HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | TMW RADIO EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
      
SONDAGGIO
Gagliardini-Inter, è il nome giusto per completare la squadra di Pioli?
  Sì, al centrocampo nerazzurro servono qualità come le sue
  No, non è ha il physique du role per giocare all'Inter
  Sì, pescare tra i migliori giovani italiani è la via giusta
  No, il prezzo chiesto dall'Atalanta è assolutamente fuori mercato
  La Juve alla fine avrà la meglio

TMW Mob
Zoom su

Balotelli al Milan, di nuovo. L'ultimo capitolo della storia di Mad Mario

24.08.2015 07.30 di Ivan Cardia  Twitter:    articolo letto 48936 volte
© foto di Federico De Luca

"Certi amori non finiscono, fanno dei giri immensi e poi ritornano": chissà se Antonello Venditti, il cantore di Roma e della Roma, si aspettava che la sua musica diventasse refrain dell'estate milanese. Eppure è stato proprio Adriano Galliani a citare il cantautore capitolino, annunciando le trattative per il ritorno al Milan di Mario Balotelli. Che, a 25 anni, vede passare davanti a sé l'ennesimo treno di una carriera tormentata e che ha conosciuto già fin troppi bivi. A San Siro sognavano il ritorno di Zlatan Ibrahimovic, che al momento sembra davvero lontano, potrebbero ritrovarsi con quello di SuperMario, o Mad Mario, a seconda della campana che si decide di ascoltare. L'affare non è ancora definito, ma l'ad rossonero si è esposto e non poco: l'accordo con il Liverpool per il prestito c'è, manca soltanto quello sull'ingaggio, che i rossoneri non vogliono pagare nella sua interezza, il discorso su un eventuale riscatto potrebbe anche essere rimandato a giugno. Le parti ne riparleranno in giornata, Balo nel frattempo aspetta a Brescia e già domani potrebbe sostenere le visite mediche per la sua seconda avventura al Milan, la terza a Milano. Ci riprova lui, ci riprova la società meneghina, per un feeling nato già quando l'attaccante giocava con l'Inter ma gli capitava di vestire la maglia rossonera, sebbene in uno sketch televisivo. I due anni al Milan, a conti fatti, sono tuttora i migliori nella carriera di Mario: 30 gol in 54 partite, tanti rigori, ma un tasso tecnico che dalle parti di Milanello ancora cercano. Qualche colpo di testa, fuori e non dentro il campo, assieme ai 20 milioni offerti dal Liverpool, avevano convinto il Diavolo che non fosse il caso di insistere, quanto piuttosto di lasciare al club inglese il compito di raddrizzare la storia del calciatore italiano più talentuoso e scostante degli ultimi anni, da Cassano in poi, per intendersi. Non ci sono riusciti, sulle rive del fiume Mersey: Brendan Rodgers ha tentato per un po' ma ha gettato la spugna molto presto, i tifosi dei Reds lo hanno accolto alla grande come quasi sempre è successo e lo hanno persino trattenuto fisicamente quando stava per reagire ad un fallo di Smalling in una gara contro il Manchester United, il loro avversario per eccellenza. Tutto pur di tutelare quel talento così evidente eppure così sfuggente: ci ha provato il Liverpool e ha fallito, ci avrebbero provato volentieri Lazio e Sampdoria, ma a Roma hanno deciso di aspettare i preliminari di Champions e a Genova hanno valutato che tra Ferrero, Zenga e lo stesso Fantantonio le gatte da pelare fossero sin troppe. Ci riproverà il Milan, con la consapevolezza che questo può essere davvero l'ultimo treno per il successo nella strada calcistica di Balotelli: lo ha detto Galliani, fra una citazione di Venditti e l'altra, non noi, che altro aggiungere. Forse che i treni a volte si guidano e non si prendono soltanto.

ARTICOLI CORRELATI

TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Zoom su
Altre notizie
App Store Play Store Windows Phone Store
 
CANALI TMW
CANALI TMW SQUADRE
ALTRI CANALI TMW
22 gennaio 1997, Cesare Maldini debutta da ct della Nazionale contro l'Irlanda del Nord Il 22 gennaio 1997 Cesare Maldini debutta da ct sulla panchina della Nazionale. La partita era quella amichevole contro l'Irlanda del...
TMW RADIO - I Collovoti: "Sousa ha battuto Allegri, bene Gagliardini" Top Kalinic: non solo perché ha bruciato Buffon, è stato l'incubo per la “BBC”, c'è da chiedersi se è il caso di lasciarlo...
TMW RADIO - Dini: "Clausola rescissoria non prevista nel nostro ordinamento" La clausola rescissoria “In Italia non esiste, è un istituto che non è disciplinato, la si chiama impropriamente rescissoria,...
La Fiorentina fa tornare la Juve tra i comuni mortali nella serata di Antognoni. Giancarlo a Firenze come Maradona a Napoli Non è stata, non è e non sarà mai una partita come tutte le altre. Per Firenze, non c'è niente da fare, la partita contro la Juventus...
NESTI Channel (carlonesti.it) - Il nuovo logo della Juve vuole esprimere "coraggio". Confermo: ci vuole un bel "coraggio" nel tradire la storia così... In questo spazio, riassumo tutte le mie opinioni sulla stagione calcistica 2016-2017, in ordine decrescente, dalla più recente alla...
L'altra metà di ...Mariano Izco Emanuela Zappalà, compagna del centrocampista argentino del Chievo Mariano Izco, è stata ospite della trasmissione di...
FANTACALCIO, INDISPONIBILI dopo la 21^ giornata...IN AGGIORNAMENTO Torniamo con la nostra Rubrica per far chiarezza sugli Infortuni avvenuti durante l'ultima giornata di campionato e chiarire anche i tempi di recupero,...
Mondiale a quarantotto squadre, bravo Infantino. Chi gà i schei gà vinto, il denaro muove il mondo La decisione del Presidente Infantino, condivisa dalla Fifa, di portare il Mondiale di Calcio da trentadue a quarantotto squadre a...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 22 gennaio 2017

Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi domenica 22 gennaio 2017.

   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.