Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali

...con Danilo Caravello

...con Danilo CaravelloTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Federico De Luca
domenica 15 novembre 2020 00:00A tu per tu
di Alessio Alaimo
“Campionato condizionato dal Covid. Nazionali, si a viaggi per qualificazioni. Nations League un problema. Non possiamo rischiare un altro lockdown. Difficoltà? I calciatori hanno fatto la loro parte”

“È un campionato monco, soggetto a tante variabili a causa del Covid, le squadre che mandano i calciatori in Nazionale non sanno come li ritrovano”. Così a TuttoMercatoWeb l’operatore di mercato Danilo Caravello.

Inter e Juve non hanno reso secondo le aspettative.
“Inter e Juve hanno lasciato spazio a Milan e Sassuolo che non è una sorpresa. I neroverdi si sono calati nella mentalità trasmessa dall’allenatore”

È andata a corrente alternata anche l’Atalanta.
“Non è semplice rimanere ad alti livelli. È una squadra che se cala di intensità può diventare più vulnerabile. Anche se arriva tra le prime sei l’Atalanta fa comunque il suo percorso”

Nazionale: un fastidio ai tempi del Covid o un impegno da rispettare?
“Per le qualificazioni mi sembra sacrosanto ottemperare agli impegni della Nazionale. Ma la Nations League mi sembra un po’ un problema che potrebbe esporre ad ulteriori contagi. Guardate il caso Vida. Un rischio che non possiamo correre. Oggi è basilare che vada avanti il campionato. Altrimenti rischiamo un altro lockdown anche nel calcio”

Calcio che è in difficoltà. E qualche società potrebbe avere dei problemi a pagare gli stipendi.
“Si, ma il momento è difficile e tutti abbiamo fatto dei passi per venirci incontro. I calciatori hanno fatto la loro parte, noi procuratori anche. Non credo che sia solo colpa del Covid. Poi il fatto che non ci siamo stati incassi al botteghino e gli sponsor siano venuti un po’ meno può essere una scusante. Ma il nostro calcio si basa sugli incassi televisivi”.

Antei?
“È prossimo al rientro. Gli faccio un grande in bocca al lupo. È stato sfortunato oltre limite. Spero che il 2021 possa portargli tante soddisfazioni”

Barrillà?
“È entrato nel tessuto del Monza. Dopo la sosta sarà come un nuovo acquisto. Anche il Monza sta trovando la quadratura. Sarà protagonista in campionato”.

Berra?
“Si è inserito bene al Pordenone. Lo merita. Poi lo vero integrato bene nel sistema di gioco. Il Pordenone potrà lottare per un obiettivo prestigioso”

Manconi ?
“Sarà l’anno della definitiva esplosione. È un giocatore fondamentale per l’AlbinoLeffe. È arrivato alla giusta maturità e deve dimostrarlo”

Suljic?
“È un giocatore di categoria superiore, speriamo di andarci tramite l’Alessandria. Altrimenti tramite il mercato visto che andrà in scadenza nel 2021. Ma i discorsi sono aperti”

Calvano e Massimiliano Gatto?
“Stanno facendo bene. Andranno in B o con le squadre o con il mercato”

Come immagina il mercato di gennaio?
“Al momento non lo immagino. Credo che sarà con pochi movimenti. O scambi o aggiustamenti, non sarà una sessione di mercato entusiasmante”.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000