HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Chi è la favorita per la Champions 2018/2019?
  Barcellona
  Juventus
  Manchester United
  Liverpool
  Manchester City
  Ajax
  Porto
  Tottenham

La Giovane Italia
A tu per tu

...con Di Carlo

“Palermo e Frosinone, vi siete giocati il campionato: oggi importante non perdere. Venezia, bravo Inzaghi. Cittadella, se vai in A fai come il Chievo. Napoli-Sarri, finito un ciclo. Ancelotti top. E io...”
06.06.2018 00:00 di Alessio Alaimo  Twitter:    articolo letto 9344 volte

“Il Palermo si è giocato il campionato per via del ritmo basso, non ha saputo alzare i ritmi in linea con la sua qualità. Mentre il Frosinone se l’è mangiato all’ultima giornata e da ciociaro mi dispiace: è stata una mazzata”. Così a TuttoMercatoWeb Domenico Di Carlo analizza i rendimenti di Palermo e Frosinone, oggi impegnati rispettivamente contro Venezia e Cittadella per le semifinali dei playoff di Serie B.

Che partite si aspetta oggi?
“Cittadella e Venezia hanno un vantaggio: sono in movimento da più tempo rispetto a Palermo e Frosinone. Per la prima partita ci sarà da soffrire, se Palermo e Frosinone usciranno indenni dall’andata se la giocheranno al ritorno”.

Il Venezia è una delle sorprese. Proprio come il Cittadella...
“Inzaghi ha plasmato la sua squadra dandole un’identità difensiva importante. Il Venezia ha qualità e unisce capacità difensive ad offensive, partecipano tutti al gioco. Il Venezia sembra che dorme, ti aspetta e al primo errore ti punisce. E poi l’entusiasmo arancioneroverde può fare la differenza. Il Palermo dovrà fare una grande partita. Il Frosinone deve riuscire a non perdere a Cittadella, anche se il fatto che non gioca da tempo non aiuta. Oggi sarà importante ottenere un risultato positivo”.

Sorpreso dal Cittadella?
“Non mi ha stupito. Propone questo tipo di calcio da anni, cerca di fare le cose semplici. Questo è il Cittadella... Se andasse in A diventerebbe il Chievo Verona di una volta. Programmazione, spirito di squadra e organizzazione di gioco”.

Il Perugia aveva raggiunto i playoff. Poi ha cambiato allenatore, si è affidato a Nesta. Ed è stato eliminato...
“Aveva un ottimo organico, di grande qualità. La rincorsa è stata straordinaria. L’obiettivo playoff è stato raggiunto. Per quanto riguarda il cambio di allenatore, una proprietà ha facoltà di giudicare l’operato. Quando arriva un tecnico che conosce poco la squadra, si punta più sulla squadra stessa. Il Venezia s’è dimostrato avversario ostico, il Perugia non ha messo in campo tutte le sue qualità”.

Serie A: il Napoli da Sarri ad Ancelotti. Come ha visto questo cambio?
“Era finito un ciclo. Sarri per fare meglio avrebbe dovuto vincere il campionato. Probabilmente non c’era più nelle intenzioni di continuare il percorso. Meglio cominciare un altro progetto, con un allenatore esperto che grazie alle sue conoscenze può portare qualcosa in più. Il Napoli ha sempre fatto campionati importanti. Il gioco di Sarri è bellissimo, novantuno punti non sono pochi e bisogna dargliene il merito. Ma il Napoli ha cambiato pagina e preso uno dei migliori allenatori sulla piazza”.

Al Milan, per Gattuso, la prossima stagione sarà parecchio impegnativa.
“Ha dato un cambio di mentalità alla squadra. Oltre al gioco ha dato lo spirito milanista, l’attaccamento ai colori, il senso di appartenenza che magari mancava con Montella. Il prossimo anno però bisogna confermarsi. E anche per Gattuso sarà una stagione importante. Al Milan bisogna vincere. Chi va in rossonero deve vincere”.

E lei, mister?
“Intanto guardo partite. Tra Primavera e playoff. Per il futuro mi piacerebbe ripartire dall’inizio. Programmando la stagione, obiettivi e strategie”.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

...con Sorrentino 19.03 - “Quando parti con l’idea di ricevere una penalizzazione di quindici punti e poi passi comunque a -3 non è facile. Abbiamo cambiato tre allenatori in pochi mesi, il Chievo solitamente li cambia in cinque anni... però finché c’è, la speranza è l’ultima a morire”. Così a TuttoMercatoWeb...

A tu per tu

...con Moriero 18.03 - “Sulla Roma il discorso parte da lontano, Di Francesco ha avuto una squadra molto giovane: ha valorizzato Zaniolo, ci sono stati alti e bassi. Ranieri però porta serenità e tranquillità, conosce l’ambiente”. Così a TuttoMercatoWeb l’ex centrocampista giallorosso, Francesco Moriero. Da...

A tu per tu

...con Antonini 17.03 - “Il Milan arriva in una condizione psicologica migliore perché se guardiamo i risultati ottenuti nelle ultime partite il trend è positivo. Mentre l’Inter sta vivendo un brutto momento. Ma il derby è una partita a se e non c’entra niente la parte psicologica o altre situazioni”. Così...

A tu per tu

...con Berti 16.03 - “I portieri migliori? Fin qui Donnarumma mi è piaciuto molto, è cresciuto tanto. Oltre lui ci sono tanti altri profili come Sirigu, Audero e Cragno”. Così a TuttoMercatoWeb l’ex portiere di - tra le altre - Fiorentina e Palermo, Gianluca Berti. A proposito di Sirigu. Stasera c’è...

A tu per tu

...con Lupo 15.03 - Continua il caso Icardi all’Inter. “Come in tutte le situazioni in cui c’è una rottura è evidente che non si possa imputare la responsabilità a una sola delle parti. Ora però è il momento di ripartire per trovare la via del dialogo: l’Inter ha bisogno di Icardi e lo dimostrano i numeri...

A tu per tu

...con Zavaglia 14.03 - “La Roma? Bisogna capire se questa società vuole italianizzarsi o no. Con l’esonero di Di Francesco non si vanno a risolvere tutti i problemi, sono stati fatti degli errori in estate spendendo qualche milione di troppo”. Così a TuttoMercatoWeb l’operatore di mercato Franco Zavaglia. Monchi...

A tu per tu

...con Caravello 13.03 - “La Roma deve cercare di portare a termine la stagione nel migliore dei modi. Dispiace per Monchi e Di Francesco, quando il lavoro rimane a metà non è mai bello”. Così a TuttoMercatoWeb l’operatore di mercato Danilo Caravello. L’allenatore della Roma che verrà: su chi punta? “Per...

A tu per tu

...con Antonelli 12.03 - “Mi auguro che la Juventus riesca a ribaltare il risultato. Lo spero per il calcio italiano, perché un eventuale exploit dei bianconeri creerebbe benefici per tutto il sistema”. Così a TuttoMercatoWeb l’operatore di mercato Stefano Antonelli. L’Atletico è avversario ostico. In...

A tu per tu

...con Corsi 11.03 - “La Roma per noi è una squadra fuori portata. Il cambio di allenatore le porterà qualcosa in più. Però abbiamo sfiorato in passato di fare risultato contro tante squadre. Dobbiamo crederci, anche in virtù delle assenze dei nostri avversari”. Così a TuttoMercatoWeb il presidente dell’Empoli,...

A tu per tu

...con Mangia 10.03 - “Oggi iniziano i playoff, ce la giochiamo per lo scudetto. In più siamo in semifinale di Coppa di Romania. Le cose vanno bene. Tra estate e inverno sul mercato la società ha fatto mosse importanti”. Così a TuttoMercatoWeb l’allenatore del Craiova, Devis Mangia, traccia un bilancio...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510