HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Roma e Juventus ce la faranno a qualificarsi ai quarti di finale?
  Si, entrambe
  Solo la Roma
  Solo la Juventus
  No, nessuna delle due

La Giovane Italia
A tu per tu

...con Foschi

“Juve, perdere lo Scudetto non sarebbe vergogna. Allegri va confermato. Italia, il ct sia federale. Cesena, c’e da soffrire. Batto il Frosinone anche per il Palermo. Che ricordi il travaso di Venezia...”
27.04.2018 00:00 di Alessio Alaimo  Twitter:    articolo letto 7814 volte
© foto di Chiara Biondini

“La Roma ha un buon allenatore e un buon organico, ma il Liverpool ha dei campioni e può anche vincere la Champions League”. Così a TuttoMercatoWeb il direttore sportivo del Cesena, Rino Foschi.

Serie A: che lotta Juve-Napoli...
“Un discorso particolare, apertissimo. Il Napoli esprime il calcio migliore, non scopriamo certo niente di nuovo. La Juve ha qualche acciacco, vedi Dybala e Higuain oppure Chiellini. Il campionato si è riaperto con la vittoria del Napoli che è stata meritata. Il calcio è imprevedibile, la prestazione degli azzurri contro la Juventus mi fa pensare che la lotta sarà aperta fino alla fine. La Juve vince da anni, gioca tante partite ogni anno. Lottare fino alla fine o magari perdere lo Scudetto, comunque, non è una vergogna”.

Probabilmente Allegri si gioca la panchina in base al risultato finale.
“Sta facendo bene. È andato fuori dalla Champions League nel modo che hanno visto tutti. La conferma se la merita per quello che ha fatto in questi anni. Se rimane o andrà via è già stato deciso”.

Panchina Italia: Ancelotti o Mancini?
“Sono due amici, faccio fatica a scegliere. Hanno fatto bene entrambi. Chi va in Nazionale deve essere un ct federale e cominciare un lavoro. Non può andare un allenatore che magari tra due anni va da un’altra parte. L’allenatore dovrà essere il tecnico della Federazione. La Nazionale deve cominciare un lavoro capillare basato sui giovani che deve durare negli anni. Chi andrà in azzurro dovrà sentirsi un federale per un ciclo importante e duraturo”.

A propósito di giovani. Con lei si è consacrato Caldara. Pronto per la Juve?
“È pronto. Forse la Juve ne avrebbe avuto bisogno già quest’anno. All’Atalanta sta facendo molto bene, nel ruolo è uno dei più promettenti. È da Juve”.

E il suo Cesena, direttore?
“C’è da soffrire... Abbiamo difficoltà a trecentosessanta gradi. Superiamo quelle del campo e poi si vedrà”.

La partita contro il Frosinone è uno scontro di fuoco...
“Sono tutte partite importanti. Il nostro obiettivo è la salvezza, abbiamo le carte in regola per affrontare il Frosinone e fare risultato pieno, che magari andrà a favore anche del nostro Palermo (sorride, ndr)”.

Promozione in A: su chi punta?
“Il Parma sta bene, il Frosinone magari meno. Il Palermo però ha tutte le carte in regola per la promozione diretta, al di là di certe scelte che sono state fatte e non condivido. Stimo molto Tedino, è una persona vera che ha fatto un salto importante in una piazza importante. È arrivato un tattico (Bucchioni, ndr): se c’è l’ok del mister va bene perché di quello che fa Tedino mi fido, se è una cosa forzata no”.

Stasera c’è Venezia-Palermo. Anni fa lei fu autore di tantissimi trasferimenti dagli arancioneroverdi al Palermo acquistato da Zamparini...
“Mi viene in mente un travaso memorabile che non ripeterò per tutta la mia vita. Più che mia sarà la partita di Zamparini, che ha fatto grande il Venezia prima del Palermo. Fu un travaso di settanta giocatori in venti giorni: non so come spiegare come ho fatto perché non so se sarei in grado di farlo ancora. Davvero, è stato qualcosa di inspiegabile. E in quel periodo andare a Palermo era un punto interrogativo, perché non era il Palermo di oggi. Con orgoglio dico che è stato fatto qualcosa di irripetibile”.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

...con Foschi 21.02 - Problemi con gli inglesi? Niente paura, ci pensa Rino Foschi. A gennaio il dirigente romagnolo era stato addirittura esonerato da improvvisati manager del pallone che avevano preso in mano il Palermo. Un Palermo che sotto la gestione inglese a cui Zamparini aveva ceduto la società...

A tu per tu

...con Lucescu 20.02 - “Quella di questa sera sarà una partita difficile: l’attacco della Juve contro la difesa dell’Atletico. I bianconeri sviluppano un grande gioco propositivo, i Colchoneros cercheranno di impedirgli di rendere proficue le trame offensive. Dall’Atletico mi aspetto tanto orgoglio, tanto...

A tu per tu

...con Galli 19.02 - “Piatek si è confermato anche al Milan, sta dimostrando di essere un attaccante importante”. Così a TuttoMercatoWeb l’operatore di mercato Beppe Galli. Il Milan ha avuto ragione. Anche perché Higuain aveva voglia di cambiare aria. “Se un giocatore non è contento di stare in un...

A tu per tu

...con Vrenna 18.02 - “Cerchiamo un risultato importante che in casa non arriva da tempo. Le strisce positive ci sono anche se fatte di pareggi. Cerchiamo di affrontare la gara nel migliore dei modi”. Così a TuttoMercatoWeb il dg del Crotone, Raffaele Vrenna, in vista della partita di questa sera contro...

A tu per tu

...con Ventura 17.02 - “Ho visto tante partite, continuerò a vederle fino al 26 maggio. Speravo si affievolisse il sacro fuoco, invece ho ancora più rabbia di prima, voglio ricominciare”. Giampiero Ventura pronto a tornare in pista a fine stagione. L’ex ct della Nazionale che quest’anno ha guidato il Chievo...

A tu per tu

...con Valcareggi 16.02 - “L’Atalanta è la squadra del momento, dell’anno. Gioca bene, vince. Se va sotto rimonta con facilità. È un esempio per tutti, che si imita con difficoltà. Oggi l’Atalanta è un’eccellenza”. Così a TuttoMercatoWeb l’operatore di mercato Furio Valcareggi. E Gattuso? “Gattuso è un...

A tu per tu

...con Capozucca 15.02 - Davide contro Golia. Ma il Frosinone a fare da sparring partner, questa sera contro la Juventus, non ci sta. “Dire che è una partita proibitiva è un luogo comune, pensare di andare a Torino credendo che sia facile non va bene. Sappiamo che incontriamo una squadra fortissima”, dice...

A tu per tu

...con Mandorlini 14.02 - “Dispiace per Icardi, ma è una presa di posizione della società che va accettata”. Così a TuttoMercatoWeb Andrea Mandorlini sul caso Mauro Icardi all’Inter. Per l’Inter è un momento complicato. “Da fuori è difficile giudicare, ma è evidente che qualcosa non vada. Dispiace. Ma...

A tu per tu

...con Guarascio 13.02 - “Sono soddisfatto per come abbiamo lavorato sul mercato. In campionato l’inizio è stato un po’ in salita ma ci siamo ripresi”. Così a TuttoMercatoWeb il presidente del Cosenza, Eugenio Guarascio. Pronti per la Cremonese? “Le partite sono tutte difficili. Cercheremo di fare del...

A tu per tu

...con Imborgia 12.02 - “Piatek e Paquetà hanno rinforzato il Milan. Sono due innesti che hanno fatto fare il salto di qualità alla squadra. A fare crescere il valore del gruppo sono sempre le individualità”. Così a TuttoMercatoWeb l’operatore di mercato Antonio Imborgia. Gennaio non ha regalato grandi...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510