HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | RMC SPORT EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Cristiano Ronaldo alla Juve: ora chi andrà via?
  Gonzalo Higuain
  Miralem Pjanic
  Daniele Rugani
  Paulo Dybala
  Alex Sandro
  Più di un big
  Nessuno

A tu per tu

...con Bjelica

“Che crescita il mio Lech Poznan! Guardiamo in Italia: volevo Bani e Monachello, ora pensiamo a Coda. Fiorentina, prendi Bradaric. Inter, non privarti di Brozovic. Spezia, avanti così...”
19.01.2018 00:00 di Alessio Alaimo  Twitter:    articolo letto 10341 volte
© foto di LR Press

“Ho preso la squadra al dodicesimo posto, siamo arrivati terzi. In questo secondo campionato abbiamo cambiato tanto la squadra, sono partiti giocatori importanti ma siamo competitivi. Oggi siamo secondi, possiamo vincere il campionato e abbiamo tutto per riuscirci”. Così a TuttoMercatoWeb l’allenatore del Lech Poznan, ex Spezia, Nenad Bjelica.

Calcio polacco in crescita. E in Italia si guarda molto in Polonia.
“Si, certo. Kownacki, Linetty e Bereszynski della Sampdoria. Poi i tre del Palermo. Questo è positivo per il campionato polacco. E in Polonia seguiamo molto il calcio italiano”.

Serie A: come la vede?
“Credevo che l’Inter potesse avere qualche chance in più. È una squadra forte con un allenatore molto bravo, non so se potrà vincere il campionato. Juve e Napoli sono più attrezzate. Mi aspettavo qualcosa di più dalla Roma. Per il resto, è tutto come sempre”.

La Fiorentina intanto pensa a Bradaric.
“La scorsa estate ha avuto qualche richiesta italiana, credo il Bologna. È un giocatore capace di giocare in serie A, un centrocampista abile a giocare box to box. Al Rijeka è molto importante. Se dovesse andare alla Fiorentina, i viola farebbero un bel colpo”.

E voi, guardate al mercato italiano?
“Abbiamo guardato qualche giocatore, ma non sono in tanti che vogliono giocare in Polonia. Però il calcio polacco sta crescendo. Meglio giocare qui che nella serie B italiana. Ora cerchiamo un attaccante, eravamo su Monachello e pensiamo a Coda. E in estate ci piaceva anche Bani del Chievo Verona, però come detto, non è facile convincere un giocatore a venire qui”.

Ci pensa a tornare in Italia?
“Allo Spezia è stata un’esperienza magnifica. Poi per un mese poco positivo sono andato via... il ricordo però è positivo. Non so dove andrò la prossima stagione, ho il contratto fino a giugno con la possibilità di rinnovare. Ma mi farebbe piacere tornare in Italia. Mi piacciono anche Spagna e Germania. Oggi però sono felice al Lech Poznan, mi sento bene”.

E il suo ex Spezia?
“Sta crescendo. L’inizio non è stato facile. Quando c’ero io era una squadra di stranieri, oggi la maggior parte dell’organico è italiana. E sono contento per Fabio Gallo”

L’Inter intanto potrebbe cedere Brozovic.
“Ho letto qualcosa, è un giocatore di valore. E l’Inter farebbe bene a tenerlo”.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

...con Legrottaglie 17.07 - .“Mondiale? Ha vinto l’aspetto fisico, la Francia è ben strutturata. Grande merito loro, pur non giocando un grande calcio sono stati concreti. Il grande calcio è quello che porta a casa i risultati. Complimenti a Deschamps”. Così a TuttoMercatoWeb Nicola Legrottaglie a proposito...

A tu per tu

...con Gasparin 16.07 - “Cristiano Ronaldo alla Juventus è un affare che parte da lontano. È stata un’operazione costruita con grande attenzione, con tempi lunghi. C’è stata grande lungimiranza da parte dei dirigenti bianconeri, sono stati bravi. Questo è una delle più grandi operazioni degli ultimi trent’anni”....

A tu per tu

...con Gerolin 15.07 - “La Francia in finale c’era da aspettarsela. È una squadra composta da giovani che hanno grande esperienza. Mbappé sta stupendo tutti, è un fuoriclasse. Mi ha sorpreso molto la Croazia, che è stata brava a superare mille ostacoli”. Così a TuttoMercatoWeb l’ex direttore sportivo dell’Udinese,...

A tu per tu

...con Pagni 14.07 - Piazze calde, presidenti difficili. Dalla prima categoria alla Serie A. La storia di Danilo Pagni parla da sola. Lo scorso anno osservatore del Milan al fianco di Mirabelli e Gattuso dopo aver centrato un miracolo sportivo con la Ternana. Ora il ritorno dove aveva lasciato da vincitore....

A tu per tu

...con Cacia 13.07 - “Da lunedì inizierò il ritiro a Coverciano, ne approfitto perché oltre ad allenarmi voglio prendere il patentino UEFA B”. Daniele Cacia è pronto a tornare in pista, scalpita in attesa della chiamata giusta. E parla in esclusiva a TuttoMercatoWeb. Si aspettava di essere svincolato...

A tu per tu

...con Tavano 12.07 - “Fuzato alla Roma? Una trattativa che nasce dal fatto che fosse plausibile che la Roma avesse la necessità di rinforzare il reparto dei portieri a prescindere dal futuro di Alisson. Monchi lo ha studiato e lo ha ritenuto all’altezza della Roma. E poi il ragazzo era a scadenza con...

A tu per tu

...con Foschi 11.07 - Giornata speciale per Rino Foschi. Festa di compleanno e ritorno a casa. Al Palermo. Per riprendere da dove aveva lasciato e per rimettere le cose a posto in casa rosanero. La presentazione è stata delle migliori. Pronti-via, subito nove milioni nelle casse del Palermo con la cessione...

A tu per tu

...con Lasaracina 10.07 - “Il Belgio non è una rivelazione, tutti quelli che conoscono il calcio belga sanno che è una delle squadre top del Mondiale. Basta guardare l’organico. Al di là del fatto che la Nazionale non abbia vinto nulla, è chiaro che sia una delle squadre su cui puntare. Il girone è stato facile,...

A tu per tu

...con Ceravolo 09.07 - Cristiano Ronaldo e la Juventus. Un affare che parte da lontano. Una trattativa che era stata già presa in considerazione qualche anno fa, quando il direttore della Juventus era Luciano Moggi e Franco Ceravolo fungeva da fedele e abile osservatore. “Avevo dato mandato all’attuale...

A tu per tu

...con Di Carlo 08.07 - “Quanto pesa non vedere l’Italia al Mondiale?Bisogna rifondare e ripartire. Mancini dovrà lavorare molto, non sarà facile. In Italia i giovani giocano poco e i ricambi non sono quelli di una volta”. Così a TuttoMercatoWeb Domenico Di Carlo. La squadra da prendere d’esempio l’Uruguay,...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy