VERSIONE MOBILE
  HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | TMW RADIO EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
Telegram
SONDAGGIO
Mercato di gennaio: da quale big i colpi più importanti?
  Juventus
  Roma
  Inter
  Napoli
  Milan
  Lazio

A tu per tu

...con Faggiano

"Palermo, rialziamoci. Guardiamo avanti con fiducia. Mercato? Sono al lavoro. E con la sosta recuperiamo gli infortunati. Milan ferita aperta, la Roma è l'anti Juve. Rispoli, Goldaniga, Pezzella e i rinnovi..."
10.11.2016 00:00 di Alessio Alaimo  Twitter:    articolo letto 10498 volte

Telefono bollente, sempre in mano. Mai fermarsi. Pensare positivo e guardare avanti, senza badare a cosa hai fatto ma a quello che farai, nel bene e nel male. Da Trapani a Palermo, il modo di lavorare di Daniele Faggiano non cambia. "Do sempre il massimo, anche se oggi i risultati ci aiutano poco. C'è sempre da lavorare, non bisogna mai mollare e quando cambi squadra devi abituarti subito ai cambiamenti per dare un'impronta al tuo lavoro", dice il direttore sportivo rosanero a TuttoMercatoWeb.

Il clima, oggi, a causa dei risultati, non e dei migliori...
"Chiaro. L'aria che si respira, per colpa dei risultati, non è delle migliori. Dobbiamo però andare avanti e pensare positivo. Ma questo pensare positivo deve fare si che arrivino i punti. Vedo una squadra che ha le potenzialità per uscire da questa situazione, dispiace per la sconfitta di domenica contro il Milan perché anche il pareggio ci avrebbe dato un po' di vitalità. Però siamo positivi e costruttivi, guardiamo avanti".

La sosta arriva al momento opportuno...
"Soprattutto per cercare di recuperare gli infortunati - grazie allo staff sanitario che ce la sta mettendo tutta per il recupero tempestivo dei nostri ragazzi - e diventare sempre più squadra".

C'è la sosta, come utilizzerà questa settimana? Al lavoro per il mercato?
"Sono sempre in movimento. Il lavoro del direttore sportivo non può prescindere dai risultati. Io e i miei osservatori andiamo in giro a vedere partite, per cercare di trovare qualche situazione interessante. Sicuramente non faremo le cose tanto per farle".

Con lei Greco, La Rosa e Rubino. Vi state muovendo, immagino, per rinforzare il Palermo a gennaio...
"Sul mercato mi muovo io. Gli uomini del mio staff vanno a vedere le partite che gli dico, cerchiamo di lavorare sempre in sintonia. Lavoriamo tutti i giorni. Per quanto riguarda i reparti da rinforzare possono essere tutti o nessuno. A gennaio si vedrà, intanto recuperiamo gli infortunati e cerchiamo di risollevarci".

In estate tutti le chiedevano di comprare un attaccante. Nestorovski invece risponde sempre presente...
"In Italia in estate facciamo tutti gli allenatori e i direttori sportivi. Se non c'è il grande nome o non viene da Brasile o Argentina su ogni giocatore c'è sempre scetticismo. Per Nestorovski parlano i numeri. E poi mi sento di spezzare una lancia in favore di Posavec, gli errori ci stanno ma per la sua giovane età si sta comportando bene e lo aiutano a crescere anche Fulignati, Marson e Sicignano".

Chi è l'anti Juve?
"La Roma. Ma sono ancora convinto che il Napoli possa dire la sua: devono avere fiducia, ce l'abbiamo noi che al momento non stiamo andando bene, figuriamoci loro. I risultati arriveranno, devono fare gruppo".

E il Milan?
"La ferita è ancora aperta (sorride, ndr). Per quanto riguarda il campionato, comunque, penso che la Juve farà un campionato a parte. E le parole di Buffon sono state interpretate male, perché si è creata confusione senza motivo: voleva semplicemente dire che in Italia è la squadra più forte".

Il Palermo e i rinnovi: Rispoli, Goldaniga e Pezzella in odore di prolungamento?
"Ora l'ambiente non è dei migliori... I rinnovi li meriterebbero tutti, vedremo. E poi abbiamo anche Andelkovic che è a scadenza. Valuteremo tante situazioni, confrontandoci con il presidente".


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie A tu per tu
...con Hernandez 23.01 - Carico e motivato. Pronto al rientro. Abel Hernandez scalpita per tornare protagonista. “Sto recuperando bene. Sono all’ultima fase del recupero, dovrò lavorare ancora per due-tre settimane e poi sarò a disposizione della squadra”, dice a TuttoMercatoWeb l’attaccante dell’Hull City....

A tu per tu

...con Perinetti 22.01 - Momento positivo per il Genoa. Dal cambio di guida tecnica, in casa rossoblù, è tornato il sorriso. “Per Ballardini parlano le statistiche... ora abbiamo un impegno insidioso contro la Juventus, una partita che viene dopo la sosta ma i bianconeri non saranno distratti”, dice a TuttoMercatoWeb...

A tu per tu

...con Mandorlini 21.01 - “L’Inter è partita bene salvo inciampare nelle ultime gare. Magari c’è stato un calo fisico, generale. E per la Roma vale lo stesso: era partita bene. La sosta però è servita a ricaricare le batterie”. Così a TuttoMercatoWeb Andrea Mandorlini fa le carte a Inter-Roma che si giocherà...

A tu per tu

...con Gasparin 20.01 - Avanti con il curatore fallimentare. Poi si vedrà. Il Vicenza è fallito. "Al Vicenza sono legato, ho vissuto dalla serie C fino alla semifinale di Coppa contro il Chelsea. Risiedo a Vicenza, sono tifoso così come lo è mio figlio. Vedere che il lavoro fatto in precedenza è stato depauperato...

A tu per tu

...con Bjelica 19.01 - “Ho preso la squadra al dodicesimo posto, siamo arrivati terzi. In questo secondo campionato abbiamo cambiato tanto la squadra, sono partiti giocatori importanti ma siamo competitivi. Oggi siamo secondi, possiamo vincere il campionato e abbiamo tutto per riuscirci”. Così a TuttoMercatoWeb...

A tu per tu

...con Stellone 18.01 - “La scelta di Verdi può essere giusta perché a Bologna è protagonista, mentre a Napoli avrebbe rischiato di giocare poco perché ci sono Insigne, Mertens e Callejón. Il no deve essere visto sotto questo aspetto”. Così a TuttoMercatoWeb l’ex allenatore del Frosinone, Roberto Stellone. E...

A tu per tu

...con Stramaccioni 17.01 - Programmazione. Parola d’ordine in casa Sparta Praga. E a guidare il nuovo progetto ceco è Andrea Stramaccioni. “È una grandissima sfida e una grandissima esperienza essere il primo allenatore straniero della storia di un club così titolato a livello internazionale. Siamo a quattro...

A tu per tu

...con Legrottaglie 16.01 - “Da qui alla fine Napoli e Juve si daranno battaglia, i bianconeri comunque rimangono favoriti per rosa ed esperienza. Sarà una lotta degna del nostro campionato”. Così a TuttoMercatoWeb Nicola Legrottaglie fotografa il campionato di serie A che riprenderà questa settimana. Il...

A tu per tu

...con Berti 15.01 - “In estate ci sarà un valzer di portieri, se Perin continua così andrà in una grande squadra. E poi occhio a Donnarumma, che potrebbe andare via dal Milan”. Così a TuttoMercatoWeb sul possibile valzer di portieri che si verificherà in estate, l’ex portiere Gianluca Berti, oggi dirigente...

A tu per tu

...con Tedesco 14.01 - “Inter e Napoli devono puntellare il proprio organico, non perché abbiano difficoltà ma per provare a raggiungere gli obiettivi prefissati. Se il Napoli vuole competere per la vittoria del campionato deve aggiungere qualche tassello. Così come l’Inter per arrivare tra le prime quattro”....
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.