HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | RMC SPORT EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Cristiano Ronaldo alla Juve: ora chi andrà via?
  Gonzalo Higuain
  Miralem Pjanic
  Daniele Rugani
  Paulo Dybala
  Alex Sandro
  Più di un big
  Nessuno

A tu per tu

...con Calori

"Trapani, che esperienza! Scriverò un libro. Abbiamo sfiorato il miracolo. Restare? Devo parlare con il Comandante. E i playoff..."
25.05.2017 00:00 di Alessio Alaimo  Twitter:    articolo letto 13011 volte
© foto di Federico Gaetano

Trentatré punti e il miglior attacco della B nel girone di ritorno e una rimonta sognata, sfiorata. Ma non centrata. L'annata del Trapani è da ricordare: una prima parte con la coppia Sensibile-Cosmi da dimenticare; poi una cavalcata ai limiti dell'incredibile con il duo Salvatori-Calori. Alla fine però il verdetto del campo dice retrocessione senza playout. "Rimane un'esperienza lavorativa bellissima, è stato un mezzo capolavoro", dice a TuttoMercatoWeb l'ex allenatore granata Alessandro Calori. "Sono stati ceduti in nove tra cui Petkovic e Scozzarella che l'anno scorso sono stati protagonisti assoluti e abbiamo preso giovani di belle speranze, si è creato un gruppo. Un bel gruppo. Poi la piazza ci è sempre stata vicina. Avevamo otto punti dalla penultima, ci davano tutti per spacciati. Questa rincorsa ha coinvolto un po' tutti, perché ho ricevuto diversi attestati di stima. Abbiamo fatto un girone di ritorno da playoff. In tanti - continua Calori - hanno tifato per il Trapani".

Cosa ha pensato guardando le immagini di Ascoli-Ternana dell'errore di Ragni?
"C'è poco da commentare. Ho sempre cercato di pensare a noi stessi, senza contare sugli altri. Ai ragazzi ho detto che avremmo dovuto fare qualcosa di storico. Non voglio neanche commentarlo".

Mister, il suo lavoro non è passato inosservato: il telefono comincia a squillare?
"Sono andato via da Trapani martedi, non ho avuto modo di pensare al futuro. Non so cosa succederà. Detto questo, Trapani è una piazza bellissima".

Potrebbe anche restare in granata in Lega Pro?
"Bisogna capire tante cose. Prima dovrò parlare con il Comandante: sono andato al Trapani con lui e con lui voglio parlare anche, eventualmente, del futuro".

Playoff serie B: chi andrà in A?
"Il Frosinone parte avvantaggiato per la classifica. Ma occhio a Benevento e Perugia, o una o l'altra se la giocano. I playoff sono un campionato particolare, a sé. Anche il Carpi ha individualità ed esperienza. Per esperienza direi Frosinone e Carpi, come qualità Benevento e Perugia".

Il ricordo più bello della sua esperienza a Trapani?
"L'ho vissuta tutta d'un fiato. Vorrei anche scrivere un libro su questa esperienza, a livello emotivo mi ha preso tanto. È venuto fuori un capolavoro. Ho potuto lavorare come volevo, mi hanno seguito. Un ragazzo, Colombatto, è andato a fare i Mondiali Under 20 con l'Argentina. È cresciuto pure Coronado, tecnicamente ha colpi da Serie A: deve trovare continuità, ma ci si può lavorare. Porterò con me l'entusiasmo che si è ricreato dopo la vittoria contro il Pisa. Ho visto entusiasmo, fiducia. Sembrava quasi che avessimo raggiunto l'obiettivo. E poi la gente che non ha mai mollato la porto con me".

La partita contro il Cesena immagino sia il momento da dimenticare...
"Si, magari ognuno voleva risolverla e fare il salvatore della patria. A volte se non puoi vincere devi anche accontentarti. Avevamo pochi margini di errore".

Un messaggio per i tifosi?
"Mi è dispiaciuto non arrivare dove penso che avremmo meritato. Ma ci abbiamo provato, con tutti noi stessi. Abbiamo dato tutto, cercando di fare un'impresa. Il grande lavoro che abbiamo fatto è sotto gli occhi di tutti. È mancata la ciliegina sulla torta".


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

...con Caliendo 22.07 - “Chi pensava una situazione differente aveva poca fiducia del Milan. Si parla di club dove ci sono dei fondi dietro, come si fa a mandarlo alla deriva?”. Così a TuttoMercatoWeb Antonio Caliendo a proposito della riammissione del Milan in Europa League. Mirabelli verso l’addio... “Mirabelli...

A tu per tu

...con Giaretta 21.07 - “Con l’uscita di Bellini pensavo già di uscire anche io dall’Ascoli, mi sembrava doveroso. Il nostro lavoro è fatto anche di saluti, era il momento giusto”. Così a TuttoMercatoWeb l’ex direttore sportivo dell’Ascoli, Cristiano Giaretta. Cosa le rimane dell’ultima stagione? “Una...

A tu per tu

...con Ferrari 20.07 - “CR7 alla Juve a parte, hanno fatto un ottimo mercato Inter e Roma. Ora mi aspetto qualcosa di importante dal Napoli, che ha incassato tanti soldi da Jorginho”. Così a TuttoMercatoWeb l’agente Fabrizio Ferrari analizza la sessione di calciomercato in corso. Ferrari, uno dei componenti...

A tu per tu

...con Iachini 19.07 - “Con Politano l’Inter ha fatto un ottimo acquisto. Può ricoprire diversi ruoli in attacco. Per i vari moduli che sta preparando Spalletti credo possa essere adattabile su più fronti”. Così a TuttoMercatoWeb l’ex allenatore del Sassuolo, Beppe Iachini approva l’acquisto di Politano...

A tu per tu

...con Fascetti 18.07 - “Mi dispiace, davvero...”. Ovviamente amareggiato e deluso per l’epilogo della vicenda Bari, l’ex allenatore biancorosso Eugenio Fascetti, interpellato da TuttoMercatoWeb dopo la scomparsa del club pugliese. Un finale che era nell’aria, ma che non sembrava potesse verificarsi. “Io...

A tu per tu

...con Legrottaglie 17.07 - .“Mondiale? Ha vinto l’aspetto fisico, la Francia è ben strutturata. Grande merito loro, pur non giocando un grande calcio sono stati concreti. Il grande calcio è quello che porta a casa i risultati. Complimenti a Deschamps”. Così a TuttoMercatoWeb Nicola Legrottaglie a proposito...

A tu per tu

...con Gasparin 16.07 - “Cristiano Ronaldo alla Juventus è un affare che parte da lontano. È stata un’operazione costruita con grande attenzione, con tempi lunghi. C’è stata grande lungimiranza da parte dei dirigenti bianconeri, sono stati bravi. Questo è una delle più grandi operazioni degli ultimi trent’anni”....

A tu per tu

...con Gerolin 15.07 - “La Francia in finale c’era da aspettarsela. È una squadra composta da giovani che hanno grande esperienza. Mbappé sta stupendo tutti, è un fuoriclasse. Mi ha sorpreso molto la Croazia, che è stata brava a superare mille ostacoli”. Così a TuttoMercatoWeb l’ex direttore sportivo dell’Udinese,...

A tu per tu

...con Pagni 14.07 - Piazze calde, presidenti difficili. Dalla prima categoria alla Serie A. La storia di Danilo Pagni parla da sola. Lo scorso anno osservatore del Milan al fianco di Mirabelli e Gattuso dopo aver centrato un miracolo sportivo con la Ternana. Ora il ritorno dove aveva lasciato da vincitore....

A tu per tu

...con Cacia 13.07 - “Da lunedì inizierò il ritiro a Coverciano, ne approfitto perché oltre ad allenarmi voglio prendere il patentino UEFA B”. Daniele Cacia è pronto a tornare in pista, scalpita in attesa della chiamata giusta. E parla in esclusiva a TuttoMercatoWeb. Si aspettava di essere svincolato...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy