HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Roma e Juventus ce la faranno a qualificarsi ai quarti di finale?
  Si, entrambe
  Solo la Roma
  Solo la Juventus
  No, nessuna delle due

La Giovane Italia
A tu per tu

...con Bertotto

“Udinese, segnali preoccupanti. Ventura per il futuro? Allenatore scelta fondamentale. Roma, che emozioni! Buffon, sfogo umano. Napoli, sii orgoglioso”
18.04.2018 00:00 di Alessio Alaimo  Twitter:    articolo letto 5733 volte
© foto di Luca Marchesini/TuttoLegaPro.com

“Nove sconfitte di fila sono un segnale preoccupante. Un segnale che qualcosa non va”. Così a TuttoMercatoWeb l’ex capitano dell’Udinese, Valerio Bertotto, sul momento negativo dei bianconeri.

Vista da fuori: che succede all’Udinese?
“Bisognerebbe stare dentro la realtà per comprendere i motivi di determinate situazioni. Una serie così negativa va interrotta, la ferita sembra che non si rimargini”.

Sulla carta oggi potrebbe arrivare la decima sconfitta...
“Prima di giocarle le partite sono aperte. Non bisogna pensare che l’Udinese perderà sicuramente. L’avversario si chiama Napoli, che deve continuare il suo cammino sperando che la Juve possa sbagliare qualcosa”.

Sorpreso che Oddo non sia stato ancora esonerato?
“Evidentemente stanno valutando il lavoro di Massimo al di là dei risultati e del periodo negativo. Lui è arrivato in corsa, la situazione non era e non è facile”.

Però con questi risultati si è giocato la conferma per il prossimo anno...
“Nel calcio dare tutto per scontato non è possibile. A volte le cose che ti sembrano bianche diventano nere e viceversa. L’Udinese deve fare qualche punto e chiudere questa stagione travagliata. Poi da lì bisognerà fare le analisi del caso e con grande professionalità affinché certe situazioni non si verifichino più. L’Udinese ha tutte le caratteristiche per posizionarsi in situazioni migliori”.

Per il futuro si parla di Ventura...
“Ho lavorato con Ventura all’Udinese per poco tempo. Quello è stato un anno sfortunato, sarei anche dovuto andare ai Mondiali. La storia degli allenatori è variegata, uno bravissimo magari in certi contesti non emerge e uno meno bravo riesce a fare bene. La società oggi però è giusto che lavori con Oddo. Per i discorsi futuri ci sarà tempo”

Tanti club oggi, prima di prendere Ventura, probabilmente ci pensano su tante volte. L’eliminazione dal Mondiale pesa...
“La scelta dell’allenatore per una società è importante. L’allenatore è colui che tesse le fila della stagione insieme al direttore sportivo. Crei squadra e mentalità, mica è una scelta da fare tanto per”.

E il Napoli?
“Una gran bella squadra, allenata da un grande allenatore. A Napoli devono essere orgogliosi di quanto fatto”.

Ha visto le italiane in Champions?
“Emozione allo stato puro per la Roma, grandi complimenti ad Eusebio Di Francesco. Ha dato dimostrazioni che giocare a calcio si può, anche contro le big d’Europa. La Juve aveva fatto un’impresa epica, avrebbe meritato il passaggio del turno”.

Però lo sfogo di Buffon...
“Lo sfogo di un uomo e un professionista che aveva raggiunto l’apice della sua carriera e che gli è stato tolto per un episodio. Lo sfogo, umanamente, gli è concesso. Magari nei modi e nei toni poteva essere diverso”.

Ci pensa alla panchina dell’Udinese?
“La mia volontà, il mio sogno, è allenare in Serie A. Non mi nascondo. Lavoro in funzione di questo. So che non è facile e automatico, ma la mia vita professionale precedente mi ha regalato e tanto e voglio che accada lo stesso adesso. Nella vita uno deve porsi degli obiettivi: se accadesse con l’Udinese sarei felicissimo”.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

...con Foschi 21.02 - Problemi con gli inglesi? Niente paura, ci pensa Rino Foschi. A gennaio il dirigente romagnolo era stato addirittura esonerato da improvvisati manager del pallone che avevano preso in mano il Palermo. Un Palermo che sotto la gestione inglese a cui Zamparini aveva ceduto la società...

A tu per tu

...con Lucescu 20.02 - “Quella di questa sera sarà una partita difficile: l’attacco della Juve contro la difesa dell’Atletico. I bianconeri sviluppano un grande gioco propositivo, i Colchoneros cercheranno di impedirgli di rendere proficue le trame offensive. Dall’Atletico mi aspetto tanto orgoglio, tanto...

A tu per tu

...con Galli 19.02 - “Piatek si è confermato anche al Milan, sta dimostrando di essere un attaccante importante”. Così a TuttoMercatoWeb l’operatore di mercato Beppe Galli. Il Milan ha avuto ragione. Anche perché Higuain aveva voglia di cambiare aria. “Se un giocatore non è contento di stare in un...

A tu per tu

...con Vrenna 18.02 - “Cerchiamo un risultato importante che in casa non arriva da tempo. Le strisce positive ci sono anche se fatte di pareggi. Cerchiamo di affrontare la gara nel migliore dei modi”. Così a TuttoMercatoWeb il dg del Crotone, Raffaele Vrenna, in vista della partita di questa sera contro...

A tu per tu

...con Ventura 17.02 - “Ho visto tante partite, continuerò a vederle fino al 26 maggio. Speravo si affievolisse il sacro fuoco, invece ho ancora più rabbia di prima, voglio ricominciare”. Giampiero Ventura pronto a tornare in pista a fine stagione. L’ex ct della Nazionale che quest’anno ha guidato il Chievo...

A tu per tu

...con Valcareggi 16.02 - “L’Atalanta è la squadra del momento, dell’anno. Gioca bene, vince. Se va sotto rimonta con facilità. È un esempio per tutti, che si imita con difficoltà. Oggi l’Atalanta è un’eccellenza”. Così a TuttoMercatoWeb l’operatore di mercato Furio Valcareggi. E Gattuso? “Gattuso è un...

A tu per tu

...con Capozucca 15.02 - Davide contro Golia. Ma il Frosinone a fare da sparring partner, questa sera contro la Juventus, non ci sta. “Dire che è una partita proibitiva è un luogo comune, pensare di andare a Torino credendo che sia facile non va bene. Sappiamo che incontriamo una squadra fortissima”, dice...

A tu per tu

...con Mandorlini 14.02 - “Dispiace per Icardi, ma è una presa di posizione della società che va accettata”. Così a TuttoMercatoWeb Andrea Mandorlini sul caso Mauro Icardi all’Inter. Per l’Inter è un momento complicato. “Da fuori è difficile giudicare, ma è evidente che qualcosa non vada. Dispiace. Ma...

A tu per tu

...con Guarascio 13.02 - “Sono soddisfatto per come abbiamo lavorato sul mercato. In campionato l’inizio è stato un po’ in salita ma ci siamo ripresi”. Così a TuttoMercatoWeb il presidente del Cosenza, Eugenio Guarascio. Pronti per la Cremonese? “Le partite sono tutte difficili. Cercheremo di fare del...

A tu per tu

...con Imborgia 12.02 - “Piatek e Paquetà hanno rinforzato il Milan. Sono due innesti che hanno fatto fare il salto di qualità alla squadra. A fare crescere il valore del gruppo sono sempre le individualità”. Così a TuttoMercatoWeb l’operatore di mercato Antonio Imborgia. Gennaio non ha regalato grandi...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510