HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
Inter, Sanchez ko: fiducia a Esposito o ritorno sul mercato?
  Avanti con Politano, Lukaku e Lautaro Martinez: sono più che sufficienti alle esigenze di Conte
  Occhi sul mercato, sia quello degli svincolati che invernale
  Fiducia al giovane Esposito: sarà lui a completare la batteria di attaccanti nerazzurri

La Giovane Italia
A tu per tu

...con Foggia

“Benevento, avevamo bisogno di tempo. Troppo facile cambiare allenatore, ma eravamo convinti delle nostre idee. Ceravolo? Ci avevamo pensato. Torregrossa, sei da Serie A”
22.02.2019 00:00 di Alessio Alaimo  Twitter:    articolo letto 8056 volte
© foto di Dario Fico/TuttoSalernitana.com

Inizio in sordina, poi la ripresa. Ad inizio anno il Benevento era stato etichettato come una delusione, adesso la squadra di Bucchi ha ripreso il cammino. “Non parlerei di delusione. Dall’esterno può anche essere vista così, ma se uno vede che abbiamo cambiato tanti calciatori e ci sono staff tecnico e medico nuovi allora è normale aver avuto bisogno di tempo. Avevamo messo in conto qualche passo falso, ma il lavoro quotidiano e l’idea di tutelare il progetto tecnico ci hanno fatto andare avanti per la nostra strada”, dice a TuttoMercatoWeb il ds Pasquale Foggia.

C’è stato un momento in cui avete pensato di cambiare allenatore?
“È troppo semplice nel momento difficile mettere tutto in discussione e mandare via l’allenatore. Se uno crede in un progetto lo porta avanti. Dopo la partita contro lo Spezia ho detto che il problema non era l’allenatore, se non abbiamo cambiato è perché credevamo e crediamo nel nostro lavoro”.

Promozione diretta: ci credete?
“Più che nella promozione diretta crediamo nel nostro lavoro. La Serie B è un campionato difficile, paradossalmente non essendo lungo è diventato più competitivo. Ogni partita è una finale. Mancano quattordici partite. Dobbiamo spingere il più possibile”.

Rimpianti di mercato?
“No. Anzi. A gennaio avevo detto che mettere dentro giusto per farlo sarebbe stato sbagliato. Ho cercato di inserire calciatori funzionali al progetto e che potessero dare qualcosa in più”.

Ha trattato Ceravolo a gennaio?
“Per la categoria e per Benevento ancora di più è un nome importante. Sappiamo cosa ha fatto nell’anno della promozione. Era tra gli attaccanti come altri che stavamo osservando nel caso in cui avessimo ne avuto bisogno”.

Serie B: il giocatore rivelazione?
“Quest’anno se devo fare un nome dico Torregrossa, anche se non è giovanissimo. È da Serie A”.

Prossima partita: la squadra di Foggia, prova a battere il Foggia...
“(sorride,ndr). Una vittoria ci consentirebbe di continuare la striscia di risultati. E poi è un derby. La cosa più importante è dare continuità ai risultati, questo è il nostro obiettivo”.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

...con Liverani 20.10 - “Non possiamo sapere quale sarà l’idea del Milan con il nuovo allenatore, probabilmente cambierà lo spirito e i rossoneri avranno voglia di partire forte. Dovremo essere bravi”. Così a TuttoMercatoWeb l’allenatore del Lecce, Fabio Liverani, in vista della partita di stasera dei giallorossi...

A tu per tu

...con Petkovic 19.10 - “Quest’anno la Serie A è più entusiasmante, occhio all’Inter: si è inserita nella corsa con Juve e Napoli, può fare bene”. A TuttoMercatoWeb parole firmate Vladimir Petkovic, commissario tecnico della Nazionale Svizzera. Juve sempre favorita? “Vincere aiuta a vincere. La Juve...

A tu per tu

...con Lazaar 18.10 - “Nella vita bisogna fare delle scelte, quelle giuste”. Idee chiare, tanta voglia di far bene e tornare alla ribalta. Achraf Lazaar sa quello che vuole e ha scelto Cosenza per rimettersi in discussione. L’esterno marocchino si racconta a TuttoMercatoWeb. Lazaar, dal campionato inglese...

A tu per tu

...con Acquafresca 17.10 - “Ho avuto una possibilità importante in Arabia Saudita poi per via delle tempistiche e della complessità dei visti non se n’è fatto più nulla, ho preferito rimanere in Italia”. A TuttoMercatoWeb parla Robert Acquafresca. L’ex attaccante del Cagliari, fresco di addio al Sion, scalpita...

A tu per tu

...con Accardi 16.10 - “Cristiano Ronaldo e i 700 gol? Un bel traguardo, ma i numeri dicono che in Italia non rende come ha reso in Inghilterra e in Spagna”. Così a TuttoMercatoWeb l’operatore di mercato Beppe Accardi. Cristiano Ronaldo segna. Ma lei non cambia idea... “No. Mica ha fatto più di trentasei...

A tu per tu

...con Joao Santos 15.10 - “Da quella partita contro la Svezia che non ha permesso all’Italia di andare al Mondiale ad oggi, Jorginho si è calato nella realtà della Nazionale e con Mancini c’è un grande feeling”. Così a TuttoMercatoWeb l’agente del centrocampista del Chelsea e della Nazionale Italiana Jorginho,...

A tu per tu

...con Marchetti 14.10 - “Dovevamo assorbire il trauma dell’anno scorso. Quella finale contro il Verona ci ha fatto soffrire, non era facile smaltire l’essere arrivati a venti minuti dalla Serie A. In più giocare due partite con il mercato aperto non è stato positivo. Ma ora il Cittadella ha ritrovato i suoi...

A tu per tu

...con Giaretta 13.10 - “L’allenatore ha dato le dimissioni, noi non lo avremmo cambiato. Andiamo avanti con il suo assistente, in futuro potrà essere un buonissimo allenatore. È la soluzione ideale”. Così a TuttoMercatoWeb il ds del Cska Sofia, Cristiano Giaretta. Aveva contattato Cosmi? “No. Mai chiamato...

A tu per tu

...con Dellas 12.10 - “L’allenatore ha deciso di stravolgere la squadra, non si sa come si presenterà. Non ci sono più speranze di andare avanti nella competizione e quindi il Ct vorrà provare delle novità”. Così a TuttoMercatoWeb l’ex difensore della Roma, Traïanos Dellas sulla nazionale greca, che questa...

A tu per tu

...con Stellone 11.10 - “I cambi in panchina? Ormai siamo abituati, in Italia dopo sei partite se non arrivano i risultati vieni messo sulla graticola. Non è giusto, ma è così. Bisognerebbe dare tempo, soprattutto quando c’è un allenatore nuovo”. Così a TuttoMercatoWeb Roberto Stellone. Il Milan ha esonerato...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510