Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali

...con Accardi

...con AccardiTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Federico De Luca
martedì 03 dicembre 2019 00:00A tu per tu
di Alessio Alaimo
“Napoli, si è rotto il giocattolo: De Laurentiis lasci lavorare Ancelotti. Inter, sei da Scudetto. Milan, intervieni sul mercato. Bologna, Mihajlovic presenza importante: che rapporto con Mbaye!”

“Il Napoli? Che si fosse rotto il giocattolo era chiaro. Quando viene a mancare la coesione tra tutte le componenti succede quello che sta succedendo al Napoli”. Così a TuttoMercatoWeb l’operatore di mercato Beppe Accardi.

Dai segnali di ripresa contro il Liverpool alla sconfitta contro il Bologna. Il momento è complicato.
“A Liverpool la squadra ha dimostrato di essere coesa, ma se non trova la giusta serenità è destinata ad avere alti e bassi. Deve ritrovare tranquillità”.

Ancelotti traballa. Si aspetta un cambio di allenatore a Napoli?
Sarebbe una barzelletta. Se un allenatore come Ancelotti viene delegittimato diventa tutto più complicato. Mica è l’ultimo arrivato, parliamo di uno che ha gestito campioni veri. A De Laurentiis consiglio di fare un passo indietro e lasciare lavorare la gente”.

Scudetto: l’Inter è in cima alla classifica, lotterà fino alla fine?
“Che l’Inter fosse una squadra importante si sapeva già dall’inizio. Che l’allenatore potesse avere una marcia in più anche. Tutto normale. Poi che oggi l’Inter fosse già pronta per competere con la Juve non era certo. E se dovesse avere bisogno, la società nerazzurra credo che prenderebbe dei rinforzi a gennaio. Questa è una grande squadra”.

Da chi si aspetta rinforzi a gennaio?
“Dal Milan. Magari, come detto, l’Inter farà qualcosina anche per crescere in futuro. Al di là del Milan mi aspetto qualcosa dalle squadre in basso quindi SPAL, Genoa e Verona”.

Il Bologna di Mbaye: la presenza di Mihajlovic l’arma in più?
“Avere Mihajlovic durante la settimana è qualcosa in più. Riesce a trasmettere ai suoi giocatori il proprio stato d’animo, la sua cattiveria agonistica. Caratterialmente non è tanto diverso da Conte. Forse è diverso nell’esternare le cose. Con Ibra ha un rapporto eccezionale, mancava a tutti come allenatore e come uomo”

Intanto a Brescia torna Corini dopo il flop Grosso.
“Cellino sappiamo chi è. Probabilmente si è reso conto di aver sbagliato a mandare via Corini e il suo ritorno è la soluzione migliore”.

Rizzo?
“Ha avuto qualche problema, ma sarà l’arma in più per il Cittadella”.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246
Aut. Lega Calcio Serie A e Serie B num. 53

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000