HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | TMW RADIO EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
      
SONDAGGIO
Gagliardini-Inter, è il nome giusto per completare la squadra di Pioli?
  Sì, al centrocampo nerazzurro servono qualità come le sue
  No, non è ha il physique du role per giocare all'Inter
  Sì, pescare tra i migliori giovani italiani è la via giusta
  No, il prezzo chiesto dall'Atalanta è assolutamente fuori mercato
  La Juve alla fine avrà la meglio

TMW Mob
Sudamerica

ESCLUSIVA TMW - Siffredi (D.Popular): "Icardi-Argentina, problema integrazione"

23.09.2016 16.38 di Marco Conterio  Twitter:    articolo letto 14780 volte
© foto di Federico De Luca

Firma del celebre Diario Popular in Argentina dove è corrispondente per Marca, Carlos Siffredi analizza per Tuttomercatoweb.com in esclusiva quella che è la gerarchia dell'Albiceleste di Bauza. Pratto titolare, Higuain prima alternativa, Alario tra i convocati e Icardi che scalpita ma che è per adesso fuori dal listone dei nomi.

Ci racconta un po' la logica delle gerarchie di Bauza?
"La Seleccion argentina ha punte di primo livello. Partiamo da Messi, che ora è infortunato: l'attacco è davvero invidiabile. Con Bauza sono cambiate le cose: ha dato ampio spazio a Lucas Pratto ed a Lucas Alario. Chiaro che adesso ci sia il nome di Mauro Icardi come grande incognite e sta dividendo i commentatori perché quest'Argentina dà priorità al gruppo piuttosto che ai singoli".

Sarà convocato Maurito a suo avviso?
"Icardi sarebbe già stato convocato in un'altra Selección. Non è poco essere il punto di riferimento di una big come l'Inter, ma la principale incognita è legata a come lo riceverebbe una rosa già amalgamata, reduce da tre finali consecutive. Bauza ha già detto comunque che Icardi fa parte del gruppo dei 60 calciatori scelti in vista del Mondiale, anche se bisognerà vedere quando effettivamente lo contatterà. Il colmo poi è che Icardi, così come Messi per le sue origini, non ha mai avuto grande popolarità tra i tifosi argentina".

Intanto Bauza preferisce Pratto agli altri attaccanti.
"Bauza ha iniziato a tenere in considerazione Pratto fin dalla sua esperienza sulla panchina del San Paolo. Pratto allora giocava nell'Atletico Mineiro e il tecnico ha avuto modo così di seguirlo da vicino. L'ex Genoa è una buona opzione per una filosofia di calcio in cui gli attaccanti giocano per la squadra. Bauza, inoltre, ha fatto bene a non convocare Higuain nelle prime partite della Nazionale, lasciandolo a riposo dopo la finale persa col Cile in Copa América Centenario. Ora che l'ha chiamato, e senza la principale arma in attacco (Messi, ndr), il Pipita dovrà dimostrare perché è il cannoniere principale dell'Argentina".

Chiosa con un altro argentino. Simeone jr, prossimo puntero di casa Genoa visto il ko di Pavoletti.
"Simeone jr ha qualità impressionanti. E' un ragazzo molto maturo e un professionista a 360°. Il suo cognome non è mai stato un peso al River Plate, lo è stato invece il fatto di essere in una squadra con pressioni costanti, soprattutto per un attaccante. Giovanni ha talento e sa fare il suo mestiere, ma deve ancora trovare il suo posto del mondo, come suo padre ha fatto all'Atletico Madrid".

ARTICOLI CORRELATI

TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Sudamerica
Altre notizie
App Store Play Store Windows Phone Store
 
CANALI TMW
CANALI TMW SQUADRE
ALTRI CANALI TMW
20 gennaio 1983, muore Manè Garrincha: fu l'Angelo dalle gambe storte Il 20 gennaio 1983 muore a Rio de Janeiro Manoel Francisco dos Santos, per tutti semplicemente Manè Garrincha. Ala destra dalla enormi...
TMW RADIO - I Collovoti: "Sousa ha battuto Allegri, bene Gagliardini" Top Kalinic: non solo perché ha bruciato Buffon, è stato l'incubo per la “BBC”, c'è da chiedersi se è il caso di lasciarlo...
TMW RADIO - Dini: "Clausola rescissoria non prevista nel nostro ordinamento" La clausola rescissoria “In Italia non esiste, è un istituto che non è disciplinato, la si chiama impropriamente rescissoria,...
La Fiorentina fa tornare la Juve tra i comuni mortali nella serata di Antognoni. Giancarlo a Firenze come Maradona a Napoli Non è stata, non è e non sarà mai una partita come tutte le altre. Per Firenze, non c'è niente da fare, la partita contro la Juventus...
NESTI Channel (carlonesti.it) - Il nuovo logo della Juve vuole esprimere "coraggio". Confermo: ci vuole un bel "coraggio" nel tradire la storia così... In questo spazio, riassumo tutte le mie opinioni sulla stagione calcistica 2016-2017, in ordine decrescente, dalla più recente alla...
L'altra metà di ...Emanuele Giaccherini Per la rubrica L'altra metà di... in onda su TMW Radio, Barbara Carere ha intervistato, Dania Gazzani, moglie...
Fantacalcio, Le Fantasfide della 21^ Giornata L'obiettivo di questa rubrica è presentare ai nostri lettori fantallenatori le più intriganti Fantasfide di giornata. Vi presentiamo le varie sfide in...
Mondiale a quarantotto squadre, bravo Infantino. Chi gà i schei gà vinto, il denaro muove il mondo La decisione del Presidente Infantino, condivisa dalla Fifa, di portare il Mondiale di Calcio da trentadue a quarantotto squadre a...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 20 gennaio 2017

Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi venerdì 20 gennaio 2017.

   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.