VERSIONE MOBILE
  HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | TMW RADIO EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
      
SONDAGGIO
Caso Donnarumma: come finirà?
  Dirà addio al Milan per il Real Madrid
  Rinnoverà separandosi da Raiola
  Rinnoverà restando con Raiola
  Dirà addio al Milan per la Juventus
  Dirà addio al Milan con altra destinazione

TMW Mob
A tu per tu

...con Antonelli

"Italia-Albania, Palermo è ok. Kalinic e il no alla Cina, comunque lascerà la Fiorentina. Prandelli di nuovo viola, perché no? E il no al Leicester..."
24.03.2017 00:00 di Alessio Alaimo  Twitter:    articolo letto 8066 volte
© foto di Federico De Luca

"Se qualcuno aveva dubbi sulla location dovrà rivedere le proprie considerazioni, perché Palermo ha voglia di calcio e quindi miglior posto per queste partite non poteva essere trovata". Così in vista di Italia-Albania Stefano Antonelli, operatore di mercato ed ex ds di Siena e Bari, a TuttoMercatoWeb.

E l'Italia, come la vede?
"La Nazionale cresce bene, cominciano ad esserci giovani importanti in vista del Mondiale. È una squadra che abbina qualità tecniche caratteriali a quelle professionali. Dobbiamo migliorare un po' in difesa, sui ricambi generazionali perché siamo legati troppo a Bonucci, Chiellini e i soliti noti".

E l'Albania di De Biasi?
"La sorpresa dell'ultimo Europeo. De Biasi sta facendo un buon lavoro, ha trovato la sua dimensione. Tra le due realtà c'è ancora un bel gap. Sono contento per De Biasi, l'ho avuto a Torino, lo conosco ed è un ottimo professionista"

Kalinic e il mancato trasferimento al Tianjin di Cannavaro: che è successo?
"Probabilmente il ragazzo, dapprima interessato ad un progetto economico di grande portata, avrà fatto le sue valutazioni e così si è bloccata l'operazione. Kalinic però è un predestinato, migliorerà ulteriormente il suo bagaglio tecnico ed è da prima livello. Quando gli si propone un contratto da dieci milioni all'anno per quattro è difficile da gestire per il futuro. Immagino che abbia fatto la sua rispettabilissima riflessione di continuare a giocare in Europa".

Mercato: chi il colpo dell'estate?
"Tutti aspettano con curiosità cosa può succedere con Belotti. La clausola da cento milioni crea qualche difficoltà in più... con la stima incondizionata che ho nei confronti del ragazzo credo che la cifra sia difficilmente raggiungibile. Ma Belotti merita una grandissima squadra".

Prandelli e il no al Leicester: che è successo?
"Era arrivata una richiesta di disponibilità, ma non gli è piaciuto come è andata la storia con Ranieri. Vincere la Premier con il Leicester è qualcosa in più della storia. Cesare ha avuto altre proposte, aspetterà"

Potrebbe tornare alla Fiorentina?
"Lui ama la Fiorentina. L'accoppiata Prandelli-Corvino a Firenze è l'ideale... conosce il contesto e l'ambiente. Sono tornati Corvino e Antognoni, può tornare anche lui".


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie A tu per tu
...con Falcinelli 28.06 - "Abbiamo fatto una stagione importante, bellissima. Nessuno credeva nella nostra salvezza. E invece, ce l'abbiamo fatta". Ripercorre così a TuttoMercatoWeb le tappe della salvezza del Crotone l'attaccante Diego Falcinelli, che dal 1 luglio farà ritorno al Sassuolo. Quando è...
Telegram

A tu per tu

...con Canovi 27.06 - "Donnarumma? Si capisce poco, credo di aver visto il rinnovo peggio gestito e non solo per colpa di Raiola". Così a TuttoMercatoWeb l'operatore di mercato Dario Canovi. Di chi le colpe principali? "Un po' di tutti. Anche del Milan, che doveva capire di avere di fronte Raiola...

A tu per tu

...con Martorelli 26.06 - "Ho visto un Milan molto attivo, l'unica società che si è mossa in maniera importante. Mi aspetto tanto dall'Inter, che è abbastanza ferma sul mercato e credo farà tante operazioni. Servirà capire cosa farà la Juventus, soltanto il Milan ha fatto qualcosa di diverso e importante....

A tu per tu

...con Gasparin 25.06 - Gigio Donnarumma e il Milan, trattativa in corso per il rinnovo. "Sono dalla parte del Milan, anche se ci sono delle situazioni delicate e difficili. Il potere contrattuale del calciatore è molto forte, poi c'è Mino Raiola che è un ostacolo di quelli difficili da scalare. Gigio Donnarumma...

A tu per tu

...con Salvatori 24.06 - "Sarà un mercato in cui si metteranno tutte in competizione per contrastare la corazzata Juventus, Roma e Napoli saranno competitive. Chi ha più da lavorare sono le milanesi". Così a TuttoMercatoWeb il direttore sportivo Fabrizio Salvatori, ex tra le altre di Trapani, Bologna e Torino....

A tu per tu

...con Tami 23.06 - Un'eredità pesante - quella di Tramezzani - e il mercato che si accende. Il Lugano riparte da Pier Tami. "La squadra ha smesso da poco, la pausa è stata breve. Stiamo lavorando per completare la rosa, il tempo stringe e quindi dobbiamo fare in fretta", dice il nuovo allenatore della...

A tu per tu

...con Sannino 22.06 - "Donnarumma e il mancato rinnovo con il Milan?Un ragazzo cresciuto nel Milan, di diciotto anni, non doveva neanche pensarci. Doveva restare e basta. Ma nessuno crede più al cuore e alla maglia, avendo un agente importante come Raiola è normale che lo stesso procuratore faccia gli...

A tu per tu

...con Novellino 21.06 - "La società si sta muovendo bene, ma siamo ancora sulle verifiche. Sicuramente c'è la volontà di fare bene". Così a TuttoMercatoWeb l'allenatore dell'Avellino, Walter Novellino. Obiettivi per il prossimo anno? "Vogliamo soffrire meno dell'anno scorso. Poi strada facendo...

A tu per tu

...con Capozucca 20.06 - "Fin qui è stato protagonista il Milan, in maniera inaspettata. Mirabelli si è ben districato. Il problema Donnarumma fa passare in secondo piano tutto quello che è stato fatto, ma se valutiamo tutto il Milan ha fatto un ottimo mercato". Così a TuttoMercatoWeb l'ex ds del Cagliari,...

A tu per tu

...con Colomba 19.06 - "Donnarumma e il caso scoppiato al Milan? Secondo me l'errore è stato commesso in passato: quando si ha un legno grezzo non bisogna arrivare all'ultimo. Si sa benissimo come vanno le cose al giorno d'oggi, le bandiere non esistono più. La festa di Totti è la prova che la gente ha...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.