VERSIONE MOBILE
  HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | TMW RADIO EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Mercato stellare per il Milan: i rossoneri sono da Scudetto?
  Sì, a patto che arrivi un grande attaccante
  No, la Juventus resta sempre più forte
  No, ha davanti comunque sempre Roma e Napoli
  Sì, già così è da Scudetto

TMW Mob
A tu per tu

...con Bojinov

"Andare in Cina scelta economica, non so se la rifarei. Atalanta, che gruppo! Fiorentina, Corvino azzera i debiti: non puoi comprare senza vendere. Vorrei tornare in Italia, cerco qualcuno che creda in me"
20.05.2017 00:00 di Alessio Alaimo  Twitter:    articolo letto 12295 volte
© foto di Tommaso Sabino/TuttoLegaPro.com

"Mi sto adattando, non è facile perché sono in una realtà difficile da vivere e per giocare. Il calcio cinese sta cominciando a trasformarsi piano piano, ci vuole pazienza e tempo. La mia squadra è in seconda divisione, esiste da quattro anni ma stanno costruendo un progetto". Parla a TuttoMercatoWeb l'attaccante del Meizhou Hakka, Valeri Bojinov, ex - tra le altre - di Juventus, Fiorentina e Manchester City.

Perché la Cina?
"Una scelta di natura economica, ma anche perché ho visto che tutti andavano in Cina e così volevo fare questa esperienza".

Sembra pentito...
"No. Però mi mancano adrenalina e professionalità dell'Europa. Mi manca giocare in stadi pieni, con i tifosi che ti supportano. Se tornassi indietro non so se avrei rifatto questa scelta, ma sto cercando di fare il massimo. L'offerta che mi hanno fatto dal punto di vista economico è stata importante, ho voluto provare. Però se faccio bene qui posso aprirmi nuove prospettive in serie A. Dipende solo da me. Qui le aspettative su di me sono tante, sanno chi sono e dove ho giocato. Però il fatto che abbia giocato in squadre importanti non significa che debba fare per forza la differenza: in altre circostanze se non sei in giornata in altre squadre sai che puoi essere supportato, qui è diverso. Qui si aspettano tanto da me".

Segue ancora il campionato italiano?
"Certo. Non ho Sky ma seguo tramite internet le notizie".

Che caos all'Inter...
"Qualche anno fa lottava per vincere tutto, ora sta facendo fatica. Mi dispiace. L'Inter è sempre l'Inter. So cosa rappresenta, trovarsi in questa posizione non è piacevole".

La vera sorpresa è l'Atalanta.
"Il calcio italiano, a parte la Juve, è diventato equilibrato. Non è più come una volta: prima si compravano giocatori di qualità, oggi se guardiamo l'Atalanta è andata in Europa League e nessuno se l'aspettava. Tutti possono battere tutti. Grande merito a Papu Gomez, che ha fatto davvero bene. Bravo anche Petagna. L'Atalanta non è una squadra di fenomeni, ma un gruppo unito. E quando c'è entusiasmo giochi al massimo delle tue potenzialità".

La Fiorentina ha voglia di ripartire, tra contestazioni e intenzione di tornare protagonista.
"La città di Firenze e i fiorentini sappiamo tutti come sono: dopo Prandelli e dopo il primo addio di Corvino la Fiorentina ha fatto fatica. Magari non si è creato il giusto feeling. Ho parlato con Corvino a febbraio, mi ha detto che è arrivato per provare ad azzerare i debiti e ripartire per cercare di creare un progetto giusto cosi da far tornare la Fiorentina dove merita. Negli ultimi anni la Fiorentina spendeva e non incassava, un club come quello viola non può fare così".

E lei, il prossimo anno si vede ancora in Cina?
"Vorrei tornare in Italia. Ma serve qualcuno che creda in me. Oggi il calcio italiano è equilibrato. Però una cosa è volere qualcosa e un'altra è poterla ottenere".


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie A tu per tu
...con Iachini 20.07 - "Il Milan sta facendo grandi acquisti, non si pensava alla vigilia del mercato che i rossoneri con una proprietà appena arrivata facessero un mercato così roboante. Poi le difficoltà, però, saranno rappresentate dall'assemblare una squadra". Così a TuttoMercatoWeb Beppe Iachini analizza...
Telegram

A tu per tu

...con D'Amico 19.07 - Marco Borriello e il Cagliari, avanti insieme. "Il rinnovo testimonia che Marco è un grande professionista, ha fatto una grande stagione e ora vuole conquistare il sogno di andare ai Mondiali. I numeri dell'anno scorso dicono che ha tutto per ripetersi e mettere in difficoltà Ventura...

A tu per tu

...con Materazzi 18.07 - "Si sta muovendo molto il Milan, bisognerà aspettare anche il risultato dell'inserimento di tanti giocatori nuovi: servirà tempo, ma sta venendo fuori un ottimo organico. Almeno sulla carta". Così a TuttoMercatoWeb l'operatore di mercato Matteo Materazzi. Bonucci-Milan, come...

A tu per tu

...con Gallo 17.07 - Un addio per la Juventus. Leonardo Bonucci da pochi giorni è passato al Milan, tra clamore e stupore. "Questa notizia che ho seguito seppure da lontano la considero molto esasperata come avvenimento. Ciò perché pur il giocatore avendo dato il suo contributo importante alla causa bianconera...

A tu per tu

...con Foschi 16.07 - "Bonucci al Milan? Non era un simbolo della Juventus, è diventato un giocatore importante per la squadra e anche per la Nazionale. Tutte caratteristiche importanti, ma non era una bandiera bianconera". Così a TuttoMercatoWeb l'ex ds di - tra le altre - Verona e Palermo, Rino Foschi,...

A tu per tu

...con Moggi 15.07 - Leonardo Bonucci dalla Juventus al Milan. "Un bell'acquisto per il Milan. È il miglior difensore in Italia in questo momento", dice a TuttoMercatoWeb l'ex dg bianconero Luciano Moggi. "L'addio alla Juve? Evidentemente qualcosa è successo tra lui e l'allenatore, non lo so. Ma io non...

A tu per tu

...con Giammarioli 14.07 - "Vogliamo fare un mercato di integrazione al gruppo storico". Così a TuttoMercatoWeb il direttore sportivo della Cremonese, Stefano Giammarioli. Direttore, arriverà Gilardino? "Di idee ce ne sono tante. Gilardino è un nome di prestigio, una delle idee che abbiamo. Stiamo...

A tu per tu

...con Rubinho 13.07 - "Al Genoa sono stato bene, perché sono tornato a casa. Ho rivissuto il tempo passato e rivisto degli amici. Calcisticamente invece è stata una stagione complicata, difficile". Così a TuttoMercatoWeb l'ex portiere del Genoa, Fernando Rubinho, dal 1 luglio svincolato. Per voi...

A tu per tu

...con Caliendo 12.07 - "Si è mosso il Milan, ma era stato fermo prima. Montella ha dato un input non da poco: è un ragazzo intelligente, calmo, ma quando parla punge". Così a TuttoMercatoWeb il presidente del Modena e storico agente, Antonio Caliendo. Al Milan ha tenuto banco il caso Donnarumma....

A tu per tu

...con Accardi 11.07 - "Le situazioni di mercato si svilupperanno da metà agosto in poi. A parte il Milan la sessione va a rilento". Cosi a TuttoMercatoWeb l'operatore di mercato Beppe Accardi. L'Inter ha preso Borja Valero... "Bene. Un'operazione che in rapporto qualità-prezzo mi sembra intelligente...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.