VERSIONE MOBILE
  HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | TMW RADIO EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Chi vincerà la Champions League 2017/2018?
  Real Madrid
  Barcellona
  Bayern Monaco
  Manchester United
  Manchester City
  Juventus
  Chelsea
  PSG
  Atletico Madrid
  Roma
  Napoli
  Monaco
  Liverpool
  Borussia Dortmund
  Altro

TMW Mob
A tu per tu

...con Di Carlo

"Spezia esperienza positiva, ci è mancato qualche gol. Cambiato programmi e progetti, giusto lasciarsi. In bocca al lupo al mio successore. Serie B, gli ingredienti per vincere. Inter, Spalletti l'uomo giusto al posto giusto"
16.06.2017 00:00 di Alessio Alaimo  Twitter:    articolo letto 12600 volte
© foto di Federico Gaetano

"È stata un'esperienza positiva, centonove punti in un anno e mezzo non sono bastati per arrivare al sogno serie A. Ma il lavoro svolto è stato positivo". Così a TuttoMercatoWeb Domenico Di Carlo sulla sua esperienza allo Spezia che si è da poco conclusa ufficialmente.

Rimane comunque buon lavoro.
"Abbiamo lavorato bene. Sappiamo quanto contano i giovani nel calcio di oggi. È stato fatto un buon lavoro. Ai playoff siamo usciti contro il Benevento finendo comunque in crescendo. Siamo stati la miglior difesa, ma c'è mancato qualche gol per fare il salto di qualità".

Mister, ma perché è andato via?
"Sono cambiati programmi e progetti. Rimanere sarebbe equivalso a ripartire con due anni di contratto, fare un anno non avrebbe avuto senso. Quando si cambiano i progetti è giusto ringraziare - e la proprietà va ringraziata - e lasciarsi con grande signorilità da ambedue le parti. Allo Spezia e al mio successore faccio un grande in bocca al lupo".

E adesso, quale futuro?
"Aspetto. Dopo due anni di playoff mi guardo intorno alla ricerca della proposta giusta. Se non arrivasse, allora aspetterei in corsa un progetto allettante andando comunque in giro ad aggiornarmi. Un anno e mezzo fa lo Spezia era quintultimo, abbiamo fatto un grande girone di ritorno: ai subentri sono abituato".

La Serie B del prossimo anno promette spettacolo...
"Chi avrà continuità con il proprio gruppo e avendo un gioco, trarrà dei vantaggi. Benevento e Spal sono riusciti ad andare in A facendo un grandissimo lavoro, è andato tutto bene. C'erano altre squadre più forti come il Frosinone che però non hanno centrato l'obiettivo: quello che conta sono gruppo e continuità di lavoro. Foggia, Venezia, Cremonese e una tra Parma e Alessandria hanno blasone e forza. Pescara, Empoli e Palermo dovranno invece cercare di tornare su. E occhio al Frosinone".

In Serie A la squadra del momento, per il mercato, è il Milan.
"Il Milan è la squadra che si muove di più, ne aveva bisogno per tornare ai piani alti. Bene Spalletti all'Inter: l'uomo giusto al posto giusto per competere con Roma e Napoli per fronteggiare la Juventus dove bisogna vedere come il gruppo assorbirà la sconfitta in Champions League".


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie A tu per tu
...con Lucchesi 24.09 - “È un campionato interessante che alla fine si spaccherà in tre tronconi: prime posizioni, gruppo centrale e un po’ di bagarre per la retrocessione”. Così a TuttoMercatoWeb l’ex dirigente di - tra le altre - Roma, Fiorentina e Pisa, Fabrizio Lucchesi. Scudetto: chi lo vince?...
Telegram

A tu per tu

...con Mondonico 23.09 - Il Torino all’esame Juventus. Per molti La Partita. E di partite speciali ne ha giocate tante anche Emiliano Mondonico, in campo e fuori. Il Mondo sarà presente ad un evento organizzato dall’agenzia FTA nei prossimi giorni, intanto osserva calcio. Come sempre. “La Juventus è la squadra...

A tu per tu

...con Ba 22.09 - Un passato da centrocampista, un futuro a dettare le linee guida in panchina. Ibrahim Ba, ex calciatore del Milan in diversi periodi dell’era rossonera ora fa l’allenatore. “All’inizio non ci pensavo, però provate a chiedere ai miei ex compagni quanti pensavano di fare gli allenatori”,...

A tu per tu

...con Bergodi 21.09 - “Inter e Milan si sono rinforzate. l rossoneri hanno cambiato tanto, la squadra deve amalgamarsi e poi ci sarà da divertirsi”. Così a TuttoMercatoWeb Cristiano Bergodi fa le carte al campionato di serie A. La previsione: chi vincerà il campionato? “Sarà un campionato molto...

A tu per tu

...con Durante 20.09 - "Non vedo nessun miglioramento di qualità nel gioco del campionato italiano. Ci sono tre-quattro squadre superiori alle altre, poi una fascia media più forte e a seguire un'altra parte che equivale alle squadre di una serie B. Il campionato italiano è sceso di livello. E non sono...

A tu per tu

...con Carli 19.09 - "Il campionato di B sta rispettando le gerarchie. Le squadre migliori sono quattro: Frosinone, Palermo, Empoli e Perugia. Poi strada facendo il torneo prenderà una sua identità". Così a TuttoMercatoWeb l'ex dg dell'Empoli, Marcello Carli. L'Empoli oggi va di scena a Parma. "Bella...

A tu per tu

...con Palermo 18.09 - "Bene in campionato e male in Europa? I problemi della Juventus li conosciamo: la difesa. Ogni campionato ha la sua storia, la Juve resta sempre una delle più forti d'Europa, in Italia è la migliore. Ma sicuramente si è indebolita". Così a TuttoMercatoWeb l'operatore di mercato Paolo...

A tu per tu

...con Martina 17.09 - "Una partita tosta. Importante. Genoa e Lazio sono forti, il Grifone gioca in casa e quindi è in vantaggio. Ma occhio, la Lazio sta attraversando un momento felice. Anche se aver giocato in settimana può essere un'insidia". Cosi a TuttoMercatoWeb l'operatore di mercato Silvano Martina,...

A tu per tu

...con Petkovic 16.09 - "Giocare in Champions non è semplice, basta trovare la giornata negativa e succede quello che è successo a Napoli e Juventus. E poi il Barça ha dato una risposta normale...". Cosi a TuttoMercatoWeb il ct della Nazionale Svizzera, Vladimir Petkovic. Juve ridimensionata? "La...

A tu per tu

...con Iachini 15.09 - "La debacle delle italiane in Champions? Quando vai a giocare a questi livelli in Europa non è mai facile. Ci può stare di fare un po di fatica. Esperienza e personalità possono fare la differenza. Per la Juve non è andata benissimo, ma è una storia che ha sempre dimostrato di poter...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.