HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | TMW RADIO EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
      
SONDAGGIO
Gagliardini-Inter, è il nome giusto per completare la squadra di Pioli?
  Sì, al centrocampo nerazzurro servono qualità come le sue
  No, non è ha il physique du role per giocare all'Inter
  Sì, pescare tra i migliori giovani italiani è la via giusta
  No, il prezzo chiesto dall'Atalanta è assolutamente fuori mercato
  La Juve alla fine avrà la meglio

TMW Mob
Zoom su

Januzaj, l'erede di Giggs che non gode di troppa fiducia

21.09.2014 07.30 di Simone Lorini  Twitter:    articolo letto 14609 volte

Il 19 maggio 2013 un ragazzo di 17 anni si approccia al club professionistico nel club della sua vita il Manchester United, odorando per la prima volta il profumo del prato di un campo di Premier League durante la sfida tra Red Devils e WBA. E' un giorno che rimarrà però noto per tutt'altro motivo tuttavia: il rocambolesco 5-5 del The Hawthorns fu infatti l'ultima gara di Sir Alex Ferguson, che dopo 39 anni sui campi di calcio lasciò la guida di un club ritirandosi. La convocazione di quel ragazzo, Adnan Januzaj, sembrava quasi essere un ultimo regalo da parte del manager scozzese: tre mesi più tardi, l'11 agosto 2013, il giocatore farà il proprio esordio ufficiale nella Community Shield vinta sul Wigan, subentrando a Welbeck all'83'. Nel giro di poco, Januzaj diventa protagonista: doppietta alla prima da titolare, il 5 ottobre a Manchester, ed una serie di giocate che fanno pensare ai dirigenti rossoneri di aver trovato l'uno su un milione. L'annata non è positiva per il club tuttavia e quando le cose non vanno bene per la squadra inevitabilmente la crisi di riflette sul singolo: Moyes, chiamato a sostituire Ferguson, ci rimette il posto. Arriva come traghettatore Giggs, che a fine stagione lascerà la sua gloriosa numero 11 proprio a Januzaj, intravedendo in lui le stigmate del campione. E poi? Poi arrivano Herrera, Falcao, Di Maria, Blind ed ecco che il belga (per sua scelta, avrebbe potuto scegliere tra altre quattro nazionali compresa quella inglese, ndr) diventa un'alternativa e neanche la prima per il neotecnico Van Gaal.

In Italia il suo viso da bravo ragazzo è noto in particolare alla Juventus, che nell'inverno scorso aveva fiutato un nuovo colpo Pogba corteggiando a lungo il giocatore, in scadenza col Manchester United, salvo poi dover accettare il suo rinnovo coi Red Devils, che lo consideravano un talento assoluto e non volevano ripetere gli errori del passato. Ora però la situazione è cambiata, anche se i tabloid britannici chiariscono che il giocatore partirà solo in prestito: una situazione che potrebbe raffreddare l'interesse bianconero ma forse non quello della Fiorentina, che col problema Rossi potrebbe accontentarsi di sei mesi di Januzaj, in attesa della nuova rinascita del Pepito nazionale.

ARTICOLI CORRELATI

TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Zoom su
Altre notizie
App Store Play Store Windows Phone Store
 
CANALI TMW
CANALI TMW SQUADRE
ALTRI CANALI TMW
20 gennaio 1983, muore Manè Garrincha: fu l'Angelo dalle gambe storte Il 20 gennaio 1983 muore a Rio de Janeiro Manoel Francisco dos Santos, per tutti semplicemente Manè Garrincha. Ala destra dalla enormi...
TMW RADIO - I Collovoti: "Sousa ha battuto Allegri, bene Gagliardini" Top Kalinic: non solo perché ha bruciato Buffon, è stato l'incubo per la “BBC”, c'è da chiedersi se è il caso di lasciarlo...
TMW RADIO - Dini: "Clausola rescissoria non prevista nel nostro ordinamento" La clausola rescissoria “In Italia non esiste, è un istituto che non è disciplinato, la si chiama impropriamente rescissoria,...
La Fiorentina fa tornare la Juve tra i comuni mortali nella serata di Antognoni. Giancarlo a Firenze come Maradona a Napoli Non è stata, non è e non sarà mai una partita come tutte le altre. Per Firenze, non c'è niente da fare, la partita contro la Juventus...
NESTI Channel (carlonesti.it) - Il nuovo logo della Juve vuole esprimere "coraggio". Confermo: ci vuole un bel "coraggio" nel tradire la storia così... In questo spazio, riassumo tutte le mie opinioni sulla stagione calcistica 2016-2017, in ordine decrescente, dalla più recente alla...
L'altra metà di ...Mariano Izco Emanuela Zappalà, compagna del centrocampista argentino del Chievo Mariano Izco, è stata ospite della trasmissione di...
Fantacalcio, Le Fantasfide della 21^ Giornata L'obiettivo di questa rubrica è presentare ai nostri lettori fantallenatori le più intriganti Fantasfide di giornata. Vi presentiamo le varie sfide in...
Mondiale a quarantotto squadre, bravo Infantino. Chi gà i schei gà vinto, il denaro muove il mondo La decisione del Presidente Infantino, condivisa dalla Fifa, di portare il Mondiale di Calcio da trentadue a quarantotto squadre a...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 21 gennaio 2017

Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi sabato 21 gennaio 2017.

   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.