HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Chi è la favorita per la Champions 2018/2019?
  Barcellona
  Juventus
  Manchester United
  Liverpool
  Manchester City
  Ajax
  Porto
  Tottenham

La Giovane Italia
A tu per tu

...con Cornacini

“Malcom, la Roma e Il Barcellona: ecco tutta la verità. Non dovevano esserci altri intermediari... C’era anche l’Inter, bravo Ausilio. Strefezza, la Cremonese per diventare grande. Cassini lascerà l’Amiens. Juve, che colpo CR7...”
27.07.2018 00:00 di Alessio Alaimo  Twitter:    articolo letto 8982 volte

Malcom dal Bordeaux alla Roma. Anzi, al Barcellona. Cosa è successo nella trattativa che avrebbe dovuto portare l’attaccante brasiliano in giallorosso?
“Il Barcellona è il Barcellona... Quando arriva una chiamata del genere non si può dire di no”, dice a TuttoMercatoWeb Leonardo Cornacini, agente della Elenko, società che gestisce Malcom.

Però sembrava destinato alla Roma...
“La trattativa dal Barça è stata fatta direttamente con Fernando Garcia, l’unica persona autorizzata a parlare del giocatore che in Italia, per l’operazione con la Roma, era rappresentato anche da Federico Pastorello. Oltre loro due in questa operazione non dovevano esserci altri intermediari e invece c’è stata un po’ di confusione”.

La Roma aveva diramato un comunicato facendo riferimento ad un “accordo di massima”...
“Il Barcellona, al contrario della Roma, più che raggiungere un accordo di massima, ha raggiunto quello definitivo”.

C’era anche l’Inter?
“Aveva mostrato interesse. La trattativa però non era fattibile per determinate situazioni. Ma ci tengo a dire che il direttore sportivo Piero Ausilio si è comportato molto bene”.

Il Barça è una grande occasione.
“Ha le qualità per giocare in qualsiasi squadra. Fernando Garcia è stata bravo e ha preso la migliore decisione per il ragazzo”.

Strefezza riparte dalla Cremonese. Lui, con Malcom, ha condiviso l’esperienza in Brasile.
“Ha grandi qualità. Abbiamo rinnovato con la SPAL, la Cremonese ha deciso di puntare su di lui per questa stagione e sono sicuro che farà bene. Gabriel ha giocato insieme a Malcom nel Corinthians, sono grandi amici. La Cremonese può rappresentare un grande trampolino, il ragazzo può diventare da Serie A”.

Cassini?
“Lascerà l’Amiens in prestito per fare esperienza e acquisire maggiore continuità. È un ragazzo che ha bisogno di giocare, prenderemo in esame la soluzione più giusta”.

Il colpo dalla B alla A: La Gumina all’Empoli per nove milioni. Lei lo ha gestito qualche anno fa...
“L’ho visto tre anni fa quando sono arrivato a Palermo con Cassini. Lo vedevo giocare contro difensori importanti, avevamo iniziato a lavorare facendo cose positive. Poi ho perso il calciatore perché il Palermo non voleva rinnovargli il contratto. Ma gli voglio bene. Sono contento che abbia scelto Claudio Vigorelli, un ottimo professionista. E Nino presto sarà uno degli attaccanti della Nazionale”.

CR7 alla Juve: da fuori, come l’ha vista?
“La Juve è sempre la Juve. Lavora bene, fa le cose con programmazione. I calciatori vogliono vestire bianconero. La Juventus è ancora la più forte in Italia, in Europa invece dico Barcellona. E il Real Madrid rimane sempre di grande livello. Vincere la Champions è sempre complicato, la Juve con CR7 è più competitiva”.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

...con Meluso 23.03 - “Per avanzare bisogna vincere o pareggiare, che non è semplice. L’Ascoli viene da una serie positiva di risultati. Da qui alla fine le partite sono tutte importanti. Ci servono pazienza e forza interiore perché ora i punti pesano di più”. Così a TuttoMercatoWeb il direttore sportivo...

A tu per tu

...con De Biasi 22.03 - “La Juve gioca un campionato a parte, mentre il Napoli si sta confermando per il secondo posto anche se ha fatto meno punti rispetto allo scorso anno. Ma è normale”. Così a TuttoMercatoWeb l’ex allenatore della Nazionale Albanese, Gianni De Biasi. A mercato chiuso il Napoli ha...

A tu per tu

...con Ferrari 21.03 - “Con il vantaggio cronico della Juventus la Serie A ha perso interesse. L’unica cosa divertente è la lotta per terzo e quarto posto, tra quelle in lizza non c’è una squadra con regolarità. E diventa interessante anche la lotta salvezza”. Così a TuttoMercatoWeb l’agente Fabrizio Ferrari. A...

A tu per tu

...con Nappi 20.03 - “Per il Napoli è ancora una stagione molto positiva dopo quelle con Sarri , consolidare la qualificazione in Champion’s ancora fortifica l’azienda e le strategie danno risultati . Sarebbe il massimo vincere l’Europa League”. Così a TuttoMercatoWeb Diego Nappi, agente - tra gli altri...

A tu per tu

...con Sorrentino 19.03 - “Quando parti con l’idea di ricevere una penalizzazione di quindici punti e poi passi comunque a -3 non è facile. Abbiamo cambiato tre allenatori in pochi mesi, il Chievo solitamente li cambia in cinque anni... però finché c’è, la speranza è l’ultima a morire”. Così a TuttoMercatoWeb...

A tu per tu

...con Moriero 18.03 - “Sulla Roma il discorso parte da lontano, Di Francesco ha avuto una squadra molto giovane: ha valorizzato Zaniolo, ci sono stati alti e bassi. Ranieri però porta serenità e tranquillità, conosce l’ambiente”. Così a TuttoMercatoWeb l’ex centrocampista giallorosso, Francesco Moriero. Da...

A tu per tu

...con Antonini 17.03 - “Il Milan arriva in una condizione psicologica migliore perché se guardiamo i risultati ottenuti nelle ultime partite il trend è positivo. Mentre l’Inter sta vivendo un brutto momento. Ma il derby è una partita a se e non c’entra niente la parte psicologica o altre situazioni”. Così...

A tu per tu

...con Berti 16.03 - “I portieri migliori? Fin qui Donnarumma mi è piaciuto molto, è cresciuto tanto. Oltre lui ci sono tanti altri profili come Sirigu, Audero e Cragno”. Così a TuttoMercatoWeb l’ex portiere di - tra le altre - Fiorentina e Palermo, Gianluca Berti. A proposito di Sirigu. Stasera c’è...

A tu per tu

...con Lupo 15.03 - Continua il caso Icardi all’Inter. “Come in tutte le situazioni in cui c’è una rottura è evidente che non si possa imputare la responsabilità a una sola delle parti. Ora però è il momento di ripartire per trovare la via del dialogo: l’Inter ha bisogno di Icardi e lo dimostrano i numeri...

A tu per tu

...con Zavaglia 14.03 - “La Roma? Bisogna capire se questa società vuole italianizzarsi o no. Con l’esonero di Di Francesco non si vanno a risolvere tutti i problemi, sono stati fatti degli errori in estate spendendo qualche milione di troppo”. Così a TuttoMercatoWeb l’operatore di mercato Franco Zavaglia. Monchi...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510