HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | TMW RADIO EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
      
SONDAGGIO
-10 alla fine del mercato: da chi aspettarsi il grande colpo?
  Atalanta
  Bologna
  Cagliari
  Chievo Verona
  Crotone
  Empoli
  Fiorentina
  Genoa
  Inter
  Juventus
  Lazio
  Milan
  Napoli
  Palermo
  Pescara
  Roma
  Sampdoria
  Sassuolo
  Torino
  Udinese

TMW Mob
Serie D

TMW RADIO - Parma, Minotti: "Ritorno di Gilardino? In futuro non lo escludo"

18.04.2016 11.09 di Raimondo De Magistris  Twitter:    articolo letto 6132 volte
Fonte: intervista di Simone Lorini
© foto di Federico Gaetano

Lorenzo Minotti, direttore sportivo del Parma, ai microfoni di 'TMW Radio' ha commentato la promozione in Lega Pro della squadra emiliana: "Abbiamo iniziato a lavorare a fine luglio, anche perché c'era un'altra cordata che s'era proposta. Questo ha condizionato un po' il mercato perché abbiamo dovuto operare in extremis. A Collecchio a fine luglio sembrava di entrare in un cattedrale nel deserto. Sono molto contento per la vittoria e il risultato sportivo, ma credo fosse anche prevedibile che il Parma potesse centrare questo obiettivo al primo colpo: alle nostre spalle c'è una società importante che ci ha dato un budget fuori categoria. Era importante, però, riallacciare un legame importante con la tifoseria e l'abbiamo fatto: i 20mila tifosi di ieri lo testimoniano".

La società s'è accerchiata di persone che conoscono la piazza.
"Quello che abbiamo ottenuto noi in passato non era frutto solo di aspetti tecnici, eravamo riusciti a interpretare un certo tipo di calcio a Parma. Questo ci ha dato dei vantaggi, senza dubbio. Abbiamo cercato di riproporre il calcio con atteggiamenti, comportamenti e valori che sapevamo la piazza sapesse apprezzare".

E i tifosi hanno risposto alla grande.
"Ieri c'era una curva da brividi, questo è abbastanza insolito per la Serie D. Al Tardini s'è visto uno spettacolo degno della Serie A".

Lucarelli capitano ideale.
"Ha incarnato benissimo il ruolo di capitano. E' stato davvero il perno dello spogliatoio ed è stato fondamentale sia per le sue prestazioni sportive che per quanto fatto nel gruppo. S'è preso delle responsabilità, ci ha messo sempre la faccia".

La Lega Pro un punto di partenza?
"Questa è una proprietà solida e ambiziosa, vuole riportare il Parma a un livello più alto. In linea con la storia di questo club. Ripartiremo dalla Lega Pro con l'intenzione di provare a vincere, anche se sappiamo che adesso il livello si alzerà e sarà molto più difficile vincere".

Tornerà il derby con la Reggiana.
"Probabilmente si. Questo fa parte più dell'aspetto emotivo, i tifosi ci tengono molto a questa gara. Adesso, però, bisognerà capire come verranno fatti i gironi. Noi ci auguriamo possa esserci questo derby".

C'è un giocatore in rosa sul quale puntate molto?
"Abbiamo cercato di fare un mix di giocatori d'esperienza e giovani. Gli over sono tutti giocatori affidabili che hanno già conosciuto la Lega Pro e resteranno con noi il prossimo anno. Gli under sono tutti molto interessanti, tra questi cito il portiere Zommers. E' un '97 e quest'anno è cresciuto tantissimo".

Può tornare Gilardino? Che mercato farete?
"Sarà un mercato importante, ma sempre secondo le nostre convinzioni. Serviranno giocatori che conoscono la categoria e a questi vogliamo aggiungere 2-3 giocatori che possono fare la differenza. Gilardino è un amico, è un giocatore che stimo tantissimo e tutte le voci nascono dal fatto che quando doveva rientrò dalla Cina facemmo una chiacchierata in cui lui aveva aperto a una seconda parentesi a Parma. Però, tra il dire e il fare c'è di mezzo una distanza enorme. Cioè un contratto che al momento è fuori dal nostro budget. Per il futuro, però, non lo escludo, pur tra mille difficoltà anche quest'anno in Serie A i suoi dieci gol li farà".

ARTICOLI CORRELATI

TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie D
Altre notizie
App Store Play Store Windows Phone Store
 
CANALI TMW
CANALI TMW SQUADRE
ALTRI CANALI TMW
24 gennaio 1954, la tv italiana trasmette la prima partita di calcio Il 24 gennaio 1954 a San Siro l'Italia batte in l'Egitto per 5-1 in un incontro di qualificazione ai Mondiali che si sarebbero disputati...
TMW RADIO - I Collovoti: "Chiesa da 8. Bene i giovanissimi di Gasp" Top Federico Chiesa: seconda vittoria consecutiva per questa Fiorentina, che lancia definitivamente questo giovane...
TMW RADIO - Dini: "Clausola rescissoria non prevista nel nostro ordinamento" La clausola rescissoria “In Italia non esiste, è un istituto che non è disciplinato, la si chiama impropriamente rescissoria,...
La Fiorentina fa tornare la Juve tra i comuni mortali nella serata di Antognoni. Giancarlo a Firenze come Maradona a Napoli Non è stata, non è e non sarà mai una partita come tutte le altre. Per Firenze, non c'è niente da fare, la partita contro la Juventus...
NESTI Channel (carlonesti.it) - Che dire deļla Juve formato "carica dei 101"? Con il sacrificio di tutti (Mandzukic esemplare), sarà replicabile In questo spazio, riassumo tutte le mie opinioni sulla stagione calcistica 2016-2017, in ordine decrescente, dalla più recente alla...
L'altra metà di ...Mariano Izco Emanuela Zappalà, compagna del centrocampista argentino del Chievo Mariano Izco, è stata ospite della trasmissione di...
Fantacalcio, Infortunati & Squalificati 22^ Giornata Aggiornato 24/01/17 h 23:20 ATALANTA: in recupero:  in dubbio: Gomez, Dramè, Konko out:  Suagher squalificati: diffidati: Kessie,...
Mondiale a quarantotto squadre, bravo Infantino. Chi gà i schei gà vinto, il denaro muove il mondo La decisione del Presidente Infantino, condivisa dalla Fifa, di portare il Mondiale di Calcio da trentadue a quarantotto squadre a...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 25 gennaio 2017

Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi mercoledì 25 gennaio 2017.

   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.