VERSIONE MOBILE
  HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | TMW RADIO EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Serie A 2017/2018 al via: chi vince il campionato?
  Juventus
  Napoli
  Roma
  Milan
  Inter
  Lazio
  Altro

TMW Mob
A tu per tu

...con Ballardini

"Juve: società, serietà e competenza. Roma, il Napoli ha qualcosa in più. Salvezza, merita il Crotone. Palermo, peccato. Sabatini e la profezia sull'Inter?Famiglia interista, ma sono milanista e non potrei mai allenare i nerazzurri.E il futuro..."
23.05.2017 00:00 di Alessio Alaimo  Twitter:    articolo letto 11730 volte
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

"La Juventus ha tanti meriti: la società, l'indirizzo che danno ai giocatori, la mentalità. Tutte queste componenti quindi società, serietà e competenza portano la Juve ad essere nettamente il club migliore nel nostro panorama". Cosi a TuttoMercatoWeb Davide Ballardini elogia la Juventus reduce dalla vittoria del campionato.

La Roma se l'è giocata: la distanza, punti in classifica alla mano, è davvero minima.
"Si, ma non è il punto che mi fa dire che la Roma è vicina alla Juventus. Oggi i giallorossi sono un gradino sotto al Napoli. Mentre la Juve è di gran lunga superiore per le tanti componenti che la contraddistinguono".

Che sorpresa l'Atalanta in Europa League...
"La società ha sempre lavorato bene. Soprattutto nel settore giovanile. Gasperini è stato bravissimo a valorizzare il patrimonio che aveva a disposizione. Complimenti al club, alla squadra e a Gasperini. L'Atalanta si è anche aggiudicata lo stadio: è la testimonianza che vogliono fare le cose bene".

Lotta salvezza all'ultimo respiro: Empoli o Crotone?
"Per quello che abbiamo visto durante l'ultimo periodo ma anche nel corso dell'anno è più il Crotone che merita di restare in serie A. L'Empoli ha un punto di più e può giocarsela".

Visti gli organici delle squadre in lotta per non retrocedere, al Palermo rimane il rimpianto di non averci provato per davvero...
"Il Palermo poteva giocarsela fino in fondo. Non ha certo una rosa inferiore a Crotone ed Empoli e magari anche ad altre squadre, penso a Bologna, Chievo e Cagliari".

Cosa non ha funzionato in casa rosanero?
"Quando ci sono dei problemi da risolvere, delle difficoltà da affrontare, è bene rimanere compatti e concentrati. Probabilmente non c'era tutta questa compattezza societaria. La prova è che sono cambiate tante guide tecniche. Se ci fosse stata compattezza il Palermo avrebbe potuto giocarsela".

Ballardini e il futuro: la rivedremo presto all'opera, mister.
"Per ora vado in giro, a vedere tante partite. Io con il mio staff pensiamo di meritare un posto di lavoro perché sappiamo fare il nostro mestiere".

Il retroscena: stagione 2008/2009, Sabatini ds del Palermo le disse 'Quando andrai all'Inter portami con te'. Ora in nerazzurro è andato Sabatini...
"Mia madre - che non c'è più - era interista e ha indottrinato i miei tre figli. L'idolo di mia mamma era Zenga, io invece ho avuto la fortuna di lavorare per tre anni al Milan dove sono stato benissimo e ho conosciuto un uomo meraviglioso qual è Franco Baresi. Sono stato straordinariamente bene al Milan: se mi chiamasse l'Inter mi verrebbe da dire 'a Milano, se me lo chiedono, possono allenare il Milan'. Perché nel mio dna ci sono i colori rossoneri. Fatico a pensare di - se mi chiamassero - poter lavorare per l'altra sponda. Io vengo dalla campagna: i contadini si legano molto alle persone, alle squadre. Per storia e persone sono legato al Milan".

A proposito del Milan: fa un certo effetto veder festeggiare i rossoneri per aver centrato l'Europa League...
"Probabilmente visto che quest'anno non c'erano da giocare neanche le Coppe, si poteva fare meglio. Però dopo qualche anno che il Milan ha saltato le coppe europee, va bene tornare in Europa. Ma dal Milan ci aspettiamo sempre qualcosa di meglio"

La finale di Champions: Juve o Real?
"È apertissima. Due stili di gioco che si assomigliano, anche se noi italiani siamo più attenti alla fase difensiva. Il Real Madrid storicamente sceglie giocatori bravissimi, con grandi qualità fisiche e tecniche anche se magari non sono attentissimi alla fase difensiva. Ma entrambe le squadre si basano sulla forza e la qualità dei propri calciatori. Mi auguro vinca la Juve. Come quando l'Inter ha giocato contro il Bayern Monaco. Si tifa per le italiane, giusto così".


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie A tu per tu
...con Gerolin 23.08 - Una sconfitta da cui ripartire. Per ritrovare il sorriso. L'Udinese vuole rialzarsi subito dopo il ko contro il Chievo Verona. "Il campionato di serie A è difficile, quando vai sotto soprattutto contro il Chievo poi diventa complicato. Forse va anche bene prendere una scoppola all'inizio,...
Telegram

A tu per tu

...con Munoz 22.08 - Una nuova avventura per Ezequiel Munoz. Dopo Palermo e Genoa la Liga, il Leganes. "Mi è dispiaciuto lasciare il Genoa, ha una delle tifoserie piu belle del mondo. Ma avevo voglia di cambiare aria e provare una nuova esperienza, il Leganes lotterà per la salvezza ed è uno stimolo in...

A tu per tu

...con Colomba 21.08 - "Fin qui per qualcuno è stato un mercato folle, per altri invece conservativo. Il Napoli non ha agito più di tanto, nel rispetto di un'identità di gioco ben precisa che darà i suoi frutti". Così a TuttoMercatoWeb Franco Colomba analizza il calciomercato di serie A in attesa degli...

A tu per tu

...con Foschi 20.08 - "Il Napoli è la squadra più completa, l'allenatore fa la differenza e il collettivo è rimasto intatto. Gli azzurri sono l'avversario da battere. E la Juve rimane forte". Così a TuttoMercatoWeb Rino Foschi fa le carte al campionato di serie A, con un occhio al mercato. E il...

A tu per tu

...con Colantuono 19.08 - "Al di là della perdita di Bonucci la Juventus rimane la più accreditata per vincere il campionato. Poi dietro ci sono Roma e Napoli. E mi incuriosisce l'Inter che sono convinto farà un bel campionato". Così a TuttoMercatoWeb Stefano Colantuono fa le carte al campionato di serie A...

A tu per tu

...con Vrenna 18.08 - L'anno scorso un miracolo sportivo. Quest'anno tanta voglia di riprovarci. Il Crotone parte subito forte, il primo esame della stagione si chiama Milan. "Affrontiamo una squadra importante, sarà difficile fare punti. Stiamo ristrutturando lo stadio, ma dovremmo giocare in casa", dice...

A tu per tu

...con Jankovic 17.08 - "Avevo delle proposte ma in posti lontani, le ho rifiutate per stare vicino alla mia famiglia a Zurigo. Difficile che vada in Paesi lontani". Così a TuttoMercatoWeb l'ex centrocampista Bosko Jankovic. Serie A: come la vede? "Si è alzato il livello. Sono arrivati giocatori...

A tu per tu

...con Boghossian 16.08 - "Il Napoli contro il Nizza? Una bella partita, tra due squadre a cui piace giocare la palla. Il Nizza non ha iniziato bene il campionato, ma durante la stagione Sneijder e Balotelli faranno la differenza". Così a TuttoMercatoWeb l'ex centrocampista del Napoli e oggi allenatore, Alain...

A tu per tu

...con Zavaglia 15.08 - "Il pesante ko della Roma? È la fase di preparazione, bisogna aspettare... è una sconfitta che lascia il tempo che trova. Non mi preoccuperei più di tanto". Così a TuttoMercatoWeb l'operatore di mercato Franco Zavaglia. Mercato: che faranno i giallorossi? "La Roma cercherà...

A tu per tu

...con D.Canovi 14.08 - "L'Inter si sta muovendo, mentre il Milan ha quasi completato la campagna acquisti. La Lazio dovrà prendere una decisione su Keita... fino al 16-17 agosto ci sarà una fase di pausa". Così a TuttoMercatoWeb l'operatore di mercato Dario Canovi. L'Inter intanto si avvicina a Schick... "Non...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.