Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaBresciaCagliariFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpalTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoCasertanaCataniaCatanzaroCesenaChievoFidelis AndriaGiana ErminioJuve StabiaLatinaLivornoNocerinaPalermoPerugiaPescaraPisaPordenonePotenzaRegginaSalernitanaSienaTernanaTrapaniTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali

...con Dellas

...con DellasTUTTOmercatoWEB.com
sabato 12 ottobre 2019 00:00A tu per tu
di Alessio Alaimo
“Grecia senza certezze, i giovani forse l’arma in più. Roma, con l’addio di De Rossi zero bandiere. Io vicino alla Reggiana, aspetto l’occasione per allenare”

“L’allenatore ha deciso di stravolgere la squadra, non si sa come si presenterà. Non ci sono più speranze di andare avanti nella competizione e quindi il Ct vorrà provare delle novità”. Così a TuttoMercatoWeb l’ex difensore della Roma, Traïanos Dellas sulla nazionale greca, che questa sera sfiderà l’Italia.

E l’Italia, come la vede?
“È una squadra con molto talento ed esperienza. Ci sono calciatori che giocano nelle squadre più importanti. Il futuro è migliore per l’Italia piuttosto che per noi”.

E la Grecia?
“C’è molta incertezza. Anche i giovani giocano all’estero, non sono molto conosciuti. Quello che si nota principalmente è che non sono convocati calciatori importanti come Manolas, Mitroglou e i più importanti. Speriamo che l’entusiasmo dei giovani possa essere un elemento in più”

Stasera il pronostico sembra scontato, a favore dell’Italia...
“Non sappiamo niente di come si presenterà la nostra squadra, come detto ci sono tante novità. Speriamo sia una buona partita. Per noi non conta nulla, però bisogna reagire: gli ultimi quattro-cinque la squadra è andata male. Una grande partita può riaccendere l’entusiasmo”.

Serie A: quanti cambi in panchina...
“Il nostro lavoro è così: non si può cambiare tutta la squadra, quindi paga l’allenatore. Il calcio italiano sta migliorando, ci sono giocatori importanti, anche italiani. Guardate l’Inter. Tutte le società dovrebbero fare così. Il calcio italiano senza calciatori italiani non esiste, così come quello greco”

E la sua ex Roma?
“Come sempre è una squadra che è vicina a fare qualcosa di importante ma poi non arriva in fondo. Da quando è andato via De Rossi non c’è una bandiera, un punto di riferimento. Però è una grande squadra, con un grande pubblico”.

Quale futuro per Dellas?
“Tempo fa ho avuto la possibilità di andare alla Reggiana come allenatore. Ora aspetto, valuto. Andrò a trovare qualche amico allenatore per aggiornarmi. Aspetto”.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246
Aut. Lega Calcio Serie A e Serie B num. 53

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000