HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | RMC SPORT EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Chi tra le italiane passerà il girone di Champions League?
  Tutte
  Juventus, Inter e Roma
  Juventus, Inter e Napoli
  Juventus, Napoli e Roma
  Inter, Napoli e Roma
  Juventus e Roma
  Juventus e Inter
  Juventus e Napoli
  Inter e Roma
  Inter e Napoli
  Roma e Napoli
  Solo la Juventus
  Solo la Roma
  Solo l'Inter
  Solo il Napoli
  Nessuna

La Giovane Italia
A tu per tu

...con Gasparin

"Fallimento Vicenza, che peccato. Ora tutto passi a chi può gestire la società. Verdi il grande rifiuto, grande sorpresa e ora il Napoli trovi il sostituto. Si alla chiusura anticipata del mercato"
20.01.2018 00:00 di Alessio Alaimo  Twitter:    articolo letto 7645 volte
© foto di Federico Gaetano

Avanti con il curatore fallimentare. Poi si vedrà. Il Vicenza è fallito. "Al Vicenza sono legato, ho vissuto dalla serie C fino alla semifinale di Coppa contro il Chelsea. Risiedo a Vicenza, sono tifoso così come lo è mio figlio. Vedere che il lavoro fatto in precedenza è stato depauperato e che la gente comunque sta vicina alla squadra fa un certo effetto. Vivo questa cosa con grande dispiacere", dice a TuttoMercatoWeb l'ex dirigente biancorosso, Sergio Gasparin.

E ora, che succederà al Vicenza?
"Siamo dinnanzi ad una dichiarazione di fallimento da parte del Tribunale di Vicenza. È stato nominato il Dottor De Bortoli come curatore fallimentare, non è una situazione facile portare avanti l'esercizio provvisorio. Non ci sono risorse e ricavi. Poi ci sarà l'asta che vedrà un passaggio di consegne. Mi auguro che l'esercizio provvisorio possa concludersi in maniera positiva, significherebbe che il Vicenza sarà in grado di ripartire dalla serie C. E sul valore della squadra non ho dubbi. Ci vorrebbe un imprenditore che vuol bene al Vicenza e sia in grado di capire, sapere e conoscere che una squadra di calcio è un'azienda atipica ma anche una struttura che va condotta con competenze nei singoli reparti".

Mercato: che sessione ha visto, fin qui?
"È stato il mercato del grande rifiuto. Quello di Verdi, inaspettato. Il mentore di Verdi è proprio Sarri, che lo ha avuto da giovane. Tutti pensavano che l'operazione andasse in porto. Così non è stato. C'è chi pensa che il ragazzo abbia un accordo con altre società di vertice. Devo dire che questo rifiuto ha destato grande sorpresa".

Gli azzurri dovranno trovare un'alternativa...
"Il Napoli s'è mosso subito su alternative. Vedi Deulofeu. Evidentemente quella di Sarri non era una richiesta specifica legata a Verdi, ma su un giocatore in grado di fornire un'alternativa maggiore sul piano della fantasia e rapidità d'esecuzione".

Delle altre big è attiva solo l'Inter.
"Beh, anche perché il Milan sta vivendo delle situazioni particolari. La Juventus è la società più strutturata e questa è una garanzia. Credo che la certezza principale della Juve sia propria la struttura che parte da lontano".

Per l'estate si lavora per accorciare la durata del mercato.
"Sono assolutamente d'accordo. Il mercato si fa per tre mesi e poi si chiude tutto gli ultimi quindici giorni".

Si discute per far terminare il mercato il 31 luglio o l'8 agosto. Probabilmente l'8 agosto metterebbe tutti d'accordo.
"Sì, sono d'accordo. È la data ideale, un serio compromesso tra le due date. Una data opportuna, che coincide con l'avvio della stagione agonistica".

Da chi si aspetta il colpo da qui al 31 gennaio?
"Vedo il Napoli protagonista. Le risorse economiche che erano già state ipotizzate per Verdi verranno immediatamente spostate su un'alternativa. E Giuntoli è capace e competente".

ARTICOLI CORRELATI

TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

...con Bentancur 22.09 - “Gaston ha bisogno di fermarsi, da circa tre settimane”. In esclusiva a TuttoMercatoWeb parla Pablo Bentancur, agente dell’attaccante della Sampdoria Gaston Ramirez. L’uruguaiano ma non solo, tanti spunti di discussione con l’operatore di mercato peruviano. Da Ramirez a Nico Lopez,...

A tu per tu

...con Marroccu 21.09 - “L’esonero di Suazo è stata una scelta sofferta. Su David abbiamo ragionato per tanto tempo, pensavamo fosse l’uomo giusto e anche un allenatore di prospettiva: questo ultimi concetti ovviamente non cambiano dopo l’esonero”. Così a TuttoMercatoWeb il direttore sportivo del Brescia,...

A tu per tu

...con Ammarí 20.09 - Svincolato ma con tanta voglia di tornare protagonista. Najib Ammari scalpita, in attesa di rientrare in Italia dalla porta principale. “Mi alleno con una squadra in Francia e con un preparatore personale. In attesa di farmi trovare pronto”, dice il centrocampista ex Spezia e Latina...

A tu per tu

...con Giaretta 19.09 - “Ho fiducia nell’Inter, ma mi aspettavo più continuità dal Napoli che deve ancora oliare i meccanismi: c’è comunque il rischio che la Juve non abbia rivali”. Così a TuttoMercatoWeb l’ex ds di Ascoli e Udinese, Cristiano Giaretta. E il Milan di Gattuso? “Leonardo e Maldini hanno...

A tu per tu

...con Gustavo Gomez 18.09 - “Sono contento, al Palmeiras c’è una struttura incredibile. Sto giocando bene, ho continuità. Mi sono ambientato subito”. Così a TuttoMercatoWeb il difensore del Palmeiras, ex Milan, Gustavo Gomez. La sua situazione di mercato al Milan non è stata facile... “È stata una situazione...

A tu per tu

...con Signorelli 17.09 - “Eravamo abbastanza ottimisti sul campionato a diciannove squadre. Il torneo chiaramente è più difficile perché ci sono meno squadre, ma dal canto nostro proveremo a dare battaglia”. Così a TuttoMercatoWeb il direttore sportivo del Livorno, Elio Signorelli. Stasera la sfida al...

A tu per tu

...con Carbone 16.09 - “Io e Zenga andremo in giro, in questo periodo, a vedere un po’ di partite. Abbiamo visto l’Inter contro il Parma, martedì saremo ancora a San Siro a vedere la partita contro il Tottenham. Per ora ci aggiorniamo, guardiamo e cerchiamo di rubare segreti interessanti a chi ha la fortuna...

A tu per tu

...con Lucchesi 15.09 - “Un ridimensionamento e quindi una revisione del format del campionato di Serie B mi vede favorevole. Le squadre professionistiche sono troppe. Però il modo con cui è avvenuto questo cambiamento è stato forte. Forse, se questi cambiamenti fossero arrivati con una tempistica più programmata,...

A tu per tu

...con Angeloni 14.09 - Udinese, Inter, Sunderland, Fiorentina e Atalanta. Sono alcune delle esperienze che hanno plasmato il curriculum professionale di Valentino Angeloni, che in estate ha lasciato un contratto importante con l’Atalanta per accettare una nuova sfida. Il Venezia dell’ambizioso Joe Tacopina,...

A tu per tu

...con Galli 13.09 - “La Serie B? Ci sono delle regole e devono essere rispettate. Hanno fatto qualcosa di non regolare, già non esiste che la Federazione faccia pagare una fideiussione. A gennaio molti presidenti che si dicono contenti per la B a diciannove se ne pentiranno...”. Così a TuttoMercatoWeb...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy