HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | TMW RADIO EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
      
SONDAGGIO
Gagliardini-Inter, è il nome giusto per completare la squadra di Pioli?
  Sì, al centrocampo nerazzurro servono qualità come le sue
  No, non è ha il physique du role per giocare all'Inter
  Sì, pescare tra i migliori giovani italiani è la via giusta
  No, il prezzo chiesto dall'Atalanta è assolutamente fuori mercato
  La Juve alla fine avrà la meglio

TMW Mob
Serie D

Venezia, Tacopina: "Lo stadio è il motore del progetto. Saremo competitivi"

06.05.2016 12.36 di Ivan Cardia  Twitter:    articolo letto 5476 volte
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Joe Tacopina racconta il suo Venezia, che quest'anno ha ottenuto la promozione dalla Serie D alla Lega Pro e progetta il futuro. L'imprenditore statunitense ne ha parlato a La Gazzetta dello Sport: "A Venezia ho ripetuto il percorso di Bologna. Dapprima ho lavorato forte sulla comunità per ristorare orgoglio, passione e una visione del futuro nei colori della squadra della città, in questo caso non una città qualunque ma un centro storico, culturale, artistico che non ha eguali. Poi è cresciuta la squadra, impostata su alcuni giocatori di categoria superiore. Anche Fabiano, Soligo e altri hanno accettato di scendere in D richiamati dalla credibilità del progetto incentrato sul piano calcistico nella figura di Giorgio Perinetti, un grande acquisto, il primo che ha creduto in me. Ho delegato a lui la gestione sportiva, io mi occupo dei rapporti istituzionali, commerciali e ambientali.

Lo stadio? È il motore di tutto, senza la costruzione di un nuovo stadio tutto quello che abbiamo fatto finora non avrebbe senso. Il vecchio Penzo è un impianto romantico, legato all'Isola di Sant'Elena, con le Dolomiti sullo sfondo: quest'anno abbiamo richiamato la più larga affluenza di pubblico negli ultimi 15 anni, con punte di 6mila spettatori, ma non basta perché è scomodo e non si coniuga con un piano di sviluppo legato alla crescita della città. Da tempo sono in contatto col sindaco Brugnaro, abbiamo idee comuni, lui è stato importante per il mio approdo a Venezia. Il progetto prevede uno stadio da 20mila, un'arena da 10mila, collegati ad un centro commerciale, con alberghi e un museo sul Venezia calcio. Non c'è fretta, sto cercando partner, anche a Dubai.

Il sogno? I have no dreams, I have goals. Non ho sogni ma obiettivi. Quello calcistico è di arrivare in Serie A in due anni. Vuol dire centrare altrettante promozioni. E' un traguardo difficile come difficili sono state le promozioni con Bologna e Venezia. Ma sono convinto che ce la faremo. Il prossimo step è vincere la Lega Pro. Per riuscirci vogliamo puntare sulla continuità confermando il nucleo forte della promozione a cominciare dall'allenatore Giancarlo Favarin. Il suo arrivo, dopo l'esonero di Favaretto, ha dato più forza e aggressività alla squadra. Sapevate che Antonio Conte è un suo estimatore? Perinetti ha chiamato il c.t. per avere referenze. E Conte ha garantito per Favarin.

Rinforzi? Punteremo ad acquisti di qualità, direi più di tre. Quest'anno abbiamo speso circa 3,5 milioni per la gestione che in Lega Pro saliranno a 6,5. Vogliamo fare una squadra competitiva anche per il futuro. E stiamo progettando un centro per le giovanili che sorgerà vicino al Taliercio, a Mestre, con campi nuovi e un convitto per i ragazzi che vengono da fuori. Perinetti sta cercando giovani promesse anche all'estero. Palermo? Zamparini è un amico e mi ha chiesto di fare da mediatore negli Usa. Conosco un paio di investitori nel ramo immobiliare con origini siciliane che sono interessati. Attendo sviluppi ma non intendo entrare nel Palermo. Il mio calcio è a Venezia".

ARTICOLI CORRELATI

TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie D
Altre notizie
App Store Play Store Windows Phone Store
 
CANALI TMW
CANALI TMW SQUADRE
ALTRI CANALI TMW
22 gennaio 1997, Cesare Maldini debutta da ct della Nazionale contro l'Irlanda del Nord Il 22 gennaio 1997 Cesare Maldini debutta da ct sulla panchina della Nazionale. La partita era quella amichevole contro l'Irlanda del...
TMW RADIO - I Collovoti: "Sousa ha battuto Allegri, bene Gagliardini" Top Kalinic: non solo perché ha bruciato Buffon, è stato l'incubo per la “BBC”, c'è da chiedersi se è il caso di lasciarlo...
TMW RADIO - Dini: "Clausola rescissoria non prevista nel nostro ordinamento" La clausola rescissoria “In Italia non esiste, è un istituto che non è disciplinato, la si chiama impropriamente rescissoria,...
La Fiorentina fa tornare la Juve tra i comuni mortali nella serata di Antognoni. Giancarlo a Firenze come Maradona a Napoli Non è stata, non è e non sarà mai una partita come tutte le altre. Per Firenze, non c'è niente da fare, la partita contro la Juventus...
NESTI Channel (carlonesti.it) - Il nuovo logo della Juve vuole esprimere "coraggio". Confermo: ci vuole un bel "coraggio" nel tradire la storia così... In questo spazio, riassumo tutte le mie opinioni sulla stagione calcistica 2016-2017, in ordine decrescente, dalla più recente alla...
L'altra metà di ...Mariano Izco Emanuela Zappalà, compagna del centrocampista argentino del Chievo Mariano Izco, è stata ospite della trasmissione di...
FANTACALCIO, INDISPONIBILI dopo la 21^ giornata...IN AGGIORNAMENTO Torniamo con la nostra Rubrica per far chiarezza sugli Infortuni avvenuti durante l'ultima giornata di campionato e chiarire anche i tempi di recupero,...
Mondiale a quarantotto squadre, bravo Infantino. Chi gà i schei gà vinto, il denaro muove il mondo La decisione del Presidente Infantino, condivisa dalla Fifa, di portare il Mondiale di Calcio da trentadue a quarantotto squadre a...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 23 January 2017

Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi Monday 23 January 2017.

   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.