Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali

...con Angelozzi

...con AngelozziTUTTOmercatoWEB.com
Foto Uff.Stampa Spezia Calcio
venerdì 29 novembre 2019 00:00A tu per tu
di Alessio Alaimo
“Squadra giovane, bilancio ok: possiamo fare di più. Dopo Augello e Okereke Maggiore il nostro uomo mercato. Con Bidaoui trattiamo il rinnovo. Occhio al Cosenza. Milan-Ibra, io dico no”

“La classifica non è quella che ci aspettavamo, avremmo potuto avere qualche punto in più ma il bilancio è ottimo. Anche se possiamo fare di più”. Così a TuttoMercatoWeb il direttore generale dello Spezia, Guido Angelozzi.

Quali sono state le difficoltà?
“Abbiamo ringiovanito la squadra, l’allenatore è giovane e siamo una delle prime squadre più giovani d’Italia. Qualche scotto bisognava pagarlo, lo sappiamo. Ma ad allenatore e squadra non posso rimprovare niente”.

L’anno scorso Augello e Okereke. Gli uomini mercato dello Spezia di quest’anno?
“Ne abbiamo due-tre. Per anzianità come militanza nello Spezia dico Maggiore, sarà il nostro uomo mercato. Darei un occhio particolare a Gudjojnsen e Martin Erlic. Tutti giocatori che possono ambire a qualcosa di importante. Ma il calciatore in auge è Maggiore, così come un altro dalle grandi potenzialità è Marchizza. Abbiamo quattro nazionali Under 21, questo per noi è motivo di orgoglio”.

Bidaoui rinnoverà?
“Stiamo parlando. Lui sta bene con noi. E noi siamo contenti di lui”

Che farete a gennaio?
“Faremo poche cose. Parlare di mercato, oggi, è prematuro”.

Stasera affrontate il Cosenza.
“Il Cosenza è un avversario forte. Sanno fare calcio, lo hanno dimostrato da quando c’è Trinchera. Hanno valorizzato tanti calciatori, tra cui Okereke. Poi l’allenatore è bravo, esperto. I momenti di alti e bassi possono capitare, ma il Cosenza è da temere”.

Uno sguardo alla A: il Milan pensa al ritorno di Ibra.
“È stato un campione, ma ha trentotto anni. Non la vedo una cosa di crescita da parte della società. Io non lo prenderei. Ma non sono al Milan. E devo pensare allo Spezia”.

Il Milan che cerca un altro attaccante bocciatura per Piatek?
“L’anno scorso ha fatto benissimo, è stato un acquisto indovinato. Ma è giovane. Bisogna aspettarlo. Non era un campione l’anno scorso e non è un brocco adesso”.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246
Aut. Lega Calcio Serie A e Serie B num. 53

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000