HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | TMW RADIO EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
      
SONDAGGIO
Gagliardini-Inter, è il nome giusto per completare la squadra di Pioli?
  Sì, al centrocampo nerazzurro servono qualità come le sue
  No, non è ha il physique du role per giocare all'Inter
  Sì, pescare tra i migliori giovani italiani è la via giusta
  No, il prezzo chiesto dall'Atalanta è assolutamente fuori mercato
  La Juve alla fine avrà la meglio

TMW Mob
Serie D

TMW RADIO - Ciccone: "Con la Folgore progetto importante"

22.08.2016 18.30 di Luca Esposito  Twitter:    articolo letto 3028 volte
© foto di Sarah Furnari/TuttoLegaPro.com

Professionalità e duro lavoro il leitmotiv dell'intervista rilasciata da Michele Ciccone, attuale Direttore sportivo della Folgore Caratese in Serie D. Difatti l'ex dirigente di Bari e Campobasso, intervistato da TMW Radio, ha parlato della futura stagione di Lega Pro ed analizzato le probabili compagini protagoniste in Serie B, senza tralasciare il lavoro svolto in ambito di mercato alla Folgore Caratese, di cui il presidente è Michele Criscitiello, direttore di TuttoMercatoWeb e di Sportitalia, compagine che punta ad essere una delle protagoniste in Serie D: "Ho sposato questo progetto in quanto i programmi sono ambiziosi, la società è organizzatissima e si avvale anche di una collaborazione con il Novara della famiglia De Salvo, che poi oltretutto Michele (Criscitiello, ndr) fa parte della famiglia. Ho trovato un ambiente straordinario, dove possiamo usufruire di un grande centro con 4-5 campi, di una clinica e di un ristorante, insomma ci sono tutte le condizioni per fare un campionato di vertice. Inoltre abbiamo allestito una squadra abbastanza competitiva, la stiamo definendo con qualche pedina e alla fine tireremo le somme, cercando di essere competitivi e di arrivare nelle posizioni che contano".

Sugli ingaggi di calciatori come Catinali, Belotti e Damiano: "Sicuramente abbiamo preso un'ottima coppia d'attacco come Simeri (23) e Di Renzo (26), di cui il primo ha realizzato 16 reti al Potenza ed il secondo 22 reti al Chieri. Inoltre abbiamo preso un centrocampista come Catinali (34), che vanta più di cento presenze in Serie B ed altrettante in Lega Pro, ed un giocatore come Vaccaro (20), che negli anni si è sempre più messo in mostra in terza serie. Non posso non menzionare giocatori come Damiano (20), attaccante che conoscevo dai tempi del Bari, e Belotti (32), difensore centrale ex Lumezzane ed Albinoleffe. Insomma, abbiamo allestito una squadra molto importante, con l'ultimo obiettivo quello di cercare un under che faccia al caso nostro".

Sulle squadre che saranno protagoniste nel prossimo campionato di Lega Pro: "Direi senza dubbio il Parma ed il Venezia, senza tralasciare società importanti come Alessandria, Cremonese, Lecce, Catania e Foggia. Sono tutte squadre abbastanza importanti e di un certo blasone, che sicuramente meriterebbero categorie superiori".

Sulle potenzialità del Novara, compagine di Serie B affrontata in amichevole: "Il Novara ha un allenatore a mio avviso bravissimo, una società alle spalle come la famiglia De Salvo, che sono persone straordinarie e che hanno dimostrato nel tempo di saper fare calcio, risultando una delle proprietà più competenti del panorama calcistico nazionale. A mio avviso il Novara disputerà un ottimo campionato, sicuramente sulla falsa riga della scorsa stagione".

Sulle potenzialità della Salernitana, compagine che ha deluso nella scorsa stagione in Serie B: "Sono convinto che la Salernitana dirà la sua in questa stagione, è una società che apprezzo ed è una piazza di cui sono sinceramente innamorato. Sono sicuro che Salerno sia una piazza che merita categorie importanti, soprattutto considerando che ci lavora un Direttore sportivo di tutto rispetto come Angelo Fabiani, che sa fare bene il suo lavoro, ed hanno preso un allenatore abbastanza preparato come Sannino. La Salernitana si è salvata a stento nell'ultima stagione, per cui sono sicuro che non ripeterà la prestazione deludente dello scorso campionato".

Sulla mancanza di meritocrazia nel mondo del calcio: "Sono ancora convinto di questo. Mi ricordo che io ed alcuni colleghi venivamo perseguitati, in quanto non possedevamo ancora il patentino di Direttore sportivo, ed io ho dovuto fare un corso per la gestione di collaboratore sportivo a Bari per dieci giorni e poi sono stato tre mesi a Coverciano per diplomarmi come Direttore sportivo. Ad oggi ci sono tante persone nel mondo del calcio che non dovrebbero esserci e ci sto male per questo perché ho dovuto sudare parecchio per raggiungere una certa professionalità. Sono stato sette anni al Genoa, ho fatto un anno al Bari, uno al Vicenza, ho salvato il Campobasso ed in seguito sono stato a Lucca, quindi in dieci anni di carriera sono stato sempre tra i professionisti, dalla Lega Pro alla Serie A".

ARTICOLI CORRELATI

TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie D
Altre notizie
App Store Play Store Windows Phone Store
 
CANALI TMW
CANALI TMW SQUADRE
ALTRI CANALI TMW
18 gennaio 1977, è il giorno della tragedia di Re Cecconi Il 18 gennaio 1977 muore Luciano Re Cecconi, centrocampista della Lazio. Quella sera Re Cecconi si trovava insieme a Pietro Ghedin,...
TMW RADIO - I Collovoti: "Sousa ha battuto Allegri, bene Gagliardini" Top Kalinic: non solo perché ha bruciato Buffon, è stato l'incubo per la “BBC”, c'è da chiedersi se è il caso di lasciarlo...
TMW RADIO - Dini: "Clausola rescissoria non prevista nel nostro ordinamento" La clausola rescissoria “In Italia non esiste, è un istituto che non è disciplinato, la si chiama impropriamente rescissoria,...
La Fiorentina fa tornare la Juve tra i comuni mortali nella serata di Antognoni. Giancarlo a Firenze come Maradona a Napoli Non è stata, non è e non sarà mai una partita come tutte le altre. Per Firenze, non c'è niente da fare, la partita contro la Juventus...
NESTI Channel (carlonesti.it) - Il nuovo logo della Juve vuole esprimere "coraggio". Confermo: ci vuole un bel "coraggio" nel tradire la storia così... In questo spazio, riassumo tutte le mie opinioni sulla stagione calcistica 2016-2017, in ordine decrescente, dalla più recente alla...
L'altra metà di ...Emanuele Giaccherini Per la rubrica L'altra metà di... in onda su TMW Radio, Barbara Carere ha intervistato, Dania Gazzani, moglie...
FANTACALCIO, Infortunati & Squalificati 21^ Giornata Aggiornato 18/01/17 h 10.27 ATALANTA: in recupero: in dubbio: Konko out: Carmona (China cup), Kessie (Coppa d'Africa),...
Mondiale a quarantotto squadre, bravo Infantino. Chi gà i schei gà vinto, il denaro muove il mondo La decisione del Presidente Infantino, condivisa dalla Fifa, di portare il Mondiale di Calcio da trentadue a quarantotto squadre a...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 18 January 2017

Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi Wednesday 18 January 2017.

   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.