficile, perché la B è un campionato competitivo. Però conoscevo la qualità di questi ragazzi, vincere un campionato come l'abbiamo vinto noi l'anno scorso vuol dire che c'era qualità. Bisognava approcciare il campionato nella maniera giusta e aver mantenuto la stessa ossatura con innesti di qualità ci ha favoriti".

Poi arrivano vittorie come quella col Verona.
"È stata una serata bellissima. Venivamo da una sconfitta col Benevento arrivata per un episodio, avevamo tanta rabbia in corpo e abbiamo avuto una buona reazione al primo quarto d'ora del Verona. È stata una partita perfetta, avevamo la rabbia giusta e penso che sia una partita che rimarrà nella storia della società".

L'entusiasmo del pubblico del Tombolato fa la sua parte.
"Credo che sia cambiato qualcosa in questi anni anche nel modo di ragionare dei tifosi. Il calcio che proponiamo, al di là dei risultati, è propositivo. Le partite sono sempre belle da vedere, siamo una squadra che non specula. Credo che la cavalcata dell'anno scorso e l'avvio di questo abbiano cambiato il modo di tifare. Lo vediamo nell'afflusso di pubblico, nettamente aumentato rispetto agli altri anni di B".

Terzo, quarto e quinto posto per tre neopromosse. A parte il Pisa, come si spiega questi risultati?
"Credo che sia la SPAL che il Benevento abbiano fatto un mercato importante. I giocatori sono di assoluto livello, hanno grande tradizione e trascorsi importanti. Non mi stupiscono. Credo che noi magari non abbiamo lo stesso bacino d'utenza però abbiamo grande esperienza e penso che questo faccia la differenza. Siamo neopromosse ma il campo dice che siamo tre squadre competitive".

Classifica marcatori: Pazzini al primo posto. Poi c'è Litteri.
"È un ragazzo che conosco da anni, sulle sue qualità non avevo dubbi. Credo che qui abbia trovato l'ambiente perfetto, quella serenità e quella fiducia giuste. Credo che dentro di lui sia cambiato qualcosa, ha trovato quella convinzione che in precedenza non aveva. Non è solo gol, è un giocatore completo che lavora tanto per la squadra e lo è sempre stato. Qui ha iniziato anche a fare gol perché si è creata l'alchimia giusta".

Sabato sfida al Carpi. Come ci arrivate?
"È una partita che temo molto. Il Carpi è una delle favorite assolute, sta attraversando un momento di difficoltà e avrà una rabbia particolare. In campo darà il 110% e noi dobbiamo arrivare lì non solo con entusiasmo ma anche con rabbia e concentrazione per combattere una squadra che alla fine si posizionerà lì davanti".


Stefano Marchetti, dg del Cittadella, ospite della puntata odierna
ARTICOLI CORRELATI

TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie B
Altre notizie
App Store Play Store Windows Phone Store
 
CANALI TMW
CANALI TMW SQUADRE
ALTRI CANALI TMW
20 gennaio 1983, muore Manè Garrincha: fu l'Angelo dalle gambe storte Il 20 gennaio 1983 muore a Rio de Janeiro Manoel Francisco dos Santos, per tutti semplicemente Manè Garrincha. Ala destra dalla enormi...
TMW RADIO - I Collovoti: "Sousa ha battuto Allegri, bene Gagliardini" Top Kalinic: non solo perché ha bruciato Buffon, è stato l'incubo per la “BBC”, c'è da chiedersi se è il caso di lasciarlo...
TMW RADIO - Dini: "Clausola rescissoria non prevista nel nostro ordinamento" La clausola rescissoria “In Italia non esiste, è un istituto che non è disciplinato, la si chiama impropriamente rescissoria,...
La Fiorentina fa tornare la Juve tra i comuni mortali nella serata di Antognoni. Giancarlo a Firenze come Maradona a Napoli Non è stata, non è e non sarà mai una partita come tutte le altre. Per Firenze, non c'è niente da fare, la partita contro la Juventus...
NESTI Channel (carlonesti.it) - Il nuovo logo della Juve vuole esprimere "coraggio". Confermo: ci vuole un bel "coraggio" nel tradire la storia così... In questo spazio, riassumo tutte le mie opinioni sulla stagione calcistica 2016-2017, in ordine decrescente, dalla più recente alla...
L'altra metà di ...Mariano Izco Emanuela Zappalà, compagna del centrocampista argentino del Chievo Mariano Izco, è stata ospite della trasmissione di...
Fantacalcio, Le Fantasfide della 21^ Giornata L'obiettivo di questa rubrica è presentare ai nostri lettori fantallenatori le più intriganti Fantasfide di giornata. Vi presentiamo le varie sfide in...
Mondiale a quarantotto squadre, bravo Infantino. Chi gà i schei gà vinto, il denaro muove il mondo La decisione del Presidente Infantino, condivisa dalla Fifa, di portare il Mondiale di Calcio da trentadue a quarantotto squadre a...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 21 gennaio 2017

Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi sabato 21 gennaio 2017.

   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.