HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
"Messi venga in Italia". CR7 lancia la sfida, credete sia possibile?
  E' solo una provocazione, Messi chiuderà al Barcellona
  In caso di addio, andrà da Guardiola
  Perché non 'con' CR7? La Juve dovrebbe pensarci
  Superato il FFP, può essere il regalo di Elliott al Milan
  Suning può provarci: Messi all'Inter contro CR7 alla Juve
  Messi come Diego. Perché non chiudere al Napoli?
  Andrà al PSG se lasceranno Mbappé o Neymar

La Giovane Italia
A tu per tu

...con Di Carlo

“Palermo e Frosinone, vi siete giocati il campionato: oggi importante non perdere. Venezia, bravo Inzaghi. Cittadella, se vai in A fai come il Chievo. Napoli-Sarri, finito un ciclo. Ancelotti top. E io...”
06.06.2018 00:00 di Alessio Alaimo  Twitter:    articolo letto 9309 volte

“Il Palermo si è giocato il campionato per via del ritmo basso, non ha saputo alzare i ritmi in linea con la sua qualità. Mentre il Frosinone se l’è mangiato all’ultima giornata e da ciociaro mi dispiace: è stata una mazzata”. Così a TuttoMercatoWeb Domenico Di Carlo analizza i rendimenti di Palermo e Frosinone, oggi impegnati rispettivamente contro Venezia e Cittadella per le semifinali dei playoff di Serie B.

Che partite si aspetta oggi?
“Cittadella e Venezia hanno un vantaggio: sono in movimento da più tempo rispetto a Palermo e Frosinone. Per la prima partita ci sarà da soffrire, se Palermo e Frosinone usciranno indenni dall’andata se la giocheranno al ritorno”.

Il Venezia è una delle sorprese. Proprio come il Cittadella...
“Inzaghi ha plasmato la sua squadra dandole un’identità difensiva importante. Il Venezia ha qualità e unisce capacità difensive ad offensive, partecipano tutti al gioco. Il Venezia sembra che dorme, ti aspetta e al primo errore ti punisce. E poi l’entusiasmo arancioneroverde può fare la differenza. Il Palermo dovrà fare una grande partita. Il Frosinone deve riuscire a non perdere a Cittadella, anche se il fatto che non gioca da tempo non aiuta. Oggi sarà importante ottenere un risultato positivo”.

Sorpreso dal Cittadella?
“Non mi ha stupito. Propone questo tipo di calcio da anni, cerca di fare le cose semplici. Questo è il Cittadella... Se andasse in A diventerebbe il Chievo Verona di una volta. Programmazione, spirito di squadra e organizzazione di gioco”.

Il Perugia aveva raggiunto i playoff. Poi ha cambiato allenatore, si è affidato a Nesta. Ed è stato eliminato...
“Aveva un ottimo organico, di grande qualità. La rincorsa è stata straordinaria. L’obiettivo playoff è stato raggiunto. Per quanto riguarda il cambio di allenatore, una proprietà ha facoltà di giudicare l’operato. Quando arriva un tecnico che conosce poco la squadra, si punta più sulla squadra stessa. Il Venezia s’è dimostrato avversario ostico, il Perugia non ha messo in campo tutte le sue qualità”.

Serie A: il Napoli da Sarri ad Ancelotti. Come ha visto questo cambio?
“Era finito un ciclo. Sarri per fare meglio avrebbe dovuto vincere il campionato. Probabilmente non c’era più nelle intenzioni di continuare il percorso. Meglio cominciare un altro progetto, con un allenatore esperto che grazie alle sue conoscenze può portare qualcosa in più. Il Napoli ha sempre fatto campionati importanti. Il gioco di Sarri è bellissimo, novantuno punti non sono pochi e bisogna dargliene il merito. Ma il Napoli ha cambiato pagina e preso uno dei migliori allenatori sulla piazza”.

Al Milan, per Gattuso, la prossima stagione sarà parecchio impegnativa.
“Ha dato un cambio di mentalità alla squadra. Oltre al gioco ha dato lo spirito milanista, l’attaccamento ai colori, il senso di appartenenza che magari mancava con Montella. Il prossimo anno però bisogna confermarsi. E anche per Gattuso sarà una stagione importante. Al Milan bisogna vincere. Chi va in rossonero deve vincere”.

E lei, mister?
“Intanto guardo partite. Tra Primavera e playoff. Per il futuro mi piacerebbe ripartire dall’inizio. Programmando la stagione, obiettivi e strategie”.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

...con Modesto 13.12 - “Siamo abituati a giocare partite importanti, avremo lo stadio tutto pieno. È una partita da dentro o fuori, vogliamo fare bene”. A TuttoMercatoWeb parole firmate Francois Modesto, capo scout dell’Olympiacos, in vista della partita di questa sera contro il Milan. Per lei è una...

A tu per tu

...con Lupo 12.12 - “La Juventus, quest’anno in particolare, affronta tutte le partite col giusto piglio e senza considerarle facile o difficili”. Così a TuttoMercatoWeb l’ex direttore sportivo del Palermo, Fabio Lupo. Lo Young Boys è avversario abbordabile. “Rappresenta un campionato più piccolo,...

A tu per tu

...con Ravanelli 11.12 - “Il Napoli dovrà cercare di fare la partita e non farsi sovrastare dal Liverpool. Servirà essere impeccabili, credo che sia nelle corde del Napoli sbancare Anfield. Gli azzurri potranno fare un brutto scherzetto al Liverpool”. Così a TuttoMercatoWeb l’ex attaccante di - tra le altre...

A tu per tu

...con A.Canovi 10.12 - “Ibrahimovic al Milan, sarebbe un’operazione simile a quella che la società rossonera ha già fatto con Beckham. Malgrado le complicazioni delle ultime ore, non sarebbe male la coppia Ibra-Higuain”. Così a TuttoMercatoWeb l’operatore di mercato Alessandro Canovi. Nome altisonante,...

A tu per tu

...con Novellino 09.12 - “Milan-Torino? Sono legato, ovviamente, ai granata. Ma io tifo Gattuso”. Così a TuttoMercatoWeb il doppio ex di Milan-Torino, Walter Novellino. “Ho grande affetto per il Toro. Però - continua Novellino - sono contento per Gattuso, il Milan sta dimostrando tutto il suo valore”. I...

A tu per tu

...con Materazzi 08.12 - “Quando tuona alla fine piove...”. Così a TuttoMercatoWeb l’agente del portiere del Genoa Federico Marchetti, Matteo Materazzi a proposito del cambio di allenatore in casa rossoblu. Il Genoa è ripartito da Prandelli. Come lo vede? “Non lo so, perché non è facile. Nessuno mette...

A tu per tu

...con Moggi 07.12 - “Oggi si gioca la partita tra le migliori squadre del campionato insieme al Napoli. È una partita interessante, difficile perché l’Inter cercherà di adottare una strategia difensiva. Il risultato, per la Juve, non è scontato”. Così a TuttoMercatoWeb l’ex direttore generale della Juventus,...

A tu per tu

...con Fares 06.12 - “Non dimentichiamo che siamo partiti con un -8. Possiamo dare di più, l’inizio dell’anno non è stato positivo per le note vicende, ma siamo convinti poter fare bene”. Così a TuttoMercatoWeb il presidente del Foggia, Lucio Fares. Mercato: che farete? “Valuteremo con calma, non...

A tu per tu

...con Caravello 05.12 - “A gennaio assisteremo ad un mercato dove farà qualcosa il Milan perché ha avuto infortuni e per rimanere competitivo dovrà intervenire. Si muoverà anche la Roma”. Così a TuttoMercatoWeb l’operatore di mercato Danilo Caravello. Il Milan punta a riabbracciare Ibra. “Se ne parla....

A tu per tu

...con Antonelli 04.12 - “A gennaio mi aspetto interventi dalla Roma e poco dalla Juve. L’Inter invece non penso possa fare un colpo a sorpresa, mentre potrebbe fare due-tre cose in entrata il Milan”. Così a TuttoMercatoWeb l’operatore di mercato Stefano Antonelli. Il campionato della Roma è assai altalenante. “La...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
-->