HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Lotta per l'Europa: Inter e Milan andranno in Champions?
  Sì, arriveranno entrambe in Champions League
  Solo l'Inter riuscirà nell'obiettivo
  Niente Inter: sarà solo il Milan a raggiungerla
  Nessuna delle due riuscirà ad andarci

La Giovane Italia
A tu per tu

...con Capozucca

“A Cagliari anni splendidi, ora penso alla salvezza del Frosinone. Sei partite per il nostro futuro. Malumori con Giannitti voci false, Campbell sua intuizione. Ibra e il Milan...”
29.11.2018 00:00 di Alessio Alaimo  Twitter:    articolo letto 7243 volte
© foto di Federico Gaetano

Il Frosinone all’esame Cagliari. “Sarà una partita difficile, perché per me il Cagliari è una grossa squadra. Anzi, la classifica non è veritiera per il valore che ha. Giulini ha costruito un organico importante”, dice il dirigente dei ciociari, Stefano Capozucca a TuttoMercatoWeb.

Per lei è una partita speciale. A Cagliari ha ottenuto grandi risultati da ds.
“A Cagliari ho vissuto due anni splendidi. Soprattutto con i cagliaritani. È stata una separazione decisa insieme con il presidente. Il percorso doveva interrompersi. Ma nessuno può cancellare quello che abbiamo fatto. Un conto è essere promossi e un altro vincere, il Cagliari prima non aveva mai vinto il campionato di Serie B. Poi in Serie A siamo arrivati undicesimi spendendo poco o nulla. Potevamo anche arrivare decisimi. Sportivamente sono stati due anni importanti”.

Che crescita Barella...
“Ha fatto un percorso perfetto. È un ragazzo straordinario, ha avuto una crescita costante. Merita, sono contento che sia in Nazionale. Ormai è un big. Sono felice per Niccolò, davvero”.

La sua nuova sfida si chiama Frosinone. E la missione è complicata.
“Mi lega una profonda amicizia al Presidente Stirpe, grande uomo e grande persona. Sapevo le difficoltà del campionato, sappiamo qual è il nostro compito. Dovremo lottare per ottenere la salvezza che sarebbe come vincere il campionato. La partenza non è stata delle migliori, ma oggi il Frosinone è diverso dall’inizio. Siamo più fiduciosi rispetto a qualche mese fa”.

Mercato: che farete?
“Prima ci sono sei partite da giocare. Poi ci penseremo. Se abbiamo la possibilità di poter raggiungere la salvezza penseremo al mercato di gennaio. Altrimenti se non dovessimo fare quei punti necessari ci comporteremmo di conseguenza”.

In estate ha portato a Frosinone Pinamonti, giovane e di talento.
“I giocatori li prende la società, non Capozucca. Tutti i calciatori che fanno parte della squadra li ha presi il Frosinone. Il mio concetto di lavoro è questo, inutile attribuirli a me o a qualcun altro. Conta la squadra. Il Frosinone”.

Direttore, qualcuno mormora che tra lei e Giannitti non ci sia grande feeling.
“Queste voci le rimando al mittente. In una società con persone intelligenti, c’è spazio per lavorare in team. Non mi sembra che ci sia malumore. Non è la realtà dei fatti. Peraltro Giannitti in società ricopre un ruolo importante, l’intuizione di Campbell è stata sua”.

La sorpresa del campionato?
“Il Parma. Sta facendo un grandissimo campionato, ne sono felice. Perché ci sono due persone a me care: l’allenatore che stimo e il direttore Faggiano che è un ragazzo destinato ad una grande carriera, sa farsi voler bene e ha l’umiltà giusta. Quando doveva prendere Bruno Alves mi ha chiamato per chiedermi informazioni. Al di là delle intuizioni, vedi Gervinho, è una persona umile”.

Scudetto alla Juve, la strada sembra segnata.
“La Juve ha un organico importante, non solo negli undici che vanno in campo ma anche quelli che vanno in panchina. E poi CR7 si conferma sempre il più grande al mondo”.

Ibra-Milan, ci crede?
“Leggendo comincio a crederci. C’è un detto che dice se tuona da qualche parte piove. Il nome comincia a tuonare. Ibra rinforzerebbe l’attacco del Milan in maniera importante”.

ARTICOLI CORRELATI

TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

...con Mangia 21.04 - “L’addio al Craiova? Una decisione presa di comune accordo. Mi sono trovato molto bene al Craiova, poi però ci siamo confrontati e abbiamo deciso che fosse la soluzione migliore per tutti”. Così a TuttoMercatoWeb Devis Mangia parla del suo addio alla squadra rumena. Perché è andato...

A tu per tu

...con Capozucca 20.04 - “L’Ajax ha meritato, ma la Juventus era in un momento di difficoltà e oltre Ronaldo c’è un altro campione come Chiellini la cui assenza si è sentita. È comunque giusto dare i meriti agli avversari”. Così a TuttoMercatoWeb il dirigente del Frosinone Stefano Capozucca commenta la debacle...

A tu per tu

...con Damiani 19.04 - ”La Juventus è arrivata nel momento decisivo in una condizione poco ottimale sul piano psicofisico. Tanti calciatori non erano al meglio. Ronaldo da solo non poteva certo vincere la partita. Kean ha avuto un’occasione importante e l’ha vanificata. L’Ajax ha messo in difficoltà una...

A tu per tu

...con Colantuono 18.04 - “La Juventus? La partita di andata si era incanalata su un binario favorevole, ma il calcio riserva sorprese. La Juve ha giocato un buon primo tempo, nella ripresa la superiorità dell’Ajax è stata notevole. Ma le assenze per i bianconeri hanno pesato, vedi Chiellini e Mandzukic”....

A tu per tu

...con Joao Santos 17.04 - “Il Napoli domani? L’Arsenal è in forma, gioca con grande intensità. Ma due gol si possono recuperare, basta fare il primo subito. E soprattutto non subire reti”. Così a TuttoMercatoWeb l’agente Joao Santos, tra gli altri procuratore dell’ex centrocampista del Chelsea, ex Napoli,...

A tu per tu

...con Gallo 16.04 - “Juve favorita per il risultato? Si parte da 1-1 ma dipenderà dall’approccio alla partita. La Juve non può fare l’errore di sentirsi favorita. C’è anche un precedente contro l’Arsenal che non fa ben sperare, quindi bisogna affrontare la partita con lo stesso spirito di quella di ritorno...

A tu per tu

...con Battistini 15.04 - “Il colpo dell’estate? La York Capital che prende il Palermo, per riportarlo lassù dove merita”. Così a TuttoMercatoWeb l’agente Graziano Battistini. Mercato: si prevede un bel valzer, anche per i direttori sportivi. “Che ci saranno dei movimenti è sicuro, basta che se ne muova...

A tu per tu

..con Foggia 14.04 - “La partita arriva in un momento importante del campionato, è uno scontro diretto come ce ne saranno tanti altri da qui alla fine”. Così a TuttoMercatoWeb il direttore sportivo del Benevento, Pasquale Foggia. Una vittoria vi darebbe grande slancio. Obiettivo Serie A? “L’obiettivo...

A tu per tu

...con Galli 13.04 - “Icardi? Sicuramente è un giocatore importantissimo per l’Inter. La situazione non è stata gestita benissimo, ma penso che se non arrivassero i soldi richiesti dall’Inter difficilmente andrebbe via. Se torna a segnare tutto passa in secondo piano”. Così a TuttoMercatoWeb l’operatore...

A tu per tu

...con Sebastiani 12.04 - “Quella di stasera è una partita importante. Il Perugia è dietro in classifica, ma è una squadra che mi piace molto. Stiamo facendo bene entrambe, sarà una partita interessante”. Così a TuttoMercatoWeb il presidente del Pescara, Daniele Sebastiani. I numeri dicono che voi e il...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510