VERSIONE MOBILE
  HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | TMW RADIO EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Juve ko in Supercoppa: di chi le colpe?
  Massimiliano Allegri e le sue scelte
  Il mercato di Marotta e Paratici
  I giocatori fuori forma come Higuain
  Nessuna crisi: ad agosto può starci

TMW Mob
A tu per tu

...con Canovi

"Roma, che catastrofe! Ma non ci sono sei gol di differenza. Bayern calcio totale, gap incolmabile. Milan e Napoli, rinforzi dal mercato. Giallorossi più attrezzati della Juventus"
23.10.2014 00:00 di Alessio Alaimo  Twitter:    articolo letto 10143 volte
© foto di Federico De Luca

"È stata una catastrofe". Non usa mezzi termini l'avvocato Dario Canovi, uno dei più esperti operatori di mercato, che a TuttoMercatoWeb parla della debacle della Roma in Champions League.

Ok, ma tra Roma e Bayern ci sono davvero sei gol di differenza?
"No. Anche se dobbiamo renderci conto delle differenze che ci sono tra il nostro calcio e quello europeo. Fin quando non ci renderemo conto di questo avremo delle grandi delusioni. Non puoi metterti sullo stesso piano contro la squadra più forte del mondo. Quello del Bayern Monaco è un calcio totale, praticato in maniera meravigliosa. Gran parte del Bayern è composto dalla Germania e gli altri sono i più forti di altri Paesi. Benatia ha giocato per grazia ricevuta e in Italia era considerato uno dei più forti del campionato. Dobbiamo capire la differenza".

Beh, fosse facile...
"Il Bayern ha giocatori importantissimi. E tiene fuori dei fenomeni, come Thiago Alcantara. La differenza tra il campionato italiano e le big d'Europa è elevata. Notevole. Ci metteremo qualche anno per colmarla. La Roma ha pensato di essere all'altezza del Bayern e ha sbagliato. O giochi con umiltà - come l'Inter di Mourinho contro il Barcellona - o fai fatica. Se parti con presunzione e pensi di poter giocare allo stesso livello del Bayern".

Come intervenire sul mercato a gennaio?
"Per migliorare questa squadra dovresti prendere campioni che non ci possiamo permettere. Inutile pensare di poter colmare il divario che esiste con certi campionati. In questo momento non si possono spendere 70 milioni di euro per Di Maria. Questi sono giocatori che fanno la differenza. In Italia bisogna prendere i Di Maria del futuro, non si possono fare acquisti che possono fare altre squadre europee. Siamo destinati ad essere un torneo di seconda fascia, soprattutto se non facciamo crescere i giovani. Abbiamo un Under '21 che è tra le più forti al mondo. Ma se i giovani non giocano...".

L'1-7 può ridimensionare la Roma in campionato?
"Non cambia nulla. La Roma è una delle squadre più forti. Anzi, la ritengo più attrezzata della Juventus".

Dunque testa al campionato. Come prima e più di prima.
"Sì, ma bisogna tenere i piedi per terra. Roma si esalta facilmente, alcune radio dicevano «Vinceremo la Champions". Ci vuole equilibrio. Ma il pubblico è straordinario".

Chi interverrà sul mercato a gennaio?
"Napoli e Milan. Ma il mercato di gennaio non può rivoluzionare la squadra. Puoi migliorare, ma non stravolgere"


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie A tu per tu
...con Boghossian 16.08 - "Il Napoli contro il Nizza? Una bella partita, tra due squadre a cui piace giocare la palla. Il Nizza non ha iniziato bene il campionato, ma durante la stagione Sneijder e Balotelli faranno la differenza". Così a TuttoMercatoWeb l'ex centrocampista del Napoli e oggi allenatore, Alain...
Telegram

A tu per tu

...con Zavaglia 15.08 - "Il pesante ko della Roma? È la fase di preparazione, bisogna aspettare... è una sconfitta che lascia il tempo che trova. Non mi preoccuperei più di tanto". Così a TuttoMercatoWeb l'operatore di mercato Franco Zavaglia. Mercato: che faranno i giallorossi? "La Roma cercherà...

A tu per tu

...con D.Canovi 14.08 - "L'Inter si sta muovendo, mentre il Milan ha quasi completato la campagna acquisti. La Lazio dovrà prendere una decisione su Keita... fino al 16-17 agosto ci sarà una fase di pausa". Così a TuttoMercatoWeb l'operatore di mercato Dario Canovi. L'Inter intanto si avvicina a Schick... "Non...

A tu per tu

...con Cornacini 13.08 - "Ci saranno ancora tante cose... mi aspetto che la Juventus si muova concretamente per rinforzarsi". Così a TuttoMercatoWeb l'operatore di mercato di Elenko, Leonardo Cornacini. Kalinic sempre più verso il Milan. "Un grande giocatore, già adattato al calcio italiano". Dunque...

A tu per tu

...con L.Pasqualin 12.08 - "Per differenza mi aspetto movimenti obbligatori da parte della Roma dopo le cessioni eccellenti e dall'Inter che dopo aver indovinato le mosse in difesa è chiamata a rinforzarsi unitamente alla permanenza di Perisic che è un giocatore che sposta gli equilibri". Così a TuttoMercatoWeb...

A tu per tu

...con Maccarone 11.08 - Una nuova esperienza, tutta da vivere. Merito di... un caffè. "Ero con Grella, ci siamo ritrovati a bere un caffè e così è nata questa opportunità", dice a TuttoMercatoWeb Massimo Maccarone, che dopo l'addio burrascoso con l'Empoli ha scelto l'Australia. Torniamo indietro di...

A tu per tu

...con Berti 10.08 - "Si è scatenato il Milan, ha fatto il bello e cattivo tempo. Il resto del mercato si infiammerà più avanti, dopo ferragosto". Così a TuttoMercatoWeb l'operatore di mercato Gianluca Berti, ex portiere di - tra le altre - Fiorentina e Palermo e oggi direttore della Carrarese. Chi...

A tu per tu

...con Sebastiani 09.08 - "Il mercato? Siamo a posto, faremmo qualcosa soltanto se uscisse qualche pezzo importante". Parla a TuttoMercatoWeb il presidente del Pescara, Daniele Sebastiani. I possibili partenti? "Beh, sicuramente Biraghi, Zampano e Benali hanno richieste ed attenzioni dalla serie...

A tu per tu

...con Di Carlo 08.08 - "La sorpresa in positivo di questo inizio è stata l'Inter, che si sta costruendo una mentalità e i risultati stanno dando forza. Spalletti sta dando ordine tattico e idee di gioco. L'Inter si sta mettendo in mostra, anche se è pur sempre calcio d'agosto". Così a TuttoMercatoWeb Domenico...

A tu per tu

...con Durante 07.08 - "Neymar al PSG? Se ne parlava già da fine Olimpiadi del 2016, una trattativa che era già in atto da un anno. Oggi Neymar è il miglior giocatore al mondo, se c'è una clausola di risoluzione e viene pagata punto, finisce lì. Conosco la gente del Qatar, in Brasile abitavano affianco...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.