VERSIONE MOBILE
  HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | TMW RADIO EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Chi vincerà la Champions League 2017/2018?
  Real Madrid
  Barcellona
  Bayern Monaco
  Manchester United
  Manchester City
  Juventus
  Chelsea
  PSG
  Atletico Madrid
  Roma
  Napoli
  Monaco
  Liverpool
  Borussia Dortmund
  Altro

TMW Mob
A tu per tu

...con Canovi

"Prandelli con le idee confuse, giusto che si dimetta. Mercato, pochi soldi! Rosina-Catania? Merita la A. E occhio a Trotta..."
27.06.2014 00:00 di Alessio Alaimo  Twitter:    articolo letto 27449 volte
© foto di Federico De Luca

L'Italia esce dal Mondiale, Prandelli si dimette e con lui anche Abete. "L'avevo previsto, perché secondo me le idee di Prandelli erano confuse", dice a TuttoMercatoWeb.com l'avvocato Dario Canovi.

Entriamo nel dettaglio...
"Se speri che Balotelli ti risolva le partite da solo sopravvaluti il giocatore, al di là del comportamento. Non ha le qualità per risolvere le partite, è un buon giocatore ma non è Ronaldo. Cassano poi è stato inesistente: o gioca tutte le partite o è inutile portarlo. Contro l'Uruguay non abbiamo fatto un tiro in porta. Leggo sui giornali che la colpa è di Balotelli o di Thiago Motta, ma penso che nessuno possa dire di non avere colpe".

Prandelli s'è dimesso.
"Era quello che doveva fare. Se uno sbaglia deve pagare, non devono dirlo gli altri. Lui da persona intelligente e perbene qual è, sa di aver sbagliato. Ed è giusto che si dimetta, come Abete che ha organizzato una spedizione così. Avevamo una preparazione fisica disastrosa, basta vedere gli infortuni. Gli errori sono stati tanti: Prandelli è onesto, intelligente e perbene".

E ora come si riparte?
"Dobbiamo rinnovare il mondo del calcio dalle fondamenta: prenderei Di Biagio, che sta facendo bene in Under 21 e penso abbia le qualità tecniche ed intellettive per dare un cambio radicale. Dobbiamo rifondare la Nazionale, senza pensare ai risultati dei prossimi due anni. Giochiamo con i giovani, rivoluzioniamo il calcio italiano. Questa è una buona occasione. Riformiamo i campionati, diamo respiro ai settori giovanili, basta ai ventenni che giocano con i ragazzini di diciassette anni".

Mercato: cosa si aspetta?
"Poco. Non ci sono soldi. Il Milan deve vendere per comprare, può fare qualcosa la Juventus che però deve fare degli sforzi non indifferenti per essere competitiva anche in campo internazionale e mi aspetto movimenti dalla Roma, che sa agire in maniera intelligente".

Rosina al Catania?
"Merita la serie A, ha fatto un grande campionato. Prima di valutare la B è giusto aspettare che ci siano occasioni in A, vedremo insieme a suo fratello eventuali proposte e poi decideremo. Sicuramente il Siena può solo lasciarlo andare: Rosina è un giocatore libero da ogni vincolo dal club bianconero".

Da poco segue anche Trotta del Fulham...
"Ha fatto bene in Under 21, ha diversi estimatori. È svincolabile ad una cifra abbastanza modesta: può avere mercato in Italia".


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie A tu per tu
...con Ba 22.09 - Un passato da centrocampista, un futuro a dettare le linee guida in panchina. Ibrahim Ba, ex calciatore del Milan in diversi periodi dell’era rossonera ora fa l’allenatore. “All’inizio non ci pensavo, però provate a chiedere ai miei ex compagni quanti pensavano di fare gli allenatori”,...
Telegram

A tu per tu

...con Bergodi 21.09 - “Inter e Milan si sono rinforzate. l rossoneri hanno cambiato tanto, la squadra deve amalgamarsi e poi ci sarà da divertirsi”. Così a TuttoMercatoWeb Cristiano Bergodi fa le carte al campionato di serie A. La previsione: chi vincerà il campionato? “Sarà un campionato molto...

A tu per tu

...con Durante 20.09 - "Non vedo nessun miglioramento di qualità nel gioco del campionato italiano. Ci sono tre-quattro squadre superiori alle altre, poi una fascia media più forte e a seguire un'altra parte che equivale alle squadre di una serie B. Il campionato italiano è sceso di livello. E non sono...

A tu per tu

...con Carli 19.09 - "Il campionato di B sta rispettando le gerarchie. Le squadre migliori sono quattro: Frosinone, Palermo, Empoli e Perugia. Poi strada facendo il torneo prenderà una sua identità". Così a TuttoMercatoWeb l'ex dg dell'Empoli, Marcello Carli. L'Empoli oggi va di scena a Parma. "Bella...

A tu per tu

...con Palermo 18.09 - "Bene in campionato e male in Europa? I problemi della Juventus li conosciamo: la difesa. Ogni campionato ha la sua storia, la Juve resta sempre una delle più forti d'Europa, in Italia è la migliore. Ma sicuramente si è indebolita". Così a TuttoMercatoWeb l'operatore di mercato Paolo...

A tu per tu

...con Martina 17.09 - "Una partita tosta. Importante. Genoa e Lazio sono forti, il Grifone gioca in casa e quindi è in vantaggio. Ma occhio, la Lazio sta attraversando un momento felice. Anche se aver giocato in settimana può essere un'insidia". Cosi a TuttoMercatoWeb l'operatore di mercato Silvano Martina,...

A tu per tu

...con Petkovic 16.09 - "Giocare in Champions non è semplice, basta trovare la giornata negativa e succede quello che è successo a Napoli e Juventus. E poi il Barça ha dato una risposta normale...". Cosi a TuttoMercatoWeb il ct della Nazionale Svizzera, Vladimir Petkovic. Juve ridimensionata? "La...

A tu per tu

...con Iachini 15.09 - "La debacle delle italiane in Champions? Quando vai a giocare a questi livelli in Europa non è mai facile. Ci può stare di fare un po di fatica. Esperienza e personalità possono fare la differenza. Per la Juve non è andata benissimo, ma è una storia che ha sempre dimostrato di poter...

A tu per tu

...con Moggi 14.09 - "La debacle della Juventus contro il Barcellona? Primo tempo bene, secondo non certamente positivo. Il problema di fondo è che nel Barcellona c'è Messi... ho seguito attentamente la partita e ho visto un Messi che fino al 40' non saltava neppure un birillo. Poi si è acceso e quindi...

A tu per tu

...con Benussi 13.09 - Francesco Benussi dice basta. Una vita tra i pali, a difesa della porta. Ma quando hai dato troppo devi andare e fare posto, recita una nota canzone. "La mia è stata una scelta dettata dalle condizioni fisiche che sono ancora buone ma dopo il quarto intervento al ginocchio sentivo...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.