VERSIONE MOBILE
  HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | TMW RADIO EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
Telegram
SONDAGGIO
Italia Anno Zero: chi come ct per il dopo Ventura?
  Luigi Di Biagio
  Antonio Conte
  Carlo Ancelotti
  Roberto Mancini
  Fabio Grosso
  Luciano Spalletti
  Massimiliano Allegri
  Fabio Cannavaro

TMW Mob
A tu per tu

...con Baccin

"Juve, con te anni importanti. Munoz e Barreto? Volevamo tenerli, li ringraziamo. Dybala, il Palermo inizia a stargli stretto. Ujkani può rinnovare, vogliamo tenere anche Belotti e Lazaar. Vazquez in Nazionale? Felici per lui..."
13.03.2015 00:00 di Alessio Alaimo  Twitter:    articolo letto 17077 volte
© foto di Alessio Alaimo

Un tuffo nel passato per Dario Baccin, oggi responsabile dell'area tecnica del Palermo ed ex calciatore della Juventus. I rosanero sabato pomeriggio alle 18 sfideranno i bianconeri, al Barbera. Una partita dal sapore speciale per il dirigente del Palermo, che alla Juventus ha iniziato la carriera da calciatore. "Ho un ricordo molto positivo della Juve, perché lì sono cresciuto, ho fatto il settore giovanile e mi sono legato a quella società", dice Baccin a TuttoMercatoWeb.

Per lei, alla Juve, anni importanti dal punto di vista personale.
"Sì, sono stati anni di formazione personale oltreché sportiva. Formazione che m'è servita prima da calciatore e poi da dirigente".

Al Palermo infatti, da responsabile del settore giovanile, ha introdotto alcune regole che erano in vigore proprio alla Juve dei suoi tempi.
"Mi sono ispirato alla mia esperienza alla Juventus. E devo dire che il settore giovanile del Palermo mi ha dato tanto. Tre anni fa ho cercato di trasmettere alcuni concetti che avevo appreso durante la mia esperienza in bianconero".

Testa al presente: è un Palermo che ha sorpreso tutti, l'inizio non era stato confortante...
"La stagione è iniziata in maniera difficile. Ma grazie all'aiuto di tutti e con il tempo necessario, le cose sono andate meglio. Anche se ancora mancano dodici partite sono soddisfatto della crescita del gruppo. Fermo restando che c'è ancora da lavorare, è una stagione soddisfacente".

Nonostante l'addio di Munoz e la scelta di Barreto di andare via a fine stagione.
"Nella nostra idea avremmo voluto tenerli entrambi. Ma i ragazzi, che ringraziamo per il contributo, hanno fatto scelte diverse. Gli diciamo grazie, nessun problema né con Munoz e neppure con Barreto. Ma guardiamo al futuro".

Il Palermo intanto guarda al futuro: Goldaniga e Struna torneranno alla base.
"Sono due giocatori di nostra proprietà, anche se Goldaniga è ancora a metà con la Juventus. In B stanno facendo bene, rientrano nei nostri piani per il futuro".

La sensazione è che quest'anno il Palermo guardi al futuro e ai giocatori già di proprietà che attualmente sono in giro, con maggiore interesse rispetto agli altri anni (Goldaniga, Struna, Lores Varela, Malele e Giacomarro, ndr).
"Vengo dal settore giovanile, per me è un obbligo. Abbiamo dei giovani che possono rivelarsi delle risorse importanti, quindi è giusto monitorare la loro crescita".

L'attacco del futuro: occhi su Alberto Bueno?
"Ce l'hanno proposto, come tanti altri. Verrà valutato prossimamente".

Questo significa che Dybala, probabilmente, a fine stagione andrà via.
"È la strada più percorribile, il Palermo magari inizia a stargli un po' stretto. Paulo risucote tanti consensi, il Presidente con il giocatore e il suo entourage, cercheranno di trovare la soluzione migliore".

Ujkani rinnoverà?
"Ha il contratto in scadenza. Può far parte del futuro del Palermo, nei prossimi giorni vedremo di mettere tutte le cose a posto".

Belotti e Lazaar?
"Hanno scadenze più a lungo termine rispetto ad Ujkani. Ma sono giovani bravi e vogliamo legarli a noi ancora più a lungo per dare forza al nostro progetto tecnico".

Vazquez intanto vede la Nazionale Italiana.
"Può fare al caso di qualsiasi Nazionale. E visto che può giocare con gli azzurri, mi farebbe piacere se ciò accadesse. Sarebbe una soddisfazione, per lui e per tutto il Palermo che gli ha dato fiducia".


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie A tu per tu
...con Battistini 21.11 - “Credo che sia stata una vergogna non aver assistito alle dimissioni immediate di Tavecchio e Ventura. Davvero, una cosa vergognosa. Tavecchio non si è presentato davanti agli organi di informazione dopo la partita, è scappato... E Ventura poi si sentiva in colpa soltanto per il risultato...

A tu per tu

...con Marchetti 20.11 - “Abbiamo tanta voglia di riscatto. Veniamo da una partita non positiva, dobbiamo mettere in campo le qualità di questi anni: grinta, cattiveria e tensione”. Parla così a TuttoMercatoWeb il direttore sportivo del Cittadella, Stefano Marchetti in vista della partita di questa sera contro...

A tu per tu

...con Martorelli 19.11 - “Il flop Italia? Le cose non avvengono per caso. È un malessere che ci portiamo dietro dal 2010, non si è mai voluto che la situazione cambiasse. Ci sono tanti aspetti da migliorare nel nostro sistema calcio, ma nessuno ha voglia di applicarsi questo senso”. Così a TuttoMercatoWeb...

A tu per tu

...con Antonini 18.11 - Verso Napoli-Milan. Gli azzurri per continuare la marcia verso lo Scudetto, i rossoneri per cercare di risalire la china. “Sulla carta il Napoli è favorito”, dice a TuttoMercatoWeb l’ex difensore rossonero Luca Antonini. “Per convinzione, gioco, tutto, il Napoli parte in vantaggio....

A tu per tu

...con Accardi 17.11 - “Che l’Italia fosse a rischio di non qualificarsi al Mondiale era una certezza”. Così a TuttoMercatoWeb l’operatore di mercato Belle Accardi. Sul banco degli imputati l’ex ct, Ventura. “Il problema è uno: oggi tutti crocifiggono Ventura, ma è stata sbagliata la scelta di avergli...

A tu per tu

...con Di Somma 16.11 - “È stato un fallimento totale da parte di tutti. Da parte della squadra, dell’allenatore, di tutti. Forse il rapporto tra il gruppo e il tecnico non era dei migliori, probabilmente non è mai decollato”. Così a TuttoMercatoWeb l’ex ds del Benevento, Salvatore Di Somma. Ventura alla...

A tu per tu

...con Moggi 15.11 - Un flop annunciato. L'Italia saluta mestamente anzitempo il Mondiale. “Mi è dispiaciuto vedere la faccia di Ventura in conferenza e le lacrime dei giocatori", dice a TuttoMercatoWeb l'ex dg della Juventus, Luciano Moggi. L'epilogo era scritto. "Si. E per questo trovo ingeneroso...

A tu per tu

...con Tavano 14.11 - L’Italia non va al Mondiale. Il doppio confronto con la Svezia non ha dato i frutti sperati. Niente Russia. “Incredibile”, commenta a TuttoMercatoWeb l’operatore di mercato Diego Tavano. “Dispiace troppo, siamo una nazione - prosegue Tavano - con una potenzialità enorme ma che non...

A tu per tu

...con Stellone 13.11 - “La serie B?!È un campionato più concentrato rispetto agli altri anni. Potrebbero esserci due sorprese come Cremonese e Venezia ma è già successo che altre squadre neopromosse abbiamo fatto bene subito”. Così a TuttoMercatoWeb Roberto Stellone fa le carte al campionato di serie B....

A tu per tu

...con Colantuono 12.11 - “La sorpresa? La Lazio, ma non più di tanto. Sulla scia di quanto fatto l’anno scorso comunque mi aspettavo una squadra del genere. Chi costruisce la squadra - Tare e Lotito - difficilmente sbaglia. Guardate cosa hanno fatto i biancocelesti l’anno scorso...”. Parla così a TuttoMercatoWeb...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.