HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | RMC SPORT EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Serie A: quale di questi attaccanti vi ha deluso di più?
  Giovanni Simeone
  Edin Dzeko
  Arkadiusz Milik
  Patrik Schick
  Marko Pjaca
  Paulo Dybala
  Duvan Zapata
  Keita Balde Diao
  Simone Zaza

La Giovane Italia
A tu per tu

...con Capozucca

“Italia, ci vorrebbe un Galliani. Inter, hai già vinto il tuo Scudetto. Cagliari, stai tornando ai tuoi livelli. Napoli, sarà calciomercato. Io e Rastelli...”
25.11.2017 00:00 di Alessio Alaimo  Twitter:    articolo letto 6960 volte
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport

“Quando si perde un obiettivo come quello del campionato mondiale a cui eravamo abituati la delusione è forte. Ora c’è la caccia alle streghe, però se fossimo andati avanti non è che i problemi sarebbero scomparsi. Ora c’è più tempo per esaminare i problemi, visto che non abbiamo impegni. Il problema grande comunque è che non andiamo al Mondiale”. Così a TuttoMercatoWeb l’ex direttore sportivo di Genoa e Cagliari, Stefano Capozucca.

Chi per ripartire?
“Ci sono persone preposte a fare determinati discorsi. Da tanto tempo dico che in Nazionale manca il famoso direttore sportivo. Non è che ci voglia un ds, ma il Galliani della situazione potrebbe dare una grande mano. Ventura con chi si confrontava? Era da solo, davanti allo specchio”.

Campionato: la Juve sembra più vulnerabile rispetto agli anni passati.
“Dà l’impressione di avere meno solidità difensiva. Ma ha l’organico più forte del campionato. Il Napoli sta facendo grandi cose e l’Inter sta andando oltre le previsioni. Ma alla lunga la Juventus potrà tornare a primeggiare”.

Inter da Scudetto?
“Il suo Scudetto l’ha già vinto: ha fatto ricredere tutti. Grande merito a Spalletti che ha portato serenità e convinzione. Il gruppo storico è lo stesso dell’anno scorso. Vuol dire che l’allenatore ha portato maggior convinzione. Con dei miglioramenti a gennaio potrà dire la sua”.

Intanto il Cagliari dopo l’addio di Rastelli è tornato a sorridere.
“Ha avuto un momento di sbandamento. Ha perso tre scontri diretti e poi c’è stato l’esonero di Rastelli. Con Lopez ha ripreso il cammino. Non conosce i pareggi. Ma si sta avvicinando ai suoi livelli”.

In estate il suo addio, poi l’esonero di Rastelli. Non andavate d’accordo, pare.
“Alt. La spaccatura era tutta una montatura ma ancora oggi non mi spiego da parte da chi. Con Rastelli ho avuto un ottimo rapporto. Non è mai stato sull’orlo dell’esonero. La mia separazione da Cagliari non ha avuto niente a che vedere con la sua permanenza. Con Massimo ho sempre avuto un rapporto franco, come è giusto che sia tra allenatore e direttore sportivo”.

Stasera c’è Cagliari-Inter.
“Il Cagliari è sempre una squadra ostica da affrontare in casa sua. Contro l’Inter per il Presidente Giulini le partite hanno sempre un sapore speciale, vuole vincere. Per l’Inter non sarà facile espugnare Cagliari”

Mercato: cosa si aspetta?
“Mi aspetto faccia qualcosa il Napoli. Ha perso Milik e Ghoulam. Sicuramente dovrà operare sul mercato per cercare i sostituti. Farà qualcosa anche l’Inter, quando sei in ballo per vincere il campionato è giusto provarci e tentare il colpo”.

Delude il Milan.
“Ha fatto uno stravolgimento in estate, cambiando molto. Non ci sono i riscontri che tifosi e dirigenza si aspettavano. Magari pensavo di avere un distacco minore dal gruppo di testa. Purtroppo il calcio non permette errori. E ora deve rincorrere. Non penso che interverrà sul mercato, sarebbe come far vedere di aver sbagliato in estate. Il Milan crede in quello che sta facendo”.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

...con Angella 16.11 - “Ho avuto un infortunio ma ora è passato, sono carico è motivato per fare bene da qui alla fine. La prima impressione è positiva, il calcio belga a livello di qualità e intensità mi ha dato buone indicazioni. È un po’ all’inglese”. Così a TuttoMercatoWeb il difensore di proprietà...

A tu per tu

...con Bjelica 15.11 - “Sono contento, davvero. Stiamo giocando bene in Europa e siamo primi in campionato con otto punti di vantaggio. Non potrebbe andare meglio”. Così a TuttoMercatoWeb l’allenatore della Dinamo Zagabria, Nenad Bjelica. Insomma, il momento è positivo. “Tutto procede nel migliore...

A tu per tu

...con Accardi 14.11 - “Se Ventura davvero ha preso la buonuscita siamo alla follia, mi auguro che ciò non sia avvenuto davvero. È un allenatore che non fa più parte di una logica di calcio come quella del Chievo, eppure mi sembrava il tecnico ideale”. Così a TuttoMercatoWeb Beppe Accardi a proposito dell’addio...

A tu per tu

...con Corini 13.11 - Bel gioco e risultati. Per il Brescia di Eugenio Corini è una settimana felice dopo il 4-2 all’Hellas Verona. “Era una prova importante contro una delle favorite per la vittoria del campionato. Aver vinto è stato un bel segnale, la squadra è stata costruita con dei valori e con i...

A tu per tu

...con Caliendo 12.11 - “CR7 è servito ad accendere quell’attenzione che si era spenta nei confronti del calcio italiano. Un’iniezione di grandissimo impatto mediatico, che ci ha riportato ai livelli del calcio mondiale”. Così a TuttoMercatoWeb l’operatore di mercato Antonio Caliendo. Il calcio italiano,...

A tu per tu

...con Foschi 11.11 - Scontro al vertice in Serie B. Palermo-Pescara per la testa della classifica. “Siamo arrivati all’undicesima di campionato con una media punti incedibile. Ci piacerebbe continuare questa corsa nell’alta classifica. È una partita difficilissima, uno scontro diretto ma riferito a questo...

A tu per tu

...con Canovi 10.11 - “Juric si gioca la panchina? Una storia già vista”. Così a Tuttomercatoweb l’avvocato Dario Canovi sul momento del Genoa. La partita non è delle più abbordabili: i rossoblu sfidano il Napoli. “Temo che il Genoa non abbia molte speranze di fare risultato contro il Napoli. Incontrare...

A tu per tu

...con Spinelli 09.11 - “È finito, nessuna possibilità di ripensarci. Davvero, diciamo basta”. Così a TuttoMercatoWeb Aldo Spinelli si congeda da Livorno. Ultimo posto in classifica, situazione poco felice. Presidente, perché questa scelta? “Siamo stanchi. Molto stanchi. Abbiamo sprecato tante energie...

A tu per tu

...con Cinelli 08.11 - Antonio Cinelli e il Chievo Verona, è addio. Due giorni per il centrocampista la risoluzione del contratto, ora è tempo di una nuova avventura. “Nel Chievo non c’è mai stato un progetto su di me, non rinnego la scelta perché sono stato legato ad un club di serie A per tre anni. Ma...

A tu per tu

...con Moggi 07.11 - “Per la Juventus è una partita normale, per il Manchester United è fondamentale. La Juve non affronterà il match con la solita cattiveria, mentre il Manchester United dovrà impiegare anche con grandi motivazioni”. Così a TuttoMercatoWeb l’ex direttore generale della Juventus, Luciano...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy