HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | TMW RADIO EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
      
SONDAGGIO
Gagliardini-Inter, è il nome giusto per completare la squadra di Pioli?
  Sì, al centrocampo nerazzurro servono qualità come le sue
  No, non è ha il physique du role per giocare all'Inter
  Sì, pescare tra i migliori giovani italiani è la via giusta
  No, il prezzo chiesto dall'Atalanta è assolutamente fuori mercato
  La Juve alla fine avrà la meglio

TMW Mob
Zoom su

La seconda chance di Barreto. Udine crocevia di una carriera solo abbozzata

15.11.2014 07.30 di Tommaso Maschio   articolo letto 11639 volte
© foto di Luca Gambuti/Image Sport

La prima esperienza di Gonzalo Barreto in Italia è stata avara di soddisfazioni. Arrivato ancora diciassettenne alla Lazio, l'uruguayano resto fermo per sei mesi, a causa dei regolamenti FIFA sui trasferimenti internazionali, prima di poter esordire con la maglia biancoceleste. Le prime uscite con la maglia della Primavera non destarono grande impressione e forse le attese, per un calciatore pagato circa 2 milioni, erano troppe alte e schiacciarono il giovane attaccante. Solo nella stagione 2011/12 Barreto infatti riuscì a imporsi andando a segno 20 volte nel campionato Primavera. Sembrava l'inizio della consacrazione e invece per Barreto gli spazi si chiusero: fuori dal progetto tecnico in biancoceleste e senza offerte all'altezza - Barreto rifiutò l'offerta della Salernitana - dal fronte mercato l'uruguayano rimase fermo per quasi due anni, fino a quest'estate quando il suo contratto con la Lazio è scaduto e lui si è trovato svincolato.

Da allora il ritorno in patria per allenarsi con il Danubio, club in cui è cresciuto, che però non l'ha tesserato e una possibile seconda chance in Italia a partire da gennaio. L'Udinese, come rivelato da Tuttomercatoweb, crede nel talento del calciatore ed è pronto a metterlo sotto contratto dandogli quell'opportunità di mettersi in mostra in Serie A che la Lazio non ha saputo, o voluto, concedergli. Starà ad Andrea Stramaccioni mettere a frutto il talento di un calciatore ancora giovane, 22 anni, che però sembra già arrivato a un punto morto della sua carriera con davanti a sé un bivio: affermarsi nel nostro calcio o andare a ingrossare le fila delle meteore straniere in Italia.

ARTICOLI CORRELATI

TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Zoom su
Altre notizie
App Store Play Store Windows Phone Store
 
CANALI TMW
CANALI TMW SQUADRE
ALTRI CANALI TMW
18 gennaio 1977, è il giorno della tragedia di Re Cecconi Il 18 gennaio 1977 muore Luciano Re Cecconi, centrocampista della Lazio. Quella sera Re Cecconi si trovava insieme a Pietro Ghedin,...
TMW RADIO - I Collovoti: "Sousa ha battuto Allegri, bene Gagliardini" Top Kalinic: non solo perché ha bruciato Buffon, è stato l'incubo per la “BBC”, c'è da chiedersi se è il caso di lasciarlo...
TMW RADIO - Dini: "Clausola rescissoria non prevista nel nostro ordinamento" La clausola rescissoria “In Italia non esiste, è un istituto che non è disciplinato, la si chiama impropriamente rescissoria,...
La Fiorentina fa tornare la Juve tra i comuni mortali nella serata di Antognoni. Giancarlo a Firenze come Maradona a Napoli Non è stata, non è e non sarà mai una partita come tutte le altre. Per Firenze, non c'è niente da fare, la partita contro la Juventus...
NESTI Channel (carlonesti.it) - Il nuovo logo della Juve vuole esprimere "coraggio". Confermo: ci vuole un bel "coraggio" nel tradire la storia così... In questo spazio, riassumo tutte le mie opinioni sulla stagione calcistica 2016-2017, in ordine decrescente, dalla più recente alla...
L'altra metà di ...Emanuele Giaccherini Per la rubrica L'altra metà di... in onda su TMW Radio, Barbara Carere ha intervistato, Dania Gazzani, moglie...
FANTACALCIO, FARAGÒ AL CAGLIARI: cosa cambia fantacalcisticamente Nome: Paolo Faragò Ruolo: Centrocampista Presenze stagione 2016/17: 20 Gol stagione 2016/17: 4 Assist stagione...
Mondiale a quarantotto squadre, bravo Infantino. Chi gà i schei gà vinto, il denaro muove il mondo La decisione del Presidente Infantino, condivisa dalla Fifa, di portare il Mondiale di Calcio da trentadue a quarantotto squadre a...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 19 gennaio 2017

Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi giovedì 19 gennaio 2017.

   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.