HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | TMW RADIO EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
      
SONDAGGIO
Gagliardini-Inter, è il nome giusto per completare la squadra di Pioli?
  Sì, al centrocampo nerazzurro servono qualità come le sue
  No, non è ha il physique du role per giocare all'Inter
  Sì, pescare tra i migliori giovani italiani è la via giusta
  No, il prezzo chiesto dall'Atalanta è assolutamente fuori mercato
  La Juve alla fine avrà la meglio

TMW Mob
Serie D

Campodarsego, la società riununcia al ripescaggio in Lega Pro

25.07.2016 10.33 di Tommaso Maschio   articolo letto 4755 volte
Fonte: http://campodarsegocalcio.it/
© foto di Sarah Furnari/TuttoLegaPro.com

Il Campodarsego Calcio 1974, nella persona del suo presidente Daniele Pagin, a nome dei vicepresidenti Adriano Maschio, Mirko Maggiolo e Mario Saretta, e del direttore generale Attilio Gementi, al termine del vertice organizzato questa mattina negli uffici della società, e in risposta alle numerose sollecitazioni ricevute negli ultimi giorni da parte degli organi d'informazione e soprattutto dei suoi appassionati tifosi, intende precisare quanto segue.

Al termine della stagione 2015-2016, conclusasi con il raggiungimento del punto più alto della storia del club e con la possibilità concreta di un approdo in terza serie dopo la vittoria nei playoff con il Belluno, la società aveva deciso di non procedere con la domanda di ripescaggio stante la necessità di uno stadio, all'interno del comune di Campodarsego e senza possibilità di deroga, di uno stadio in linea con le norme strutturali richieste dalla Figc per la Lega Italiana Calcio Professionistico. Con la serietà e l'impegno che da sempre questa società cerca di mettere a sostegno del suo percorso, avevamo convenuto che non c'erano i presupposti strutturali per accettare di intraprendere la strada del ripescaggio, né tantomeno i tempi tecnici per mettere a norme il nostro impianto di gioco.

Nelle ultime settimane, nonostante la decisione di abbandonare questa possibilità, la società aveva dato comunque mandato ai propri professionisti di produrre, entro un paio di mesi, tutta la documentazione che in un futuro, che ci auguriamo sia il più prossimo possibile, ci avrebbe permesso di acquisire lo status di club pronto a compiere il passaggio nel calcio professionistico.

Nell'ultima settimana, tuttavia, si è inaspettatamente presentata la possibilità di accedere alla terza serie tramite riammissione. Da mercoledì scorso, per questo, la società ha lavorato giorno e notte per provare a produrre, entro la data limite di martedì 26 luglio, alle ore 19.00, l'enorme apparato richiesto a corredo della domanda di riammissione.

Ci teniamo a precisare, innanzitutto, che dal punto di vista economico-finanziario il passaggio in Lega Pro, per il nostro modo di intendere e organizzare l'attività sportiva, sarebbe stato possibile e sostenibile. Ma ci rincresce dover comunicare, soprattutto ai nostri tifosi, che non sarà possibile, in tempi utili, produrre l'intera documentazione richiesta dalla Covisoc, che sin dal primo momento non ha mostrato apertura verso eventuali deroghe.

È con grande amarezza, quindi, che comunichiamo che nella stagione 2016-2017 il Campodarsego Calcio 1974 prenderà parte al campionato della Lega Nazionale Dilettanti: con un preavviso anche solo minimamente superiore, probabilmente, oggi ci troveremmo sulla porta del calcio professionistico. Ma le tempistiche così ristrette non ci permettono di completare l'iscrizione.

Trascorsi questi giorni di rammarico, ripartiremo ancora più determinati a fare un campionato di vertice in Serie D. In questa sede, ci teniamo a ringraziare anche tutti gli sponsor che, nelle ultime settimane, ci hanno supportato dichiarandosi pronti ad integrare il loro aiuto nel caso di approdo alla categoria superiore.

ARTICOLI CORRELATI

TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie D
Altre notizie
App Store Play Store Windows Phone Store
 
CANALI TMW
CANALI TMW SQUADRE
ALTRI CANALI TMW
18 gennaio 1977, è il giorno della tragedia di Re Cecconi Il 18 gennaio 1977 muore Luciano Re Cecconi, centrocampista della Lazio. Quella sera Re Cecconi si trovava insieme a Pietro Ghedin,...
TMW RADIO - I Collovoti: "Sousa ha battuto Allegri, bene Gagliardini" Top Kalinic: non solo perché ha bruciato Buffon, è stato l'incubo per la “BBC”, c'è da chiedersi se è il caso di lasciarlo...
TMW RADIO - Dini: "Clausola rescissoria non prevista nel nostro ordinamento" La clausola rescissoria “In Italia non esiste, è un istituto che non è disciplinato, la si chiama impropriamente rescissoria,...
La Fiorentina fa tornare la Juve tra i comuni mortali nella serata di Antognoni. Giancarlo a Firenze come Maradona a Napoli Non è stata, non è e non sarà mai una partita come tutte le altre. Per Firenze, non c'è niente da fare, la partita contro la Juventus...
NESTI Channel (carlonesti.it) - Il nuovo logo della Juve vuole esprimere "coraggio". Confermo: ci vuole un bel "coraggio" nel tradire la storia così... In questo spazio, riassumo tutte le mie opinioni sulla stagione calcistica 2016-2017, in ordine decrescente, dalla più recente alla...
L'altra metà di ...Emanuele Giaccherini Per la rubrica L'altra metà di... in onda su TMW Radio, Barbara Carere ha intervistato, Dania Gazzani, moglie...
FANTACALCIO, FARAGÒ AL CAGLIARI: cosa cambia fantacalcisticamente Nome: Paolo Faragò Ruolo: Centrocampista Presenze stagione 2016/17: 20 Gol stagione 2016/17: 4 Assist stagione...
Mondiale a quarantotto squadre, bravo Infantino. Chi gà i schei gà vinto, il denaro muove il mondo La decisione del Presidente Infantino, condivisa dalla Fifa, di portare il Mondiale di Calcio da trentadue a quarantotto squadre a...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 19 gennaio 2017

Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi giovedì 19 gennaio 2017.

   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.