HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | TMW RADIO EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
      
SONDAGGIO
-10 alla fine del mercato: da chi aspettarsi il grande colpo?
  Atalanta
  Bologna
  Cagliari
  Chievo Verona
  Crotone
  Empoli
  Fiorentina
  Genoa
  Inter
  Juventus
  Lazio
  Milan
  Napoli
  Palermo
  Pescara
  Roma
  Sampdoria
  Sassuolo
  Torino
  Udinese

TMW Mob
Zoom su

Zarate, l'usato sicuro per il mercato italiano

13.11.2014 07.30 di Gaetano Mocciaro  Twitter:    articolo letto 10144 volte
© foto di Federico Gaetano

L'addio col calcio italiano è stato amaro e polemico, tanto da sembrare definitivo. Invece Mauro Zarate diventa un forte candidato a tornare in Serie A nella prossima finestra di mercato.

Dopo il grande campionato al Velez Sarsfield, Zarate si è preso la sua rivincita in estate col West Ham pronto a rilanciarlo nel Vecchio Continente. In Inghilterra non tutto procede per il verso giusto: dopo un inizio da titolare l'ultimo mese lo ha visto out, soprattutto per problemi fisici. In totale 4 presenze e un gol, ma soprattutto un equivoco tattico: Maurito è stato sempre schierato come trequartista, sia nel 4-2-3-1 iniziale, che nell'attuale 4-3-1-2, dietro la coppia Valencia-Sakho. Una collocazione che l'argentino non sta gradendo per niente, iniziando a guardarsi intorno.

il Torino che ha palesato evidenti problemi in fase realizzativa sta sondando il mercato estero, soprattutto argentino. Piace Chavez del Boca, ma in un mercato come quello di gennaio dove c'è poco tempo per lasciar ambientare i nuovi acquisti la soluzione dell'usato sicuro è la migliore. Per questo Zarate potrebbe essere una soluzione che farebbe contento sia il club che il giocatore. A patto che giochi da punta.

ARTICOLI CORRELATI

TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Zoom su
Altre notizie
App Store Play Store Windows Phone Store
 
CANALI TMW
CANALI TMW SQUADRE
ALTRI CANALI TMW
24 gennaio 1954, la tv italiana trasmette la prima partita di calcio Il 24 gennaio 1954 a San Siro l'Italia batte in l'Egitto per 5-1 in un incontro di qualificazione ai Mondiali che si sarebbero disputati...
TMW RADIO - I Collovoti: "Chiesa da 8. Bene i giovanissimi di Gasp" Top Federico Chiesa: seconda vittoria consecutiva per questa Fiorentina, che lancia definitivamente questo giovane...
TMW RADIO - Dini: "Clausola rescissoria non prevista nel nostro ordinamento" La clausola rescissoria “In Italia non esiste, è un istituto che non è disciplinato, la si chiama impropriamente rescissoria,...
La Fiorentina fa tornare la Juve tra i comuni mortali nella serata di Antognoni. Giancarlo a Firenze come Maradona a Napoli Non è stata, non è e non sarà mai una partita come tutte le altre. Per Firenze, non c'è niente da fare, la partita contro la Juventus...
NESTI Channel (carlonesti.it) - Che dire deļla Juve formato "carica dei 101"? Con il sacrificio di tutti (Mandzukic esemplare), sarà replicabile In questo spazio, riassumo tutte le mie opinioni sulla stagione calcistica 2016-2017, in ordine decrescente, dalla più recente alla...
L'altra metà di ...Mariano Izco Emanuela Zappalà, compagna del centrocampista argentino del Chievo Mariano Izco, è stata ospite della trasmissione di...
Fantacalcio, Infortunati & Squalificati 22^ Giornata Aggiornato 24/01/17 h 23:20 ATALANTA: in recupero:  in dubbio: Gomez, Dramè, Konko out:  Suagher squalificati: diffidati: Kessie,...
Mondiale a quarantotto squadre, bravo Infantino. Chi gà i schei gà vinto, il denaro muove il mondo La decisione del Presidente Infantino, condivisa dalla Fifa, di portare il Mondiale di Calcio da trentadue a quarantotto squadre a...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 25 gennaio 2017

Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi mercoledì 25 gennaio 2017.

   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.