HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | TMW RADIO EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da Tuttomercatoweb.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
      
SONDAGGIO
Juventus agli ottavi: ora può arrivare fino in fondo in Europa?
  Sì, la squadra ha le possibilità di tornare a giocarsi la Champions
  No, è presto per fare certi giudizi e servirà un mercato invernale importante
  Sì, col rientro progressivo degli infortunati la squadra è da titolo
  No, troppa la differenza con le big spagnole, inglesi e tedesche

TMW Mob
Serie D

Ferrari: "Parma incedibile: non è un giocattolo. Avanti col nostro progetto"

26.04.2016 19.21 di Simone Lorini  Twitter:   articolo letto 9913 volte
Fonte: ParmaLive.com
© foto di Giovanni Padovani

Dalla Lega Pro, alla conferma dello staff tecnico; dal mercato al futuro del club. Sono tanti e interessanti i temi trattati dal vice presidente gialloblù Marco Ferrari, ieri ospite di TvParma: "Cercheremo di continuare così e di allestire una squadra competitiva. Vogliamo provare a vincere, ma soprattutto ci teniamo a consolidare l'alchimia che si è creata con la città. Il Parma oggi non è il giocattolo di nessuno, il Parma è di Parma. Questo orgoglio cittadino lo sentiamo molto, faremo di tutto per non deludere la gente. Ognuno ha il proprio ruolo in società? Sì, noi crediamo sia giusto separare la proprietà dal management. Nessuno degli azionisti chiede la formazione o propone un nome per il mercato. La parte sportiva è gestita da Minotti e Galassi, con la supervisione di Scala. L'azionista meno si intromette e meglio è. Per ora questa strategia ha dato buoni frutti. I problemi cominceranno dall'anno prossimo? L'anno prossimo comincerà una sfida diversa, più difficile dal punto di vista tecnico, ma più facile a livello di pressioni. Quest'anno eravamo quasi costretti a vincere sempre; in Lega Pro, invece, sarebbero contenti tutti anche se strappassimo la promozione con un 'semplice' pari a Cremona. Se potrebbero entrare nuovi soci come ad esempio Mike Piazza? Se noi dovessimo commentare tutti i gossip usciti dal 27 luglio ad oggi, faremmo una trasmissione dedicata solo a questo. Il Parma non è in vendita, va avanti con questo progetto, perché crediamo tanto in questo progetto. Ci hanno cercato in tanti, ma non siamo il club della caccia. Se qualcuno vuole un giocattolo, cerchi un'altra società. Lo staff tecnico? Ha fatto un grande lavoro, a partire da Nevio. Lui è il nostro presidente tecnico, su tutte le questioni tecniche è lui il garante e l'ultimo decisore. Il timbro finale deve essere il suo, questo ci fa dormire tranquilli. L'intenzione della società è dare continuità a questo progetto, con questi uomini. Parma-Reggiana? Non riuscire a giocare il derby a porte aperte sarebbe una sconfitta per tutti. Noi esprimeremo la nostra preferenza alla Lega, che è quella di giocare con la Reggiana. Non sta alla Questura fare i gironi di un campionato di calcio. Se fossimo nello stesso girone, allora sarebbe l'Osservatorio - quindici giorni prima della gara - a prendere le decisioni più giuste. Credo ci siano le condizioni per giocare in tutta sicurezza, Parma e Reggio sono città assolutamente civili. Non decideremo noi, ma faremo tutto il possibile affinché si giochi il derby. Gila? Oggi parlare di mercato è una mancanza di rispetto nei confronti dei ragazzi protagonisti del primo step della rinascita crociata. Ci sarà tempo per parlare di mercato, ora abbiamo ancora degli obiettivi da raggiungere. Vogliamo allestire una squadra competitiva, ma non faremo follie. Chi si vuole mettere in gioco e accetta le politiche salariali della società è ben accetto, altrimenti... Noi faremo il mercato con criterio, abbiamo delle politiche salariali abbastanza precise. Le scelte di Nevio, Andrea e Lorenzo si baseranno prima di tutto sugli uomini, un po' come fatto quest'anno. Parma ancora su Sky? Non lo so. In D è stata fatta una eccezione. In Lega Pro dovrebbe esserci una scelta strategica di Sky, un po' come fatto con la B. In Lega Pro ci sono città importanti, non c'è solo il Parma. La mia speranza è che venga fatta una scelta strategica da parte loro su di noi. Non escludo che nelle prossime settimane le parti possano parlarsi. Non dipende da noi. Lo stadio? Il Tardini è un impianto vecchio, credo sia importante operare un intervento di manutenzione straordinaria. Il sogno di tutti è avere un Tardini in centro, ristrutturato. Però in questo momento parliamo di un sogno. La vita insegna che se si lavora, ogni tanto qualche sogno si realizza...".

ARTICOLI CORRELATI

TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie D
Altre notizie
App Store Play Store Windows Phone Store
 
CANALI TMW
CANALI TMW SQUADRE
ALTRI CANALI TMW
TMW RADIO - I Collovoti: "Allegri scelte discutibili, Inter da Jekyll e mr Hyde" Fulvio Collovati, ex calciatore di Milan e Inter, ha parlato a TMW Radio questa mattina per dare i suoi voti all'ultima...
La Juve si riaccende, ritrova lo spirito e spegne l'Atalanta, anche se non potrà mai essere il Leicester italiano, rimane...
Il Milan e il closing, ci siamo. Da Tassotti a Lentini, le mie esperienze con Berlusconi Sembra quasi impossibile ma ormai, a un passo dal cosiddetto closing, Berlusconi è sul punto di lasciare il Milan. La...
In questo spazio, riassumo tutte le mie opinioni sulla stagione calcistica 2016-2017, in ordine decrescente, dalla più recente...
L'altra met� di ...Fabio Cannavaro Daniela Arenoso, moglie di Fabio Cannavaro, attuale tecnico del Tianjin Quanjian, ex giocatore di Juve, Napoli e Inter,...
 Un talento al giorno , Jow Worall: il classico  terzinaccio  all'inglese A Nottingham Forest di campioni ne hanno visti e parecchio: il talento sembra svilupparsi naturalmente per i Reds, che nella...
FANTACALCIO, Indisponibili dopo la 15^ Giornata...IN AGGIORNAMENTO Torniamo con la nostra Rubrica per far chiarezza sugli Infortuni avvenuti durante l'ultima giornata di campionato e chiarire anche i tempi di...
Il 6 dicembre 1978 il Milan perde 3-0 dal Manchester City nella partita di ritorno degli ottavi di finale di Coppa Uefa e viene...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi  06 dicembre 2016

Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 06 dicembre 2016.

   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.